Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Africa scalda i motori, ma attenzione ai temporali di metà settimana al nord-ovest

Risulta sempre più probabile l'ondata di caldo che interesserà il centro-sud nel corso della settimana prossima. Il settentrione invece sarà interessato da temporali anche forti, specie su Alpi, Prealpi e alta pianura nella giornata di mercoledi 21.

La sfera di cristallo - 16 Maggio 2014, ore 15.00

Molte conferme e poche smentite oggi in merito alla situazione del tempo prevista per i prossimi giorni in Italia.

Le correnti settentrionali che ancora soffiano sulla nostra Penisola tenderanno ad attenuarsi nella giornata di domani, sabato 17 maggio.

L'instabilità tuttavia non si smorzerà di colpo. Le regioni centro-meridionali ( specie i settori interni) e parte dell'arco alpino verranno ancora interessati da manifestazioni temporalesche, più attive nelle ore del pomeriggio della giornata prefestiva.

Domenica avremo una rotazione dei venti che si disporranno dai quadranti meridionali. I fenomeni di conseguenza lasceranno il nostro meridione e si concentreranno lungo i rilievi del nord e in parte sull'Appennino centro-settentrionale. Sarà questo il segnale di un cambiamento radicale che avremo sul nostro Continente nel corso della prossima settimana.

Un vero e proprio ribaltone che porterà sole e caldo dove al momento sta piovendo, ovvero al centro-sud. Al nord la situazione diverrà invece maggiormente instabile, con rischio di temporali anche forti in prossimità delle zone pedemontane alpine specie tra mercoledì e giovedì.

Il braccio di ferro tra la depressione presente sull'Europa occidentale e un cuneo anticiclonico di matrice africana che stazionerà sul Mediterraneo centro-orientale avrà inizio nella giornata di martedì 20 maggio.

Mercoledì 21 la figura di maltempo potrebbe avere la meglio sulle regioni di nord-ovest e parte della Sardegna, dove avremo alcune precipitazioni.

Da notare i temporali anche intensi che potrebbero accendersi lungo la fascia pedemontana nord-occidentale, in seno ad un pescaggio di aria molto umida proveniente da sud.

Il resto d'Italia invece si crogiolerà sotto un sole praticamente estivo e temperature piuttosto elevate, specie al meridione.

La seconda parte della settimana, infine, potrebbe ripresentare gli stessi scenari, come ben evidenzia la carta sinottica attesa per le ore centrali della giornata di giovedì 22 maggio: caldo al centro-sud, maggiore instabilità al nord dove saranno ancora possibili  temporali. 

Il caldo potrebbe estendersi successivamente al resto d'Italia o sarà solo un fuoco di paglia? Per avere risposte vi invitiamo a leggere la rubrica Fantameteo qui di seguito riportata.

Per il momento ecco la possibile linea di tendenza del tempo fino alla giornata di venerdì 23 maggio in Italia.

Sabato 17 maggio: ancora tempo instabile al centro-sud, specie nel pomeriggio e nelle zone interne, ma con possibili sconfinamenti anche lungo le coste. Al nord situazione migliore con temporali solo sulle Alpi nel pomeriggio. Attenuazione del vento e temperature in aumento.

Domenica 18 maggio: migliora al sud e su gran parte del centro. Qualche temporale possibile al nord e nelle zone interne del centro. Rotazione delle correnti a sud e temperature in salita.

Lunedì 19 maggio: moderato peggioramento sulla Sardegna, l'alto Tirreno e il nord-ovest con qualche pioggia o temporale. Tempo abbastanza buono altrove. Lieve calo termico al nord, temperature in salita al centro-sud.

Martedì 20 maggio: bello e caldo al centro-sud. Nubi al nord con qualche temporale sulle Alpi. Ventoso sul Tirreno.

Mercoledi 21 e giovedì 22 maggio: bello e caldo al sud e su gran parte del centro, instabile al nord con rischio di temporali anche forti nel pomeriggio sulle prealpi e la fascia pedemontana specie a nord-ovest.

Venerdì 23 maggio: poche le novità: bello e caldo al centro-sud, più instabile al nord con possibili temporali specie sui rilievi.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum