Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'alta pressione torna in visita ufficiale sulla Penisola nella prima settimana di aprile?

Cosa ci prospetta il tempo a lungo termine dopo la sfuriata perturbata che ci attende da mercoledì a sabato? MeteoLive lo ha chiesto alla Sfera di Cristallo.

La sfera di cristallo - 27 Marzo 2001, ore 12.34

Forse la maschera di ferro andrebbe messa all'alta pressione di matrice sub-tropicale con un escamotage degno di Athos, Portos e Aramis ma l'operazione non è semplice: tutti i passaggi segreti per arrivare a palazzo sono sorvegliati, la guardia è stata rinforzata dopo il tentativo della depressione "primula" di inficiare od offuscare in qualche modo il prestigio anticiclonico, riacquistato dopo la spedizione in Sicilia a suon di temperature da graticola per il mese di marzo (+34°C). E così probabilmente, l'alta pressione farà il gioco di chi ama eternamente il sole e l'estate. Da lunedì 2 aprile riprenderà il comando delle operazioni sull'Europa meridionale, impedendo alle correnti fredde settentrionali di far breccia sulla Penisola e all'Atlantico di lanciare nuove offensive verso lo Stivale. Ci attende così un inizio di aprile soleggiato e mite con passaggi nuvolosi sull'Adriatico e residui annuvolamenti sull'estremo sud che difficilmente potranno imporre il ritmo al tempo. Ma l'arrivismo e la sete di conquista saranno probabilmente fatali all'anticiclone anche in questa occasione. Un goffo tentativo di espansione verso nord, lascerà scoperta la sua roccaforte occidentale in cui si inseriranno le correnti perturbate atlantiche, pronte a spazzar via la sua effimera egemonia. (Quando l'anticiclone si estende lungo i meridiani non è mai duraturo.) Stiamo parlando di sabato 6 aprile, un periodo ancora troppo lungo perchè queste parole possano essere interpretate con affidabilità superiore al 35%. I nostri lettori a questo punto potrebbero dirci? Perchè paragonate l'anticiclone ad un re dispotico e malvagio che dovrebbe essere sostituito con uno più tollerante e mansueto? Semplice: perchè la stabilità, specie quando ci troviamo in vacanza, è desiderata da tutti, ma gli eccessi e gli afflussi sahariani a fine marzo, non crediamo facciano bene al nostro clima che ha bisogno di cambiamenti stagionali meno traumatici e soprattutto di pioggia che allontani lo spettro della desertificazione per il nostro meridione e la Sardegna.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum