Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'anticiclone russo tornerà protagonista?

Guardate in che pasticcio ci andremo ad infilare...

La sfera di cristallo - 5 Marzo 2003, ore 16.13

Anticiclone delle Azzorre, anticiclone russo, depressione sul Golfo di Taranto: ecco i principali protagonisti del tempo del fine settimana e di buona parte della prossima. Ancora una volta tra sabato e domenica assisteremo ad una avvezione fredda da ENE con le regioni del medio adriatico e il meridione interessati da nubi e qualche precipitazione, localmente temporalesca e nevosa oltre i 700 m circa. Sul resto d'Italia il tempo permarrà invece piuttosto stabile e per lunghi tratti soleggiato. Solo domenica una maggiore nuvolosità potrebbe invadere la conca padana favorita dalla disposizione orientale delle correnti. Nel frattempo un lungo ponte anticiclonico legherà ancora una volta l'anticiclone azzorriano con quello russo-siberiano, al di sopra scorreranno le solite perturbazioni atlantiche. Sembra però che da martedì 11 si debba aprire una grossa falla all'altezza dell'Esagono francese, figlia di un rallentamento della corrente a getto. Un'ondulazione che consentirà alle perturbazioni di muoversi con più agilità alla conquista del Mediterraneo. Non sarà comunque un'impresa facile perchè fino a giovedì 13 l'anticiclone russo non allenterà la presa. Sarà dunque un'azione lenta, di erosione, quella operata dai fronti perturbati che alla fine comunque dovrebbe riuscire ad imporsi, regalando piogge importanti un po' su tutte le regioni, in un momento della stagione che è particolarmente importante. Specie per il sud e per le isole, le piogge di marzo e aprile sono le ultime occasioni per riempire gli invasi prima della grande calura estiva. Da maggio infatti le precipitazioni sul meridione diventano assai più irregolari e sporadiche, salvo le classiche eccezioni. Anche al nord però ora c'è bisogno di pioggia e di neve per i ghiacciai in vista della stagione calda. Dunque fare il "tifo" per perturbazioni non è affatto un reato, la primavera saprà comunque offrire il suo volto più amato.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.37: Milano Via Francesco Caracciolo

incidente rallentamento

Incidente, traffico rallentato sulla Via Michele Amari…

h 15.37: Corso Orbassano(TO)

blocco

Tratto chiuso nel tratto compreso tra Piazza Cattaneo e Piazza Omero in direzione Largo Orbassano..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum