Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo ha voglia di freddo moscovita

L'Europa potrebbe essere raggiunta da un'altra forte ondata di gelo durante la prima metà del mese di febbraio, questa volta coinvolta spesso anche l'Italia. Durante la prima settimana di febbraio possibili risvolti nevosi su medio Adriatico e meridione, nella seconda al nord.

La sfera di cristallo - 28 Gennaio 2010, ore 15.12

L'anticiclone russo-siberiano sembra tornato ai fasti del passato: il previsto nuovo tracollo del vortice polare, il calo dell'indice Nao e la presenza di un serbatoio gelido di "inestimabile valore" tra la Russia e la Siberia, fanno pensare che quando le correnti tenderanno, come sembra, a ruotare da est, sull'Europa centrale e questa volta anche sull'Italia il freddo diverrà particolarmente severo ed oltretutto, parola ormai rara quando si fa riferimento al freddo, piuttosto duraturo e costante. Da dicembre il centro-est del Continente, Scandinavia inclusa, non conosce praticamente un valore termico positivo, eccezion fatta per un breve intervallo tra Natale e Capodanno. Ora anche febbraio si appresta ad assestare un duro colpo alle miti velleità atlantiche; tutto chiuso non si passa, il ponte tra anticicloni si farà e poi sarà un movimento antizonale a comandare le operazioni, con nuclei gelidi in arrivo direttamente dalla Siberia a tener ben vivo l'inverno sul centro-nord del Continente e anche sul centro-nord dell'Italia. Passiamo ai risvolti nevosi: 1 per il centro-sud tutto avverrà soprattutto in una prima fase, quando le correnti soffieranno ancora da nord-ovest (30gen-2feb) e poi da nord-est (3-4feb) 2 per il nord, ma qui la cosa è più incerta considerata la ritrosia delle depressioni a risalire oltre il corso del Po durante questa stagione, tutto potrebbe avvenire dopo il 7 febbraio ed entro probabilmente la metà del mese. Le (quasi) certezze sono dunque le seguenti: -freddo a tratti intenso su tutta la Penisola, dapprima da nord, con maggiore coinvolgimento del centro-sud, poi da est con il nord obiettivo principale del gelo -l'episodio nevoso sull'Appennino centrale e meridionale tra domenica 31 e lunedì 1 febbraio Gli eventi abbastanza probabili sono invece: -la forte nevicata da fronte caldo per martedì 2 sulle Alpi estere e moderata anche sui nostri crinali di confine -l'irruzione fredda del 3-4 ovunque ma con neve tra Marche e Puglia e poi in genere su tutto l'Appennino meridionale a quote molto basse, se non a tratti pianeggianti nei rovesci. Gli eventi che hanno discrete probabilità di verificarsi sono: -almeno una nevicata da addolcimento al nord sino in pianura prima della metà del mese. Bassissime invece le chances per un'evoluzione mite del mese, almeno nella sua prima metà, nessun accenno primaverile anticipato rispetto agli altri anni, qui l'inverno farà ancora sul serio, forse sino alla fine del mese. SINTESI PREVISIONALE sino a GIOVEDI 4 febbraio 2010: venerdì 29 gennaio 2010: nuovo peggioramento verso sera tra Liguria e Valpadana con qualche piovasco anche misto a neve in pianura e pioggia sulla costa ligure con neve in Appennino oltre i 300m, nubi in aumento anche sul resto del nord con sporadiche nevicate nelle Alpi. Al centro temporanee schiarite, poi nuovo aumento della nuvolosità a partire da ovest. Al sud e sull'Abruzzo al mattino instabile con rovesci, nevosi oltre i 700-900m, poi schiarite. Temperature in calo al nord. sabato 30 gennaio 2010: migliora subito al nord-ovest, qualche rovescio nevoso sino in collina su nord-est ed Emilia-Romagna con calo sino al piano, ma con tempo in miglioramento dal pomeriggio, instabile su tutto il centro-sud, ma con fenomeni soprattutto lungo il Tirreno ed in Appennino, nevosi oltre i 700-900m, con limite in calo dal pomeriggio. domenica 31 gennaio 2010: mattinata gelida su tutto il centro-nord ma serena, tempo incerto al sud ma senza fenomeni di rilievo, poi peggiora di nuovo verso sera su tutto il versante centrale tirrenico, Liguria e Sardegna con neve sin verso i 300-400m e addirittura forse con rovesci nevosi sino in pianura sulla Toscana e nella notte su lunedì su tutto l'Appennino centrale sin nei fondovalle. Asciutto sul resto del nord, salvo qualche rovescio nevoso in serata sulla Romagna. Anche al sud peggioramento dalla sera con piogge e rovesci a partire da ovest, con neve in Appennino oltre i 600m su Molise e Campania, oltre i 900-1100m altrove, temperature in calo al centro-nord e freddo. lunedì 1 febbraio 2010: maltempo al centro-sud al mattino con neve sino a 300-400m e localmente anche più in basso tra Lazio ed Abruzzo, in collina al sud, poi migliora, al nord bello ma freddo. martedì 2 febbraio 2010: arrivo di un fronte caldo sulle Alpi con neve sui versanti confinali e molta neve su quelli esteri, molta nuvolaglia passeggera anche sul resto del nord ma senza fenomeni. Nubi in arrivo dal pomeriggio anche al centro-sud, ma con precipitazioni probabilmente assenti. Temporaneo rialzo termico. mercoledì 3 febbraio 2010: nuova ondata di gelo con venti da NNE e neve sino in pianura tra Marche, Abruzzo, Molise, sino a 200m sulla Puglia, freddo al nord e sulle centrali tirreniche ma secco e un po' di sole, peggioramento in giornata anche sul resto del sud con neve sino in collina e poi sino a 200-300m su Basilicata e Calabria. Temperature in netto calo. giovedì 4 febbraio 2010: proseguirà a nevicare su medio Adriatico e meridione sino a quote molto basse, localmente pianeggianti, tempo migliore ma molto freddo altrove, specie su Alpi ed Adriatico, rotazione dei venti ad est e rientro di nubi basse al nord in giornata ma senza fenomeni. Freddo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum