Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'anticiclone delle Azzorre proverà a portare l'estate vera ...

... ma dovrà fare i conti con alcune piccole perturbazioni in grado di provocare temporali pomeridiani in montagna.

La sfera di cristallo - 13 Giugno 2005, ore 15.02

Forse qualcosa comincia a cambiare; non si tratterà magari dell'avvio definitivo della stagione estiva, del vero e proprio "rompete le righe" per le perturbazioni più intense, però ... effettivamente l'anticiclone delle Azzorre, il vero amico delle estati mediterranee, sembra piuttosto convinto di voler dire anche la sua nei prossimi giorni . Dopo la fase piovosa che ci attende nelle prossime 48-60 ore infatti la grande figura di alta pressione si distenderà sul Mediterraneo occidentale, l'Europa centrale (Francia e Germania) e, lentamente, anche su buona parte dell'Italia, a partire da nord; ma... Già! C'è da sottolineare un "ma". Infatti da quella posizione, molto vicina a quella canonica (forse 300-500 km troppo a nord), l'alta pressione lascerà scoperto il fianco orientale dell'Italia, e quindi sulle nostre regioni in quota potranno affluire deboli correnti fresche che potrebbero accentuare l'instabilità pomeridiana in montagna fino a domenica prossima ed oltre. Chi ha invece intenzione di andare al mare può ritenersi fortunato; saranno ben poche le zone interessate dalle nubi, ed oltretutto le temperature si manterranno gradevoli, senza raggiungere picchi di caldo eccessivamente elevati. SINTESI PREVISIONALE Martedì 14 giugno: Piogge al nord e su buona parte del centro, ad eccezione della fascia costiera adriatica; al mattino pioverà con maggiore frequenza sul nord-ovest e le regioni tirreniche, nel pomeriggio altrove. Nel meridione peggioramento nel pomeriggio, con qualche pioggia in arrivo su Campania e Sicilia. Venti moderati. Temperatura in leggero calo. Mercoledì 15: Mattinata con qualche schiarita e piogge perlopiù confinate sulla Sicilia; nel pomeriggio accentuazione dell'instabilità con rischio di acquazzoni o temporali su tutti i rilievi, con qualche sconfinamento verso le coste tirreniche. Temperatura in leggero aumento. Venti deboli. Giovedì 16 - domenica 19: Il tempo migliorerà gradualmente su gran parte del territorio; rimarranno però alcuni temporali pomeridiani sull'Appennino meridionale e sulle montagne di Sardegna e Sicilia, a tratti anche sulle Alpi. Temperatura in graduale aumento, su valori normali per il periodo. Venti a prevalente regime di brezza, con qualche rinforzo di Tramontana solo sulle regioni ioniche. Lunedì 20: Nubi sparse nel pomeriggio si formeranno anche sull'Appennino centrale; sulle altre zone non ci saranno variazioni significative rispetto ai giorni precedenti.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum