Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il Mediterraneo torna ad animarsi, ma manca ancora il freddo

Nei prossimi giorni sono attese almeno due perturbazioni, che porteranno qualche pioggia su gran parte d'Italia.

La sfera di cristallo - 31 Ottobre 2005, ore 14.11

E' un dato di fatto: quest'anno in Italia non si è ancora fatto vivo il freddo vero e proprio, magari annunciato da una perturbazione artica che apre la strada alle prime nevicate in montagna a quote medie; anzi, alla minima apparizione del sole la colonnina di mercurio sale con estrema facilità sulle nostre città e nelle campagne. Solo dove la nebbia ed un letto di nubi basse resistono per buona parte della giornata l'aria sa già più di autunno. La mancanza di venti freddi significa anche accumulo di calore nelle acque superficiali dei mari, e quindi maggiore potenziale di instabilità delle masse d'aria fresche quando solcano i nostri bacini, ma anche persistenza delle brezze diurne, e tante altre cose sulle quali non ci dilunghiamo per non annoiarvi. Fatto sta che a breve non si vede ancora una irruzione di aria artica capace di farci battere i denti, ma solo un leggero calo della temperatura fra sabato e domenica, grazie al passaggio della seconda delle due perturbazioni attese. Entriamo allora nel dettaglio della previsione, e vediamo cosa accadrà nei prossimi sette giorni. SINTESI PREVISIONALE Martedì 1° novembre: Qualche pioggia al nord, su Sardegna e Toscana, in movimento da ovest verso est nel corso della giornata; rischio di temporali sulle coste. Per il resto nubi in graduale aumento, con basso rischio di pioggia. Temperatura in leggero calo al nord. Vento in rinforzo sui mari e le coste. Mercoledì 2 novembre: Ancora qualche scroscio di pioggia possibile al sud, su Abruzzo e zone interne della Toscana, ma in un contesto di tempo estremamente variabile su tutta l'Italia, con qualche vasto squarcio di sereno alternato alle nubi. Temperatura in diminuzione al sud. Vento debole o moderato. Giovedì 3 novembre: Cessazione totale delle piogge e schiarite ovunque più durature rispetto al mercoledì. Temperatura in nuovo leggero rialzo. Vento in attenuazione. Venerdì 4 novembre: Nuovo graduale peggioramento al nord e sulla Sardegna, con piogge dal pomeriggio. Sabato 5 - domenica 6 novembre: Fine settimana bagnato su molte zone del nord, su Toscana, Sardegna e Sicilia; a tratti potrebbe piovere anche su Lazio e Campania. Nella serata di domenica peggioramento su Molise e Puglia. Qualche nube alternata al sole sulle altre zone. Lunedì 7 novembre: Tempo instabile nel meridione, con rischio di temporali; miglioramento e sole sempre più presente sulle altre zone. Aria fresca al mattino, abbastanza mite nel pomeriggio.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum