Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il Ponte del primo maggio partirà con nuvole e rovesci, poi si farà largo il sole

Pessimo il sabato, ma da domenica schiarite sempre più ampie a partire da nord. Grande incertezza, tipica della previsione primaverile, per le giornate successive.

La sfera di cristallo - 26 Aprile 2006, ore 15.33

Le temperature si mantengono miti ma non si poteva pensare che le giornate di sole caldo che abbiamo vissuto per gran parte del Ponte del 25 aprile proseguissero con questo ritmo sino a traghettarci nell'estate. In primavera il Mediterraneo può ospitare diverse situazioni depressionarie. Una di esse, peraltro piuttosto blanda, si tratterà con noi sino a domenica, mantenendo inaffidabile il tempo di tutto lo Stivale. Non mancherà qualche squarcio di sereno ma sempre in un contesto incerto che, nelle ore pomeridiane, potrebbe dispensare rovesci e temporali sparsi. Il sole e il bel tempo potrebbero tornare proprio in coincidenza della festa dei lavoratori, anche se poi è difficile ipotizzare una sua permanenza stabile per tutta la prima decade di maggio, anche perchè il flusso perturbato atlantico ha comunque voglia di scendere ad influenzare almeno in parte il tempo alle nostre latitidini. Quello che si evince però oggi dalle carte termiche a lunga scadenza è il persistere di valori al di sopra della media, se ci eccettua un effimero raffreddamento tra il 29 e il 30 aprile. In seguito faremo sempre i conti con qualche grado più in su della norma o con valori nella norma, mai con una fase veramente fredda. Ed è questo un primo brutto segnale per i nostri ghiacciai: l'inverno è finito di colpo, magari in ritardo, però non abbiamo avuto alcuna colata fredda classica sull'Italia, come spesso ci aveva abituato il mese di aprile, nessuna nevicata a sfiorare la collina. Speriamo che un maggio eccessivamente caldo non si mangi avidamente la coltre nevosa che protegge le nostre masse glaciali, favorendo una nuova rapida accentuazione del fenomeno ablativo. Le carte per l'estate pongono l'Italia al limite di una situazione fredda, certamente anomala, che colpirà i Balcani. Vedremo se questa linea di tendenza verrà confermata, per il momento restano solo indicazioni di massima. SINTESI PREVISIONALE sino a MERCOLEDI 3 MAGGIO 2006 Giovedì 27 e venerdì, 28 aprile 2006 Nuvolosità irregolare su tutto il Paese; a tratti addensamenti più intensi e soprattutto a ridosso delle montagne e nel pomeriggio rischio di rovesci anche temporaleschi. Temperature in lieve calo. Sabato, 29 aprile 2006 Instabile su tutte le regioni, bora al nord con temperature in calo e rovesci diffusi, al centro-sud soprattutto temporali pomeridiani in Appennino. Domenica, 30 aprile 2006 NORD-OVEST Residui addensamenti in mattinata, specie sul Piemonte, tendenza a miglioramento. Temperature in calo. NORD-EST Miglioramento con tempo abbastanza soleggiato ma piuttosto fresco, freddo nelle Alpi. Bora moderata. CENTRO Miglioramento su Toscana e Sardegna con vento tra Grecale e Tramontana. Ancora tempo incerto altrove con qualche rovescio, specie in Appennino e sul versante adriatico. Temperatura in leggera flessione. SUD Giornata instabile su Molise, Puglia e Basilicata con rovesci sparsi, anche temporalechi, incerto ma generalmente asciutto su Calabria e Campania, sereno in Sicilia salvo addensamenti sul nord dell'isola. Temperatura al di sotto della norma. Lunedì, 1 maggio 2006 NORD-OVEST Abbastanza soleggiato con temperature gradevoli. NORD-EST Generalmente sereno. Mite. CENTRO Generalmente sereno, salvo residui addensamenti pomeridiani in Appennino ma senza rovesci, vento fresco da nord in attenuazione, mite. SUD Residue condizioni di instabilità con qualche schiarita alternata ad addensamenti intensi e a rovesci temporaleschi pomeridiani isolati in Appennino, più sole sul sud della Sicilia, temperature in calo con un po' di tramontana. Martedì, 2 maggio 2006 NORD-OVEST Abbastanza soleggiato; dal pomeriggio velature a partire dal settore alpino. NORD-EST Prevalenza di tempo discretamente soleggiato. CENTRO Bel tempo e temperature gradevoli. Qualche nube pomeridiana in Appennino. Velature in aumento dalla sera sulla Sardegna e la Toscana. SUD Abbastanza soleggiato; mite. Mercoledì, 3 maggio 2006 NORD-OVEST Peggioramento con possibili piogge a partire da Liguria e Piemonte. NORD-EST Nubi sparse, prevalentemente medio-alte. Basso rischio di pioggia. CENTRO Coperto e piovoso sulla Sardegna, nuvoloso con locali piogge anche in Toscana, sul resto del centro velato con schiariite sull'Abruzzo. SUD Bel tempo mite, tendenza a velature con il passare delle ore.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.17: A30 Caserta-Salerno

coda

Code per 3 km causa traffico congestionato nel tratto compreso tra Nola (Km. 18,9) e Allacciamento..…

h 13.15: A23 Palmanova-Tarvisio

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Barriera Di Ugovizza-Tarvisio (Km. 105,2) in direzione Tarvisio da..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum