Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il Mediterraneo risulterà sede di tempo instabile anche nei prossimi giorni

Ancora prospettive instabili per la nostra Penisola, specie al centro e al sud. Qualche spruzzata di neve sarà possibile sul nord-ovest anche in pianura.

La sfera di cristallo - 3 Gennaio 2006, ore 15.54

L'inverno prosegue secondo i canoni di questi ultimi anni. L'alta pressione delle Azzorre fa buona guardia sul settore occidentale dell'Europa, bloccando i fronti in arrivo dall'Altantico. Quelle poche perturbazioni che riescono a passare sorvolano il settentrione velocemente, concedendo solo pochi fenomeni. Le stesse perturbazioni, arrivate all'altezza delle regioni centrali, tendono a rallentare e ad invorticarsi. Morale della favola: acqua a catinelle (e neve sui rilievi) al centro e al sud, mentre il nord ( specie il settore di nord-ovest) sta all'asciutto a guardare. Questo stato di cose, come già accennato, persiste ormai da diversi anni, assumendo quasi i connotati di "trend consolidato" . Nel corso dei prossimi giorni, tuttavia, la natura tenterà di cambiare le carte in tavola, ma alla fine ad avere le precipitazioni saranno probabilmente sempre le stesse regioni. Il progetto sarà comunque degno di menzione in quanto l'alta pressione delle Azzorre ( vera e unica responsabile della carenza idrica sul nord-ovest), tenderà a spostarsi in pieno Atlantico, risultando molto meno opprimente sull'Europa occidentale. Inoltre, la formazione di un vasto anticiclone tra la Scandinavia e il Baltico favorirà l'inserimento di correnti fredde che dall'est europeo tenderanno ad invadere gran parte della nostra Penisola, segnatamente il nord. Tali correnti, compiendo un ampio giro, si tufferanno poi nel Mediterraneo, determinando la nascita di una blanda ( ma vasta) depressione che avrà le sue radici in un primo tempo ad ovest dell'Italia. Il contrasto tra l'aria fredda da est e masse d'aria più calda provenienti da sud formeranno un corpo nuvoloso che nella giornata di sabato 7 gennaio potrebbero dare luogo a qualche nevicata sul nord-ovest anche in pianura. La situazione andrà monitorata di volta in volta, ma alla luce degli ultimi aggiornamenti sembra che tale sistema frontale tenda a sprofondare troppo verso sud, consentendo solo pochi fiocchi di neve sulle rinsecchite pianure del nord-ovest e sulle "Montagne Olimpiche" . Le regioni maggiormente interessate sembrano essere, alla luce dei modelli attuali, la Sardegna, la Sicilia e al seguire il sud peninsulare. SINTESI PREVISIONALE Mercoledì, 4 gennaio 2006 NORD: Sul nord-ovest cielo sereno o velato, con il passare delle ore aumento della nuvolosità sulla Lombardia ma senza fenomeni. Temperatura in diminuzione. Vento moderato di Tramontana su Appennino e costa ligure, debole da est sulle altre zone. Mar Ligure poco mosso. Sul nord-est passaggi nuvolosi sparsi ma con basso rischio di precipitazioni ed ampie schiarite. Temperatura in lieve flessione. Vento debole o localmente moderato di Bora. Mar Adriatico mosso. CENTRO: Su Marche ed Abruzzo cielo nuvoloso con rovesci di pioggia sul litorale e neve nelle zone interne oltre i 500m; altrove passaggi nuvolosi alternati ad ampie schiarite, in particolare su Toscana, ovest Sardegna ed alto Lazio, dove prevarranno condizioni abbastanza soleggiate. Su basso Lazio ed est Sardegna tempo piuttosto instabile con qualche rovescio possibile. Temperatura in lieve calo. Vento moderato tra Grecale sulle zone peninsulari e Tramontana sulla Sardegna. Mare mosso. SUD: Su tutte le regioni tempo inaffidabile. In particolare sul Molise rovesci sul litorale e nevicate in montagna oltre i 400-600 metri; piogge sparse su Puglia, Calabria Ionica e Sicilia, per il resto nuvoloso ma asciutto. Temperatura stazionaria o in lieve calo. Vento debole o moderato a rotazione ciclonica. Mare poco mosso, localmente mosso. Giovedì, 5 gennaio 2006 NORD: Sul nord-ovest cielo irregolarmente nuvoloso e, soprattutto tra il pomeriggio e la serata, qualche sporadica nevicata lungo la fascia prealpina, l'alta pianura e il Piemonte occidentale. Più sole ma Tramontana fredda sulla costa ligure. Temperature in diminuzione. Mar ligure poco mosso. Sul Triveneto e l'Emilia-Romagna cielo nuvoloso con qualche spruzzata di neve in trasferimento dal Friuli verso la pianura veneta ed emiliana e la fascia prealpina, diversi momenti asciutti con un po' di sole nelle Alpi.. Venti moderati e freddi di Bora. Temperature in diminuzione. Mar Adriatico generalmente mosso. CENTRO: Su Marche ed Abruzzo ancora nuvolosità irregolare con possibili rovesci, nevosi oltre i 400-500m. Su tutte le altre regioni abbastanza soleggiato salvo temporanei addensamenti lungo la dorsale appenninica ma con basso rischio di fenomeni. Tendenza ad aumento della nuvolosità sulla Sardegna. Venti dapprima variabili ma tendenti a ruotare da Scirocco. Temperature stazionarie. Mari poco mossi, localmente ancora mosso l'Adriatico. SUD: Condizioni di residua instabilità ma con precipitazioni solo isolate e a caratrere di breve acquazzone, più probabili sul versante adriatico. Sui monti molisani ultime sporadiche nevicate possibili. A tratti schiarite. Venti inizialmente settentrionali ma tendenti ad attenuarsi. Temperature stazionarie. Venerdì, 6 gennaio 2006 NORD: Sul nord-ovest cielo nuvoloso al mattino con deboli nevicate su Torinese, Biellese, Cuneese, Eporediese. Qualche fiocco anche su Varesotto, Brianza, Prealpi Orobie, per il resto asciutto. Con il passare delle ore schiarite sulla Lombardia, la Liguria e la Valle d'Aosta, ed esaurimento dei fenomeni sul Piemonte. Temperature in lieve ulteriore calo nei valori massimi, minime stazionarie. Venti deboli orientali, ma in attenuazione. Mar ligure poco mosso. Sul Triveneto e l'Emilia-Romagna in mattinata addensamenti residui con passaggio a tempo in prevalenza soleggiato. Bora moderata a Trieste e sul Golfo di Venezia con mare mosso. Temperature in ulteriore lieve calo nei valori massimi. CENTRO: Parzialmente nuvoloso sulle regioni adriatiche ma con basso rischio di fenomeni e tendenza a schiarite. Sui rimanenti settori abbastanza soleggiato ma con presenza di banchi nuvolosi sulla Sardegna in estensione al Mar Tirreno con locali piogge. I venti piegheranno da Scirocco soffiando da deboli a moderati sul Tirreno, permarranno deboli da est sull'Adriatico. Mari leggermente mossi, temperature stazionarie, salvo un aumento sulla Sardegna. SUD: Giornata parzialmente soleggiata con residui addensamenti che potranno dar luogo ad isolati acquazzoni. Non si esclude la formazione di focolai temporaleschi, soprattutto in mare aperto e in prossimità della costa. Venti ancora settentrionali tendenti a disporsi da Scirocco sul basso Tirreno, temperature stazionarie o in lieve aumento sui versanti occidentali, mari leggermente mossi. Sabato, 7 gennaio 2006 NORD Sul nord-ovest nubi in aumento e possibili deboli nevicate fino in pianura su Torinese, Astigiano e Cuneese. Spruzzate di neve anche sull'Appennino Ligure, mentre sulle coste probabili piogge o pioggia mista a neve su Genova e Savona. Maggiori schiarite sull'est della Lombardia. Temperature in calo. Venti sostenuti da nord est in Liguria, deboli altrove. Mar Ligure mosso al largo. Sul nord-est nubi sparse, più intense sulla Romagna, ma con basso rischio di precipitazioni. Temperature piuttosto basse e vento sostenuto di Bora. Mari molto mossi. CENTRO Sulla Sardegna piogge sul settore orientale. Su tutte le altre regioni nubi sparse, più intense su coste toscane, Marche e Abruzzo, ma con rischio di pioggia in genere basso. Temperature in calo. Venti moderati da sud est sulla Sardegna, moderati tra est e nord est altrove. Mari molto mossi. SUD Nubi sulla Sicilia con qualche pioggia su Trapanese e Palermitano. Per il resto nubi sparse, senza precipitazioni. Temperature in lieve calo. Venti moderati intorno ad est, mari mossi. Domenica, 8 gennaio 2006 NORD Sul nord-ovest possibili nevicate su Alpi Cozie, Marittime, settori di pianura più ad ovest ed occasionalmente sui versanti padani dell'Appennino Ligure. Per il resto tempo asciutto. Temperature in lieve aumento. Venti ancora sostenuti in Liguria, deboli altrove. Mar Ligure mosso. Sul nord-est nubi compatte sull'Emilia Romagna, ma senza precipitazioni. Altrove nubi sparse alternate ad ampie schiarite. Temperature in lieve aumento. Venti ancora sostenuti da est e mari molto mossi. CENTRO Sulla Sardegna tempo perturbato con piogge e temporali forti sul settore orientale. Deboli piogge possibili anche su Marche e Abruzzo, per il resto nubi sparse, senza precipitazioni. Temperature in aumento. Venti moderati con rinforzi sulla Sardegna, mari molto mossi. SUD Su Sicilia e Calabria ionica molto nuvoloso con piogge anche intense. Su tutte le altre regioni nubi sparse, senza fenomeni. Temperature in aumento. Venti moderati e mari molto mossi. Lunedì, 9 gennaio 2006 NORD Sul nord-ovest qualche nube a ridosso dei rilievi alpini, senza fenomeni. Per il resto tempo buono. Temperature stazionarie. Venti moderati su Alpi e Liguria, deboli altrove. Sul nord-est bel tempo, salvo nubi sulla Romagna. Temperature stazionarie. Venti moderati e mari mossi. CENTRO Su Sardegna, sud Marche e Abruzzo nubi intense con rischio di pioggia. Su tutte le altre regioni tempo asciutto, addirittura sereno sulla Toscana. Temperature stazionarie. Venti moderati e mari molto mossi. SUD Tempo perturbato con temporali forti sulla Sicilia e sulla Calabria ionica. Precipitazioni moderate altrove. Temperature in lieve calo. Venti sostenuti orientali e mari molto mossi. Martedì, 10 gennaio 2006 NORD Sul nord-ovest tempo buono. Temperature in calo nei valori minimi. Venti in genere deboli. Sul nord est tempo buono. Temperature in calo nei valori minimi. Venti in genere deboli. CENTRO Nuvoloso sull'Abruzzo, con basso rischio di pioggia; altrove poche nubi e vasti squarci di sereno. Freddo moderato. SUD Ancora piogge su Sicilia, Calabria e Puglia, ma in attenuazione nel corso della giornata. Per il resto nubi sparse, ma con basso rischio di fenomeni. Temperature stazionarie. Venti sostenuti e mari molto mossi.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum