Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'autunno accelera e strizza l'occhio all'inverno

Dopo la tempesta di San Martino, che ha portato pesante maltempo al centro-sud, da venerdì toccherà ad una nuova depressione investire il Paese, portando maltempo, freddo e neve a quote basse su parte del nord, poi ancora forti precipitazioni al centro-sud nel corso del fine settimana e all'inizio della prossima.

La sfera di cristallo - 12 Novembre 2013, ore 15.24

Una forte nevicata potrebbe colpire Limone Piemonte (CN) nella giornata di venerdì sino alle prime ore di sabato.

Ci siamo: l'autunno accelera, dopo aver a lungo esitato. Ora però sta facendo sul serio e ancora di più lo farà da venerdì 15, con l'arrivo di una nuova offensiva del maltempo sulle nostre regioni settentrionali. Non è infatti bastata la tempesta di San Martino.

Una saccatura colma di aria fredda infatti piomberà verso sud, investendo in pieno il nostro settentrione, dove ci attendiamo piogge, temporali ed anche nevicate a bassa quota, segnatamente sul settore occidentali, con fiocchi sino in collina.

La depressione che si scaverà al suolo esalterà il maltempo, anche se il vortice in quota correrà via piuttosto velocemente (ma solo temporaneamente) verso le Baleari. Nel frattempo però avrà avuto il tempo di spingere un corpo nuvoloso afro-mediterraneo verso il nostro Paese, dove si avranno piogge a partire dal medio-basso Tirreno in estensione a tutte le regioni adriatiche entro le prime ore di sabato e in movimento retrogrado ad abbracciare anche la Valpadana nelle ore successive.

Nel corso di sabato poi altra sorpresa: il vortice freddo come un pendolo tornerà sui suoi passi e si muoverà verso est, cominciando a colpire la Sardegna ed arrivando ad abbracciare gran parte del centro-sud tra domenica e lunedì, con piogge talora abbondanti, andrà invece un po' meglio al nord.

E non finirà qui. Questa ferita nel cuore del Mediterraneo non si rimarginerà affatto, perchè una nuova saccatura sfruttando questo varco tra due zone anticicloniche (una ad ovest ed una ad est del Continente) si tufferà verso sud e concorrerà a produrre nuovo maltempo anche nei giorni successivi, sia pure in un contesto termico ancora non freddo. Infatti la parentesi quasi invernale tra venerdì 15 e sabato 16 sul nord-ovest verrà rintuzzata da venti umidi ma miti sciroccali, che per il momento ci riconsegneranno l'autunno, ma forse solo per poco.

Una simile congiuntura barica fa infatti davvero pensare che entro i primi di dicembre la neve possa ormai essere pronta a sbarcare anche a quote prossime alla pianura almeno al nord in caso di ulteriori affondi perturbati del genere.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 19 NOVEMBRE 2013:
mercoledì 13:
ancora maltempo su medio Adriatico e meridione ma in attenuazione entro fine giornata, passaggi nuvolosi anche al nord ma secco, tranne quache residua pioggia sull'Emilia orientale e la Romagna. Temperature senza grandi variazioni.

giovedì 14:
nuvolaglia irregolare su tutto il territorio ma senza fenomeni rilevanti, sarà una giornata di tregua.

venerdì 15:
maltempo al nord, specie sulle pianure e su Liguria e basso Piemonte con forti precipitazioni, temperature in calo e limite della neve tra 400 e 900m, possibile neve a Cuneo e nei fondovalle del Torinese, nonchè sulle zone interne della Liguria. Al centro nubi in arrivo con rovesci in Sardegna, ma anche sul Lazio, anche al sud peggioramento su Campania e basso Tirreno con piogge, incerto altrove.

sabato 16: maltempo lungo tutte le regioni adriatiche dalla Puglia al Friuli VG, maltempo anche sulle zone interne peninsulari, schiarite su tutte le regioni tirreniche, piogge in nuova diffusione sulla Valpadana da est verso est per ritornante occlusa ma più mite ovunque, quota neve in risalita sulle Alpi. In serata fenomeni in attenuazione ovunque.

domenica 17: ripeggiora sulla Sardegna poi in mare aperto lungo il Tirreno con fenomeni in estensione a tutto il centro-sud entro sera. Al nord solo nubi ma pochi fenomeni. Temperature stazionarie o in lieve calo sui versanti tirrenici.

lunedì 18: ancora maltempo al centro-sud ma in attenuazione, nuvoloso ma secco al nord.

martedì 19: qualche schiarita, ma poi altro maltempo in arrivo a partire dai versanti tirrenici.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum