Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Africa esce di scena e l'estate torna in sordina su alcune regioni

A minare la stabilità estiva ci penserà in un primo tempo una depressione mediterranea, successivamente aria fredda in arrivo dal nord Europa. Si salverà solo il meridione, ma il calo termico si farà sentire anche qui nel prossimo week-end.

La sfera di cristallo - 14 Giugno 2010, ore 15.19

Ecco

Ecco la circolazione fredda che DOMENICA PROSSIMA abbraccerà ll'Europa centrale e parte dell'Italia.

 

Sono bastati pochi giorni di caldo per illudere gli amanti del sole sull'arrivo della bella stagione.
In effetti l'estate meteorologica si è presentata bene, con molto sole sulla Penisola ed i canonici temporali arroccati sui rilievi nel pomeriggio a fare da contorno.

Dopo le presentazioni di rito, ahinoi, la stagione sembra abbia voglia di fare marcia indietro. Ad imporre il brusco stop all'estate neonata sarà in un primo tempo una depressione mediterranea ed in secondo tempo aria fredda in arrivo dal nord Europa.

Il bel tempo ed il caldo comunque dovrebbero resistere ancora per qualche giorno al sud, prima di un calo termico che dovrebbe intervenire sul nostro meridione a cavallo del fine settimana.

Al nord invece sarà tutta un'altra storia. Qui albergheranno piogge, temporali, con le temperature che ovviamente risentiranno di tutto questo trambusto, puntando al ribasso.

Il centro si troverà al limite ed avrà per alcuni giorni il tempo del nord e per altri quello del sud.

Cosa accadrà in buona sostanza? Fino a venerdì l'Italia dovrà scontare gli effetti di una depressione mediterranea anche abbastanza stretta, che si muoverà prima verso la Francia e poi verso l'Europa centrale.

Nel frattempo l'alta pressione delle Azzorre continuerà a guardarci da lontano, senza intervenire minimamente sulle scena mediterranea. Anzi, nel fine settimana prossimo è prevista una sua nuova pulsazione verso nord, in direzione delle Isole Britanniche e l'Irlanda.

Così facendo, l'anticiclone spalancherà letteralmente la porta all'aria fredda che scenderà sul suo bordo orientale, in direzione dell'Europa centrale e dell'Italia.

Nel week-end e nei primi giorni della settimana prossima, quindi, oltre all'instabilità al centro ed al nord si faranno strada anche temperature più basse. Insomma, un quadro non propriamente estivo per gran parte della Penisola.

Quando ne usciremo? Il Fantameteo proverà a districare la matassa sul lungo termine. Leggete quindi attentamente la rubrica.

Ecco intanto le previsioni per i prossimi sette giorni in Italia.

Martedi 15 giugno: al nord, sulla Sardegna e sulla Toscana tempo perturbato con piogge e temporali anche forti. Su tutte le altre regioni nubi sparse con qualche pioggia nelle zone interne. Più sole al sud. Rinfresca al nord.

Mercoledì 16 e giovedì 17 giugno: ancora tempo incerto al nord e nelle zone interne del centro, dove saranno attivi rovesci e qualche temporale, ma alternati a momenti di pausa. Soleggiato e caldo al sud.

Venerdì 18 giugno: bello al centro e al sud. Nubi al nord con qualche temporale possibile. Lieve e temporaneo aumento delle temperature ovunque.

Sabato 19 giugno: nuovo peggioramento al nord e nelle zone interne del centro, con precipitazioni a prevalente carattere temporalesco. Soleggiato ed ancora caldo al sud.

Domenica 19 e lunedì 20 giugno: instabile su tutto il centro-nord e nelle zone interne del sud con temporali sparsi. Fresco sotto precipitazioni. Temperature in calo anche al sud. Ventoso.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.40: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Sesto San Giovanni-Viale Zara..…

h 20.35: SS114 Orientale Sicula

rallentamento

Traffico rallentato, oggetti su strada a 10,981 km prima di Incrocio Augusta (Km. 129,7) in entra..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum