Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il volto più gradevole dell'estate

Almeno per questa settimana non si prevedono rimonte dell'alta pressione africana sulla nostra Penisola. Un po' di caldo in arrivo al centro-sud tra giovedì e venerdì e temporali in vista per il nord nel prossimo week-end.

La sfera di cristallo - 16 Luglio 2012, ore 13.28

Ecco l'estate che tutti noi vorremmo: ventilata, gradevole e con un pizzico d'instabilità che avvolge i nostri rilievi.

Dopo il forno a cielo aperto che ha tolto il fiato a diverse regioni del centro-sud la settimana scorsa, la situazione fortunatamente è cambiata.

Il rinforzo del getto alle alte latitudini ha dato manforte all'alta pressione delle Azzorre, che con un'autentica "spallata" ha fatto evolvere il cuneo africano che per giorni è rimasto piantato sul Mediterraneo. I risultati sono sotto gli occhi di tutti: non più calde e umide correnti meridionali, ma aria assai più salubre e meno calda (fresca è forse eccessivo!) proveniente dai quadranti settentrionali.

In queste ore il ricambio d'aria sta raggiungendo il meridione, spazzando via le ultime sacche di caldo africano.

Quanto durerà questa situazione? Almeno fino alla giornata di mercoledì non avremo cambiamenti sostanziali. Il caldo risulterà sopportabile su quasi tutta l'Italia ed avremo ancora una certa ventilazione, specie al centro-sud.

Da giovedì, il braccio orientale dell'anticiclone delle Azzorre si ritirerà in Atlantico, ma la nostra Penisola resterà sotto una zona di alta pressione autonoma. Le correnti inizieranno a disporsi da sud-ovest, preparando forse un peggioramento al nord per la fine di questa settimana.

Stabilire adesso la portata di tale peggioramento è cosa assai aurda, tuttavia un passaggio instabile al settentrione per il momento sembra sia probabile.

Al centro-sud tornerà un po' di caldo tra giovedì e sabato, ma nulla di paragonabile ai picchi termici della settimana scorsa. Successivamente, la nuova rinfrescata potrebbe arrivare anche qui, ma lasciamo la parola al Fantameteo per l'evoluzione dei giorni successivi.

Per il momento, ecco la previsione per i prossimi sette giorni in Italia.

Martedì 17 e mercoledì 18 luglio bel tempo ovunque. Gli eventuali addensamenti saranno limitati al profondo arco alpino ed appenninico, ma difficilmente si avranno precipitazioni. Caldo in genere sopportabile. Ventoso al centro-sud con mari mossi.

Giovedi 19 e venerdì 20 luglio: qualche temporale possibile nel pomeriggio sulle Alpi e sulle zone di pianura adiacenti. Per il resto soleggiato, stabile e con temperature in aumento al centro-sud dove il caldo risulterà fastidioso.

Sabato 21 e domenica 22 luglio: possibile peggioramento al nord, con temporali non solo sulle Alpi, ma anche sulle zone di pianura. Fenomeni localmente intensi. Qualche temporale sarà possibile anche nelle zone interne del centro, per il resto nessun cambiamento. Temperature in calo al centro-nord.

Lunedì 23 luglio: estensione dei fenomeni anche al centro e nelle zone interne del meridione, con annesso calo termico. Moderata instabilità al nord, in miglioramento ad iniziare da ovest. Rinfresca ovunque per venti di matrice settentrionale.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum