Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Instabilità spesso protagonista al sud, tempo migliore altrove ma ancora abbastanza freddo

Fine settimana inaffidabile al sud, freddo con possibile nebbia in pianura al centro-nord. In seguito tempo tranquillo ovunque, ma ancora nebbie notturne in pianura. Tra mercoledì e giovedì nuova accentuazione dell'instabilità al sud, in estensione anche al centro e forse, da sabato 23, anche al settentrione.

La sfera di cristallo - 15 Febbraio 2013, ore 15.15

 Quell'alta pressione messa lassù alle alte latitudini, in quella posizione sicuramente anomala, farà di questa seconda metà di febbraio una fase caratterizata da tempo assai mutevole. Le caratteristiche saranno ancora prettamente invernali, ad iniziare dal week-end ormai imminente, quando il nostro meridione verrà investito da un intenso vortice di bassa pressione .meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/Week-end-di-instabilita-e-maltempo-al-sud/40486/.

Al nord e al centro, contro un tipo di tempo complessivamente più tranquillo, faranno da contraltare condizioni spesso nebbiose in pianura, in particolare al nord, con le ore notturne ancora capaci di elargire generose gelate, in paricolare sulle zone innevate di recente.

Un generale miglioramento è atteso tra lunedì 18 e martedì 19, con il ritorno del sole in modo democratico su quasi tutto il Paese. L'Italia però rimarrà ancora sotto le mire delle correnti fredde e instabili che, costrette a traslocare dalle alte latitudini per via di quell'anticiclone sopra menzionato, troveranno nuovamente la via dell'Italia tra mercoledì 20 e giovedì 21.

La nuova perturbazione attiverà condizioni di instabilità inizialmente al sud, poi anche al centro, in estensione parziale al nord-est. Su quest'ultimo settore si farà sentire anche il respiro nuovamente più freddo di un impulso d'aria polare in arrivo dalla Scandinavia, il quale però si esaurirà per la maggior parte oltralpe e non dovrebbe avere un ruolo successivo sulle vicende del nostro Paese.

Lo avrà invece un ulteriore perturbazione, questa volta in arrivo dall'Atlantico che, a partire da sabato 23, potrà dar luogo ad un nuovo generale peggioramento, questa volta principalmente destinato al nord e in parte anche al centro. Sarà occasione per nuove nevicate a bassa quota? Ve lo sapremo dire nei prossimi approfondimenti.

Per il momento tracciamo la LINEA DI TENDENZA FINO A VENERDI 22 FEBBRAIO 2013

SABATO 16 maltempo al sud, con precipitazioni diffuse, localmente temporalesche e a carattere nevoso tra 600 e 1200 metri. Tendenza a variabilità sulla Sicilia. Sul resto del Paese prevalenza di sole, a parte un po' di nuvolaglia al centro e sulle Alpi orientali. Rischio nebbia in pianura, specie al nord nelle ore del mattino. Freddo.

DOMENICA 17 ancora un po' instabile al meridione, bello altrove, ma con un po' di nuvolaglia in arrivo al settentrione, specie sul nord-est. Temperature in lieve calo ma comunque prossime alla media del periodo o appena al di sotto.

LUNEDI 18 situazione pressochè invariata, con residua instabilità al sud, ma in via di lenta attenuazione. Un po' di nuvolaglia anche al nord e sulla Sardegna, ma senza conseguenze. Schiarite nel pomeriggio. Un po' ventoso lungo l'Adriatico. Temperature stazionarie.

MARTEDI 19 un po' di nubi medio-alte di passaggio sul Triveneto, per il resto bel tempo e temperature in lieve aumento nei valori massimi. Colonnina di mercurio però in nuovo calo prima di sera su Alpi eTriveneto.

MERCOLEDI 20 nuvolosità sparsa su tutto il Paese con possibilità di brevi precipitazioni lungo la direttrice Sardegna, Toscana, Emilia Romagna e Triveneto. Altrove asciutto. Temperature in generale rialzo nei valori minimi. Fine delle gelate notturne al nord.

GIOVEDI 21 moderata instabilità su nord-est e centro sud dove avremo qualche pioggia, più asciutto su nord-ovest e Sardegna. Temperature stazionarie.

VENERDI 22 al mattino prevalenza di bel tempo ma con graduale addensamento di nubi nel corso della giornata per l'avvicinamento di una perturbazione dalla Spagna.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum