Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L’Atlantico vuol tornare protagonista

Profonde depressioni atlantiche potrebbero invadere il continente europeo ad iniziare già da questo fine settimana, con effetti anche sulle nostre regioni.

La sfera di cristallo - 5 Novembre 2002, ore 16.45

Con il mese di novembre, siamo ufficialmente entrati nella seconda parte della stagione autunnale, quella che oltre alle piogge concede anche delle parentesi di freddo quasi invernale. Una di queste arriverà probabilmente nel corso della settimana, quando un fronte freddo in ingresso da NW determinerà la nascita di una depressione abbastanza profonda nel cuore del Mediterraneo. Nel suo spostamento verso levante, tale depressione richiamerà correnti fredde dai quadranti orientali che potrebbero portare la prima neve in Appennino a quote relativamente basse. Sabato, la depressione responsabile di questa prima breve ondata di freddo sarà già sulla Grecia e da W si farà avanti un cuneo di alta pressione di matrice sub-tropicale. Il suo intento sarebbe quello di piazzarsi in prossimità del Mediterraneo occidentale e della Francia, in modo da chiudere completamente l’ingresso a nuovi fronti da W. Ad abbassare notevolmente la “cresta” all’anticiclone ci penserà una profonda depressione in arrivo dall’Atlantico che già nella giornata di sabato gli impedirà di espandersi ulteriormente verso NE. Il risultato sembra, al momento, di sconfitta per l’alta pressione che prenderà possesso solo delle basse latitudini mediterranee. Il cuneo anticiclonico verrà in sostanza “limato” dalle correnti da W che trasporteranno masse di aria più umida verso le nostre regioni. Sabato, un primo fronte poco attivo interesserà il nord e parte del centro, ma con scarsi fenomeni. Un secondo e più consistente peggioramento sembra, invece, profilarsi per il centro-nord tra martedì 12 e mercoledì 13 novembre, in seguito alla rotazione delle correnti dai quadranti sud-occidentali. Vediamo, allora, la possibile linea di tendenza del tempo fino a giovedì 14 novembre. Mercoledì 6 novembre: qualche incertezza al sud e sul medio Adriatico, per il resto tempo discreto, con nubi in aumento al nord-ovest in serata. Giovedì 7 novembre: peggiora su tutte le regioni tirreniche e sulla Sardegna con piogge e qualche temporale. Nel pomeriggio migliora su gran parte del nord e peggiora al sud, specie sulla Sicilia. Venerdì 8 novembre: tempo discreto al nord, sulle regioni centrali tirreniche e sulla Sardegna, salvo limitati addensamenti. Ancora instabile al sud e sul medio Adriatico con piogge, rovesci e nevicate a quota superiori a 900 metri in Appennino. Venti forti ovunque e temperature in calo. Sabato 9 novembre: aumentano le nubi al nord, ma con scarsi fenomeni, limitati solo alle Alpi e alla Liguria. Qualche addensamento anche al centro, segnatamente sulla Toscana, con qualche debole pioggia. Al sud residui addensamenti sul settore ionico e tendenza a schiarite. Temperature in aumento al nord e al centro. Domenica 10 novembre: tempo discreto al nord-ovest, nubi e qualche pioggia sul nord-est e al centro-sud, ma con tendenza a miglioramento abbastanza rapido in propagazione da W verso E. Temperature stazionarie o in lieve ulteriore aumento. Lunedì 11 novembre: peggiora nuovamente al nord e sulla Toscana, con qualche pioggia possibile e occasionali nevicate sull’arco alpino al di sopra dei 1700 metri. Altrove tempo in prevalenza buono, con temperature in aumento. Martedì 12 novembre: inizialmente tempo discreto su tutte le regioni, tranne addensamenti più intensi sulla Puglia al mattino. Nel pomeriggio nuovo peggioramento sul nord-ovest con qualche pioggia in serata in Liguria. Mercoledì 13 novembre: piogge e rovesci al nord, Toscana, Umbria e Marche. Neve al di sopra dei 1700 metri sull’arco alpino. Altrove fenomeni meno probabili. Venti sostenuti di Libeccio. Giovedì 14 novembre: migliora temporaneamente su tutta la Penisola, tranne gli ultimi addensamenti sui versanti orientali. In serata nuovo peggioramento al nord-ovest con possibili piogge.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.55: A14 Bologna-Ancona

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Ancona Sud (Km. 230,4) e Ancona Nord (K..…

h 01.47: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Ancona Sud (Km. 230,4) e Ancona Nord (Km. 213,5) in direzione B..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum