Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il Mediterraneo diventa sede di depressioni: ancora occasioni piovose nei prossimi giorni per l'Italia

Piogge a fasi alterne in Italia e preziose nevicate sulle Alpi. Questo sarà il filo conduttore del tempo dei prossimi sette giorni sul nostro Paese. Non mancheranno, ovviamente, pause asciutte e soleggiate.

La sfera di cristallo - 29 Ottobre 2012, ore 14.38

L'autunno ingrana la quarta e nei prossimi giorni ci mostrerà il suo campionario di perturbazioni e depressioni.

Il Bacino del Mediterraneo è spesso preda di alte pressioni bloccanti, ma quando viene solleticato dalle correnti fredde nord atlantiche si trasforma in una vera e propria fucina di vortici, forieri di piogge, temporali e neve preziosa per le nostre montragne.

Cosa succederà nei prossimi giorni? Il rubinetto dell'aria fredda, che nelle ultime 48 ore ci ha fatto uscire definitivamente dall'ultima coda estiva, resterà aperto ancora per diverso tempo. Le correnti fredde scenderanno dal nord Atlantico, coadiuvate dalla spalla dell'alta pressione delle Azzorre, posizionata quest'anno molto ad ovest.

L'ultima perturbazione della serie sta lasciando in queste ore il centro-sud. Appena il tempo di "respirare", che già ad occidente si prepara una nuova minaccia, pronta a divenire realtà sul nostro Paese nella giornata di mercoledì 31.

Il nuovo peggioramento già si abbozza in queste ore sui settori occidentali del nostro Continente. Aria fredda sta scendendo da nord verso la Penisola Iberica e il Marocco. Il contrasto con l'aria più mite e umida presente in loco risulterà vincente al fine di creare una nuova depressione.

La struttura di maltempo marcerà poi verso levante e mercoledì mattina inizierà a dare effetti su tutti i settori di ponente e sulle Isole. Tra mercoledi e giovedì la medesima depressione attraverserà tutta l'Italia, portando in nuovo carico di piogge e neve sulle nostre Alpi.

Tutto finito? Nemmeno per sogno! Dopo una tregua armata tra giovedì pomeriggio, venerdì e le prime ore di sabato, una nuova perturbazione, questa volta collegata ad un profondo vortice atlantico, sembra abbia intenzione di rovinare nuovamente il fine settimana degli italiani, specie al centro-nord.

Insomma, dopo molte peripezie e ritorni di fiamma estivi, l'autunno farà finalmente il suo dovere...in attesa dell'inverno.

Ecco le previsioni per i prossimi sette giorni in Italia.

Martedì 30 ottobre: giornata di tregua, con ampie schiarite e qualche pioggia possibile solo sulla Liguria, l'alta Toscana in serata e la Calabria. Freddo al mattino, più mite di giorno.

Mercoledì 31 ottobre: nuovo peggioramento da ovest. Piogge e temporali in arrivo prima sulla Sardegna, poi sui settori occidentali, in estensione in serata al resto della Penisola e al nord-est. Neve sulle Alpi occidentali sopra gli 800-1000 metri, 1200 metri sulle Alpi centrali, 1400-1600 metri su quelle orientali. Ventoso e abbastanza freddo al nord, più mite al centro e al sud.

Giovedì 1 novembre: instabile con precipitazioni a prevalente carattere di rovescio sulle regioni centro-meridionali tirreniche e sul nord-est. Attenuazione dei fenomeni in giornata. Sul resto d'Italia nubi sparse, schiarite e fenomeni poco probabili. Fresco e ventoso.

Venerdì 2 e sabato 3 novembre: nubi sparse sulla Penisola, con schiarite anche ampie e durature. Qualche pioggia venerdì al centro-sud e sabato pomeriggio sul nord-ovest, in via di intensificazione in serata. Clima accettabile.

Domenica 4 e lunedì 5 novembre: nuovamente perturbato, prima al nord e nella giornata di lunedì anche sul resto d'Italia, per l'arrivo di una nuova perturbazione da ovest. Quota neve sulle Alpi più alta, attorno a 1400-1600 metri. Ventoso e clima abbastanza mite per Scirocco.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum