Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

In arrivo bel tempo e anche più caldo ma con uno strappo temporalesco al nord tra lunedì e martedì

Possibile contrasto tra masse d'aria a ridosso del settentrione all'inizio della prossima settimana. Una situazione più da inizio maggio che da inizio aprile.

La sfera di cristallo - 29 Marzo 2011, ore 14.39

L'analisi sinottica per venerdì 1 aprile parla chiaro, l'alta pressione rimonta, esplode una fase calda della primavera. 
Sta per fare sul serio l'anticiclone in arrivo da ovest. La disposizione barica sul Continente non sembra più lasciare alcun dubbio. Sull'Italia arriva l'anticiclone, una cupola probabilmente mobile, che forse lascerà spazio ad un breve passaggio perturbato, limitato al settentrione e concentrato tra lunedì (zone alpine) e martedì (pianure). Preparatevi a spogliarvi, sicuramente i più giovani arriveranno rapidamente alla maglietta, i meno giovani non esagerino. Non sarà infatti estate.

Ma andiamo con ordine:
mercoledì 30 marzo 2 fronti occlusi ormai indeboliti ed invecchiati si porteranno a ridosso dell'Italia ma l'aumento della pressione non consentirà loro di produrre alcun effetto di rilievo. Si attiverà comunque un po' di instabilità pomeridiana sui rilievi.

La progressione anticiclonica sarà tale da respingere oltralpe ogni ulteriore tentativo di passaggio perturbato. Pertanto, aldilà del passaggio di qualche velatura anche spessa lungo le Alpi, da giovedì il tempo si manterrà buono e risulterà progressivamente più caldo sino a domenica, quando da ovest comincerà a farsi avanti una saccatura che, solo a fatica, riuscirà comunque ad indebolire l'area anticiclonica.

Una situazione che si può vivere più facilmente a maggio inoltrato piuttosto che ai primi di aprile, eppure tale è la configurazione prevista. Le temperature si porteranno su valori pomeridiani prossimi ai 24°C nelle grandi aree urbane del nord e del centro.

Domenica 3 aprile aumenteranno le velature al nord un certo richiamo di aria umida sulla Liguria e l'alta Toscana. Altrove tempo ancora buono e relativamente caldo.

Lunedì 4 aprile in quota vi sarà un cedimento strutturale dell'alta pressione sul settentrione, che non troverà però importanti riscontri anche al suolo. 
Di conseguenza il fronte il transito si limiterà ad agire lungo le Alpi, recando qualche fenomeno sparso, nevoso a quote elevate. Solo un po' di nubi sulle pianure del nord. Bel tempo al centro-sud.

Martedì 5 aprile però esso sarà seguito da una massa d'aria decisamente più fredda, si isolerà una goccia fredda tra 500 e 850hPa e il settentrione potrà dunque assistere  a qualche episodio temporalesco importante.

La goccia viaggerà attenuata verso il centro-sud nelle 36 ore successive, attivando qualche focolaio temporalesco in Appennino durante le ore pomeridiane, nel frattempo l'alta pressione tornerà alla carica, chiudendo ogni varco alle successive perturbazioni da giovedì 7 aprile in poi.

Nelle mappe abbiamo illustrato l'evoluzione in sintesi per 7 giorni sia a livello di condizioni atmosferiche che di temperature.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.30: A8 Milano-Varese

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Barriera Di Gallarate Nord (Km. 31,9) e Varese (Km. 42,6) in entr..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum