Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il settentrione cerca il temporale liberatorio, il meridione un po' di sole

Fino alla giornata di giovedì un po' d'instabilità seguiterà ad interessare il centro-sud e le Alpi. Da venerdì cambio della guardia, con l'arrivo di correnti sud-occidentali e qualche temporale piu organizzato al nord.

La sfera di cristallo - 23 Maggio 2011, ore 14.26

Eccoci nuovamente a commentare l'ennesima fase instabile sul nostro meridione, che fa da controaltare al dominio quasi assoluto di un precoce solleone su parte del centro ed al nord.

Si fatica a salire a 20° all'estremo sud, mentre si sfondano allegramente i 30° su alcune zone del nord e sulla Toscana. Paradossi italici che, in una nazione lunga come la nostra, la natura spesso ci propone.

Cosa succederà nei prossimi giorni? Fino a giovedì non cambierà praticamente nulla. Un lembo dell'alta pressione delle Azzorre seguiterà a proteggere il nord e parte del centro, portando un'estate anticipata; il meridione invece seguiterà a veder transitare nuvoloni anche minacciosi, che di tanto in tanto potranno anche scaricare rovesci o temporali.

La situazione si potrebbe invertire a partire dalla giornata di venerdì. L'alta delle Azzorre si farà da parte e lascerà spazio ad un'intensa depressione che riporterà la pioggia sulle Isole Britanniche e su parte dell'Europa centrale dopo una lunga assenza.

Tale depressione tenterà di entrare nel Mediterraneo occidentale, ma non vi riuscirà. Essa però disporrà correnti sud-occidentali che potrebbero dispensare qualche temporale in più su parte del nord ( segnatamente Alpi, Prealpi e zone di pianura adiacenti) . Sugli altri settori difficilmente la pioggia si farà vedere, anche se il tempo perderà stabilità.

Per il meridione invece si apriranno le porte del sole. Qui, a parte qualche temporale lungo la dorsale appennica, il tempo dovrebbe finalmente tendere al bello e le temperature aumentare.

Ecco comunque la possibile linea di tendenza per i prossimi sette giorni in Italia.

Martedì 24, mercoledì 25 e giovedì 26 maggio: non cambia la situazione. Ancora annuvolamenti specie al sud, ma nel pomeriggio anche sull'Appennino centrale e sulle Alpi. Possibilità di rovesci e qualche temporale, in possibile sconfinamento verso il Tirreno. Tali fenomeni dovrebbero scomparire in serata, dopo il tramonto. Su tutte le altre regioni bel tempo. Caldo al centro-nord, piu mite al sud.

Venerdì 27 maggio: bel tempo al centro ed al sud, con temperature in aumento. Nubi in crescita invece al nord con rischio di temporali su Alpi e Prealpi nel pomeriggio, in sconfinamento verso le zone di pianura limitrofe in serata. Lieve calo termico.

Sabato 28 e domenica 29 maggio: linee temporalesche transiteranno su Alpi, Prealpi, settori di pianura a nord del Po. Qualche rovescio o temporale "di riflesso" anche sulla dorsale appenninica centro-settentrionale nel pomeriggio. Soleggiato altrove. Piu fresco al nord sotto precipitazioni, caldo altrove.

Lunedì 30 maggio: ancora instabilità su Alpi e dorsale appenninica, dove saranno possibili temporali nel pomeriggio. Piu sole altrove. Sempre piuttosto caldo.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum