Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L’alta pressione si rifugia nel Mediterraneo

Appare notevole la spinta che le correnti atlantiche assumeranno a partire dal prossimo fine settimana. Gli effetti saranno più avvertiti sul centro-nord Europa. Sull’Italia prospettive di variabilità e tempo molto mite.

La sfera di cristallo - 17 Dicembre 2002, ore 15.55

La nostra alta pressione europea, che dalle Isole Britanniche si muoverà abbastanza rapidamente verso levante, nulla potrà contro l’irruenza delle correnti occidentali che verranno pilotate da una complessa figura di bassa pressione di 980mb centrata grossomodo a nord ovest della Scozia. Il suo tentativo di resistenza sarà lodevole, tant’è vero che nelle giornate di giovedì e venerdì si ergerà maestosa su buona parte del centro Europa, come se l’intento fosse quello di sfidare apertamente la forza dei venti provenienti dall’Oceano. Addirittura tra le giornate di mercoledì 18 e giovedì 19 dicembre riuscirà ad instaurare anche un respiro più freddo proveniente da E che farà abbassare i nostri termometri di qualche grado, riportandoci a valori più consoni per il periodo. Lo strenuo tentativo di resistenza verrà però meno nella giornata di sabato, quando il transito di una veloce perturbazione sull’Europa occidentale comincerà a “limare” la parte superiore dell’anticiclone. Questo, non potendo resistere ancora, si dovrà rifugiare tra le calde acque del Mediterraneo, ruotando la sua “testa” in direzione sud est. Qui, riceverà anche un contributo di energia da un cuneo di alta pressione sub-tropicale in quota disposto dal nord Africa verso l’Italia. A questo punto i giochi saranno fatti, nel senso che ci sarà spazio a sufficienza per le depressioni atlantiche sul centro e nord Europa e per l’anticiclone sul Mediterraneo. Al momento sembra una situazione di sostanziale equilibrio, una sorta di patto di non aggressione più che un braccio di ferro tra le depressioni e l’anticiclone mediterraneo. Le perturbazioni atlantiche tenteranno di infrangere questa barriera anticiclonica, ma ci riusciranno solo in parte e porteranno annuvolamenti mal distribuiti, piogge di poco conto specie al nord e nevicate a quote molto alte. Questo è quello che ci dicono le nostre ultime elaborazioni. Per sapere la linea di tendenza a lunga scadenza leggete la rubrica “Fantameteo”. Ecco come si comporterà il tempo da domani fino a martedì 24 dicembre. Mercoledì 18 dicembre: migliora al nord con gli ultimi addensamenti in mattinata. Ancora piogge al centro, ma con tendenza a rapido rasserenamento ad iniziare da N. Peggiora temporaneamente al sud con qualche pioggia o rovescio. Giovedì 19 e venerdì 20 dicembre: tempo buono o discreto su tutte le regioni, con temperature piuttosto basse al mattino. Solo sulle Alpi occidentali e in Sardegna vi saranno addensamenti, ma con basso rischio di fenomeni. Temperature massime in aumento da venerdì. Sabato 21 dicembre: nubi in aumento al nord con qualche pioviggine e brevi nevicate in montagna. Tornano le nebbie sulle pianure. Al centro e al sud tempo buono con temperature in aumento. Attivazione di venti di Libeccio al nord e al centro. Domenica 22 dicembre: nubi irregolari al centro-nord, ma con scarsi fenomeni. Ancora banchi di nebbia sulle pianure. Tempo migliore al sud. Temperature in ulteriore aumento. Lunedì 23 dicembre: tempo discreto su tutte le regioni, con qualche nube all’estremo sud e una tendenza ad aumento della nuvolosità al nord. Temperature stazionarie, ma su valori alti. Martedì 24 dicembre: nubi in spostamento rapido da nord a sud con qualche breve pioggia possibile, specie sui settori adriatici. Temperature stazionarie.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.47: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Pescara Sud-Francavilla (Km. 392,6) e Pescara Ovest-Chieti (Km. 3..…

h 13.46: A23 Palmanova-Tarvisio

coda rallentamento

Code per 3 km causa traffico intenso a Barriera Di Ugovizza-Tarvisio (Km. 105,2) in direzione Ta..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum