Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tepore lascerà gradualmente il posto al freddo

Attesa una graduale diminuzione della temperatura a partire dalla seconda metà della settimana. Da giovedì tempo in peggioramento al centro-sud, specie sul versante adriatico.

La sfera di cristallo - 3 Novembre 2003, ore 16.00

Abbiamo ritrovato il sole, abbiamo ritrovato temperature particolarmente miti un po' su tutto lo Stivale: merito dell'alta pressione che si sta progressivamente affermando alle nostre latitudini. Non sarà un dominio tranquillo però, anzi il tepore gradualmente lascerà posto al freddo e anche alle precipitazioni. Il motivo è da ricercarsi nell'espansione verso nord della figura anticiclonica e dalla conseguente discesa delle correnti fredde pilotate dal flusso del getto, dapprima sui Balcani, poi anche sull'Italia: prima irruzione tra giovedì e sabato, seconda tra martedì 11 e giovedì 13, ma di questo si occuperà la rubrica "fantameteo". Insomma il tempo delle castagne è più che mai indicato, così come quello dei cappotti, nella prima fase arriverà un po' di freddo, non certo la Siberia, e anche qualche nevicata sull'Appennino, nella seconda potremo vedere la neve anche a quote molto basse. Ci sono in definitiva tutti i presupposti per assistere ad un novembre per lunghi tratti travestito da dicembre. SINTESI PREVISIONALE fino a lunedì 10 novembre: Martedì 4 novembre e mercoledì 5 novembre: sereno ovunque; banchi di nebbia mattutini, temperature molto miti durante il giorno con massime localmente superiori ai 20°C, specie al sud. Giovedì 6 novembre: nuvoloso su pianure del nord, Emilia-Romagna, regioni adriatiche, meridione con qualche rovescio, segnatamente sull'Adriatico; brevi nevicate possibili sull'Appennino abruzzese, marchigiano e molisano oltre i 1100 m circa; sul resto d'Italia abbastanza soleggiato. Temperature in generale diminuzione per venti mediamente nord-orientali. Venerdì 7 novembre: situazione in ulteriore peggioramento al sud, Sicilia compresa con rovesci o temporali. Sulle regioni centrali adriatiche e sulla Romagna nuvoloso con qualche fenomeno, nevoso sull'Appennino oltre i 1000 m; altrove abbastanza soleggiato con qualche annuvolamento in Valpadana. Nel corso della giornata moderato peggioramento anche su Umbria e Lazio con isolati rovesci possibili. (Si scaverà una depressione in movimento dall'Adriatico verso il basso Tirreno). Temperatura in ulteriore lieve calo al nord e al centro, stazionaria o in aumento al sud, specie sulla Sicilia. Sabato 8 novembre: al centro-sud nuvoloso o molto nuvoloso con alcuni rovesci e nevicate sull'Appennino oltre i 1000 m; su Toscana Romagna e Sardegna nuvolosità irregolare ma con basso rischio di fenomeni; altrove abbastanza soleggiato. Temperature sempre piuttosto fresche. In serata generale miglioramento. Domenica 9 novembre: al sud nuvolosità irregolare con isolati rovesci, specie nelle ore pomeridiane e sulle zone interne, sul resto del Paese abbastanza soleggiato con addensamenti su Marche ed Abruzzo, temperature in aumento. Lunedì 10 novembre: sempre il meridione tra le nubi ma anche con qualche schiarita, sul resto d'Italia dapprima sereno, verso sera aumento della nuvolosità sui versanti orientali e calo della temperatura con rinforzo dei venti da est.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum