Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'anticiclone ha tutta l'intenzione di sbattere la porta in faccia al freddo di febbraio

Dal nord Europa masse d'aria fredda proveranno a guadagnare il Mediterraneo centrale soprattutto a metà mese ma l'alta pressione farà di tutto, ma proprio di tutto, per deviarle sui Balcani e in genere sull'est europeo.

La sfera di cristallo - 5 Febbraio 2008, ore 15.30

Lo diciamo ormai da circa una settimana: sarà quello di San Valentino il giorno in cui sapremo se l'inverno è ancora innamorato dell'Italia, oppure se non potrà fare a meno di lasciarla flirtare con l'implacabile ed indomabile anticiclone subtropicale, una figura dal volto apparentemente mite ed innocente ma capace con la sua coperta di acciaio INOX di respingere qualsiasi tantativo di penetrazione nei suoi territori. E tra i grandi amori del "gobbo di Algeri" l'Italia sembra avere un posto di particolare riguardo: guai a chi gliela tocca e quando questo succede, poco dopo se ne riappropria con ancora maggiore determinazione e forza. In tutta questa foga c'è evidentemente un ciclo climatico naturale; in altre parole non dobbiamo stupircene, nè pensare a chissà quali implicazioni antropiche siano racchiuse in questo comportamento del tempo peraltro gradito a milioni di italiani. Eh si perchè è bene ricordarlo: a ragionare a favore del freddo e della neve siamo davvero pochi, su circa 60 milioni di compatrioti la stragranda maggioranza vede con favore il passaggio ad un clima più mite in inverno e auspica da sempre un'estate costantemente soleggiata e calda, alla faccia dello scioglimento dei ghiacciai! E' vero che in questi anni noi di Meteolive, e non solo noi ovviamente, abbiamo sensibilizzato molto la popolazione sull'importanza della pioggia, della neve, del freddo, sulla necessità che ogni stagione faccia il suo corso, ma non va dimenticato il nostro DNA LATINO: spiagge assolate e chiappe al vento coinvolgono ancora molto di più di una montagna innevata e i temporali, quando dobbiamo pensare alle nostre ferie, possono aspettare. Abbiamo divagato a sufficienza. Dicevamo di San Valentino: sarà l'unico vero momento in cui un ramo del vortice polare tenterà di inserirsi nell'area mediterranea sempre che l'anticiclone lo consenta. Sarà un puzzle ad incastro, un vero capolavoro, come dico sempre quando si compie qualcosa di difficile in troposfera. Se tutti gli ingranaggi però non girassero a dovere ci consoleremo con l'alta pressione, l'ipotesi che resta più probabile, e cominceremo a pensare alla primavera, ai suoi colori, alle prime gite al mare e alle vacanze di Pasqua, visto che il Carnevale quest'anno ce lo siamo giocato in anticipo. SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 12 FEBBRAIO: Mercoledì 6 febbraio 2008: cielo velato al nord, un po' di nubi in più sulla Liguria e sulla Toscana con locali pioviggini, per il resto bel tempo ovunque e temperature in aumento. Giovedì 7 febbraio 2008: un po' di aria fredda penetrerà sulle Alpi orientali e lungo il versante adriatico recando qualche annuvolamento ma senza fenomeni. Annuvolamenti più importanti sul meridione e il nord della Sicilia con qualche piovasco. Altrove bel tempo. Venerdì 8 febbraio 2008: continuerà la diminuzione della temperatura sui versanti adriatici e sul meridione d'Italia accompagnato da un rinforzo dei venti e da qualche passaggio nuvoloso e da un rinforzo dei venti da nord-est ma senza grosse conseguenze, sul resto d'Italia prevarranno condizioni di cielo sereno, temperature sempre miti sul nord-ovest. Sabato 9 febbraio 2008 e domenica 10 febbraio 2008: la diminuzione della temperature interesserà gradualmente anche il resto d'Italia e sui monti farà freddo, specie in Appennino. Sul settore abruzzese, molisano e calabro lucano non si esclude qualche rovescio di neve anche a bassa quota. Lunedì 11 febbraio 2008: attenuazione della corrente fredda e tempo nuovamente più mite e stabile, specie nelle ore diurne e sulle coste. Martedì 12 febbraio 2008: ancora anticiclone protagonista con il suo influsso stabilizzante e mitigatorel.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum