Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'ARTICO tornerà a visitare l'Europa a fine mese

L'inverno darà un'ultima importante zampata prima di cominciare a preparare le valige: lo farà tra la fine del mese e i primi giorni di marzo. Con tutta probabilità coinvolta parzialmente anche l'Italia.

La sfera di cristallo - 20 Febbraio 2006, ore 16.00

Vi informiamo che la depressione d'Islanda è data per dispersa. Al suo posto si sta rafforzando una GROSSA cellula di ALTA PRESSIONE. Rendiamo noto altresì che una profonda depressione andrà scavandosi tra giovedì e venerdì sul nostro meridione favorendo l'instaurarsi di venti a tratti TEMPESTOSI. Aggiungiamo che ad est dell'anticiclone per il fine settimana è prevista la penetrazione di aria ESTREMAMENTE FREDDA di origine artica legata all'inserimento di un vortice depressionario che punterà a scendere dalla Scandinavia verso l'Europa centrale con l'idea di interagire con la ferita ancora aperta nel Mediterraneo. In altre parole con la chiusura dell'Atlantico per ferie, abbiamo la quasi totale certezza che l'Europa centrale si troverà a fare i conti con una severa ondata di gelo che, a tratti, potrebbe coinvolgere anche l'Italia, soprattutto il settentrione. NON sappiamo invece ancora se riuscirà l'aggancio di questa massa d'aria con la residua circolazione depressionaria che ritroveremo nel week-end sul nostro Paese: se questo avvenisse certamente il tempo peggiorerebbe ma con quali risultati è veramente difficile dirlo. Intanto preparatevi ad un finale di stagione scoppiettante che per quanto concerne la settimana in corso significa solo due parole: la prima è instabilità, la seconda si chiama CICLONE MEDITERRANEO. (Aggiungo una nota di colore: il sottoscritto viene puntualmente chiamato da radio e televisione ad evento avvenuto per commentare quanto è successo, oggi si chiama OPINIONISTA, mai che si riuscisse a fare prevenzione, sembra ridicolo ma non si riesce ad invertire questa tendenza). SINTESI PREVISIONALE sino a LUNEDI 27 FEBBRAIO: MARTEDI, 21 febbraio 2006 Instabile su tutto il Paese con rovesci sparsi, anche temporaleschi al centro-sud, su Alpi e centro-nord Appennino nevicate a partire dai 700m, sulla Lombardia e l'Appennino ligure sino a 500-600m. Temperature in lieve calo. MERCOLEDI, 22 febbraio 2006 Ancora instabile al nord e al centro con piogge sparse e qualche rovescio, neve in quota oltre i 500-600m, al nord e sui 700-900m al centro. Al sud tregua temporanea. Temperature stazionarie. GIOVEDI, 23 febbraio 2006 Maltempo sulla Sardegna orientale in diffusione a tutto il meridione con piogge violente su est Sicilia e Calabria jonica con venti tempestosi, piogge in arrivo anche sul resto del sud, il basso Lazio e le centrali adriatiche, asciutto al nord ma con tendenza a peggioramento su Lombardia, basso Piemonte ed Emilia-Romagna. VENERDI, 24 febbraio 2006 Ancora maltempo al sud ma con riflessi anche sul resto della Penisola, asciutto solo su Toscana, Triveneto, Val d'Aosta ed Alpi lombarde, qualche nevicata sull'arco alpino piemontese occidentale oltre i 600-700m. Tendenza ad una parziale attenuazione dei fenomeni in giornata. Temperature in aumento al centro-sud, stazionarie al nord, venti sempre sostenuti a rotazione ciclonica. SABATO, 25 febbraio 2006 NORD-OVEST Inizialmente nuvoloso e piovoso, specie sul basso Piemonte; nel pomeriggio nubi qua e là, ma in lento dissolvimento. Temperature stazionarie. NORD-EST Tempo in miglioramento con schiarite sempre più ampie a partire dal Triveneto. Temperature senza grandi variazioni. CENTRO Migliioramento con nubi sempre più frastagliate e possibili schiarite a partire dalla Toscana. MITE SUD Al mattino ancora nuvoloso con vento e residui rovesci, tendenza ad attenuazione dei fenomeni. MITE DOMENICA, 26 febbraio 2006 SU TUTTO IL PAESE evoluzione incerta con prevalenza di cielo irregolarmente nuvoloso ma senza precipitazioni di rilievo. LUNEDI, 27 febbraio 2006 NORD-OVEST Peggioramento con nevicate a quote molto basse, piogge insistenti su Riviera ligure. Temperature in calo. NORD-EST Tempo perturbato con neve in montagna e pioggia in pianura. Asciutto su Emilia Romagna. Temperatura in calo. CENTRO Perturbato sul versante tirrenico con piogge e rovesci, neve a quote basse in Toscana, nuvoloso ma asciutto su quello adriatico. Temperature in calo sulla Toscana, in temporaneo aumento altrove. SUD Cieli velati o soleggiati, asciutto ovunque. Scirocco sostenuto e temperature in sensibile aumento.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.13: A13 Bologna-Padova

tstorm

Temporale nel tratto compreso tra Boara (Km. 74,8) e Padova Zona Industriale-Interporto (Km. 112,4)..…

h 04.08: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

incidente

Incidente a 2,075 km prima di Svincolo S. Ninfa (Km. 84,5) in direzione Svincolo Palermo…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum