Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il sud verso l'apice del caldo, al nord ombrelli a portata di mano almeno sino a mercoledì 13

L'onda calda nord-africana al sud raggiungerà il culmine nella giornata di sabato, poi inizierà il decadimento sotto i colpi freschi del Maestrale. Al nord estate ancora lontana. Possibile stabilizzazione a metà mese.

La sfera di cristallo - 8 Giugno 2012, ore 15.36

 E ora il tempo la fa facile: per non sprecare troppe energie e sfruttare l'attuale stato di equilibrio fisico e dinamico dell'atmosfera, le vicende meteorologiche made in Italy sfileranno tutte lungo il filo delle correnti sud-occidentali in arrivo dall'Atlantico. Come è facile pensare dunque la botta calda che ha preso piede sul nostro centro-sud avrà vita breve e verrà soppiantata, a partire da lunedì 11, dal flusso più fresco del'oceano.

Manco a parlarne, il nord invece si trova, e continuerà a trovars,i sotto la coperta nuvolosa legata al settore ciclonico del flusso che insisterà per diversi giorni ancora (qui trovate la mappa delle cumulate totali previste nei prossimi sette giorni http://meteolive.leonardo.it/speciali/MAPPE/73/Dove-piovera--o-nevichera--e-quanto-in-Italia-nei-prossimi-7-giorni/32551/). Mentre per il centro e il sud quindi la previsione sino a venerdì 15 giugno si risolve facilmente indicando il sole come elemento prevalente, per il nord la prognosi si fa decisamente più spinosa, dato che la cronologia dei fenomeni cambia di elaborazione in elaborazione e getta ombre di instabilità a oltranza.

Focalizzando l'attenzione sul prossimo fine settimana possiamo dunque aspettarci su queste regioni un sabato instabile, ma con i fenomeni che concederanno un'ampia tregua nelle ore centrali della giornata. Lo stesso dicasi per domenica ma qui le ore migliori saranno invece quelle del mattino. Va da sè che l'ombrello non dovrà mai mancare, qualsiasi attività abbiate in programma all'aria aperta.

E come la mettiamo con il caldo al sud? Apice previsto nella giornata di sabato, con i valori più elevati attesi nell'entroterra pugliese (qui ulteriori elementi di dettaglio http://meteolive.leonardo.it/news/Ti-segnaliamo/49/Centro-sud-ecco-il-caldo-dei-prossimi-tre-giorni/37653/ ), poi ecco che il Maestrale subentra allo Scirocco e, a  partire dalla Sardegna, darà luogo ad una bella rinfrescata, o meglio, ad un bel ricambio d'aria anche al meridione entro la giornata di lunedì 11. La seconda mappa qui sopra si riferisce a detta rinfrescata (per conoscere la situazione dell'intera settimana potete consultare l'apposita pagina dedicata http://meteolive.leonardo.it/speciali/MAPPE/73/Differenze-di-temperatura-al-suolo-dei-prossimi-giorni-rispetto-ad-oggi/32852/ ).

Tra martedì 12 e mercoledì 13 un nuovo corpo nuvoloso tenterà di sfondare d'oltralpe ma probabilmente si fermerà sul nostro settentrione, dove rinnoverà il rischio di rovesci o temporali, forse gli ultimi della lunga serie. Da giovedì 14 un generale rialzo della pressione darà luogo ad un deciso miglioramento anche su queste zone. Da quel giorno il sole dunque dovrebbe tornare a dire la sua su tutta l'Italia ma a prezzo di una nuova probabile ondata di caldo nord-africano sulle Isole Maggiori e al sud a partire da venerdì 15.

SINTESI PREVISIONALE FINO A VENERDI 15 GIUGNO 2012

SABATO 9 GIUGNO: instabile al nord con rovesci principalmente concentrati sul Triveneto e, al mattino, anche su est Lombardia e Levante ligure. Sul resto del nord schiarite ma in serata nuovo addensamento di nubi con qualche rovescio sulle zone alpine e pedemontane. Sul resto del Paese prevalenza di sole, ma con addensamenti pomeridiani sull'Appennino toscano e marchigiano, dove non si esclude qualche rovescio o temporale. Fresco al nord, caldo al centro-sud. Calo termico in Sardegna per inserimento del Maestrale.

DOMENICA 10 GIUGNO: schiarite al mattino al nord, seguite da un nuovo peggioramento associato a rovesci e locali temporali, meno probabili sull'Emilia Romagna. Al centro e sulla Sardegna velature di passaggio. Sole pieno al sud, dove farà ancora caldo, specie in Puglia. Più fresco sul resto del Paese.

LUNEDI 11 GIUGNO: al mattino rovesci sul Triveneto, altrove tempo soleggiato ma con addensamenti in rapida formazione lungo le Alpi, dove nel pomeriggio sono attesi nuovi acquazzoni, in sconfinamento prima di sera sui settori padani posti a nord del Po. Tempo in prevalenza soleggiato sul resto dell'Italia. Torna il fresco anche al sud.

MARTEDI 12 GIUGNO: inizialmente soleggiato, poi tempo in peggioramento al nord, con rovesci su zone alpine, prealpine e subalpine. Bello sul resto del Paese ma con nubi in aumento su Toscana e Marche, con qualche scroscio sui relativi tratti appenninici in serata. Temperature in linea con le medie stagionali.

MERCOLEDI 13 GIUGNO: al mattino moderato maltempo al nord, ma con successiva tendenza a variabilità Tempo soleggiato sul resto dell'Italia. Temperature stazionarie. Fresco al nord.

GIOVEDI 14 e VENERDI 15 GIUGNO: generale stabilizzazione atmosferica con prevalenza di sole ovunque. Temperature in aumento. Torna il caldo al sud e sulla Sardegna.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum