Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo guarirà molto lentamente

Prima di giovedì non si potrà parlare di deciso miglioramento, quantomeno al nord ed al centro. A seguire l'alta pressione cercherà di invadere l'Italia confinando i fenomeni sempre più verso sud.

La sfera di cristallo - 15 Dicembre 2008, ore 15.25

Sull'Italia seguita a piovere! La protezione civile sta monitorando attentamente la situazione da giorni e la depressione che ci sta interessando, per ora, non sembra dare segni di invecchiamento. Sotto rigida osservazione molti corsi d'acqua, gonfiati sia dalle piogge abbondanti sia dallo scioglimento della neve indotto dal rialzo dello zero termico. Una situazione di maltempo a cui l'Italia non era più abituata; negli ultimi anni gli episodi perturbati sono stati sempre più rari e ciò forse ha reso impreparata l'opinione pubblica ad affrontale un autunno-inverno vecchio stile. Piove sull'Italia e pioverà ancora! Almeno fino alla giornata di giovedì la depressione resterà piantata tra la Corsica e la Sardegna, rinnovando il maltempo soprattutto al nord e al centro. Da mercoledì, lentamente, il vortice perderà energia e si sposterà verso nord-est, ma solo giovedì si potrà assistere ad un deciso miglioramento al nord e sul Tirreno. Il Mediterraneo, tuttavia, resterà in un regime blandamente depressionario fino al weekend. Solo successivamente l'alta pressione tenterà l'allungo verso l'Europa centrale e l'Italia, confinando i fenomeni sempre più verso sud. Per il momento non si prevedono ondate di freddo rilevanti sull'Italia: l'alta pressione che ci interesserà in seguito avrà matrice calda, di conseguenza non sarà veicolo di aria fredda al suo interno. Un tempo il lenta guarigione, quindi, ma che farà parlare ancora di sè nelle prossime 36-48 ore. Ecco la previsione per i prossimi 7 giorni in Italia. Martedì 16 dicembre: tempo perturbato al centro-nord. Precipitazioni più frequenti al nord e sul Tirreno. Neve sopra i 1000-1200 metri al nord. Altrove nubi sparse con piogge solo locali. Freddo al nord, più mite altrove. Ventoso. Mercoledì 17 dicembre: instabile su tutta la Penisola, ma con fenomeni in lenta attenuazione ad iniziare dal nord. Freddo al centro-nord, più mite al sud. Giovedì 18 e venerdì 19 dicembre: moderatamente instabile al sud e sul medio Adriatico con possibili rovesci. Deciso miglioramento al nord e sul Tirreno. Fresco ovunque per venti di Tramontana sostenuti. Sabato 20 dicembre: ultimi addensamenti al sud e sulla Sicilia con residue piogge in attenuazione. Per il resto bel tempo. Freddo al mattino, mite di giorno. Domenica 21 e lunedì 22 dicembre: bel tempo ovunque salvo nubi al sud. Nebbie al nord nelle ore più fredde. Freddo di notte al centro-nord, più mite di giorno.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum