Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il Mediterraneo attaccato da fronti e depressioni

Il fronte polare si agita, il tempo peggiora, PIOGGE a partire soprattutto dal settentrione, ancora temperature miti ma solo per qualche giorno...

La sfera di cristallo - 21 Novembre 2003, ore 16.14

L'avanzamento verso sud-est del fronte polare, contrassegnato da un lungo serpentone nuvoloso ad ovest del continente, è il segnale di un tempo in graduale peggioramento sul nostro Paese. Sull'est del Continente un autentico muro anticiclonico frenerà l'avanzata delle perturbazioni e delle depressioni atlantiche, costringendole a gettarsi nel Mediterraneo, sia pure in forma attenuata. Una colata di aria fredda di origine polare marittima pilotata dalla corrente a getto è già in azione in pieno Atlantico e sta provocando una immediata risposta di aria mite dai quadranti meridionali sul Mediterraneo occidentale che ha all'origine delle alte temperature che oggi si stanno verificando anche sulla Francia (18°C a Bordeaux). A separare queste due masse d'aria, a fare da punto di "contatto" c'è appunto il serpentone nuvoloso detto fronte polare. Fino alla fine della prossima settimana avremo dunque una situazione dinamica con passaggio di fronti in serie, di cui uno in arrivo dal nord Africa tra martedì e mercoledì e che colpirà prevalentemente il centro-sud. SINTESI PREVISIONALE fino a venerdì 28 novembre: Sabato 22 novembre: ultime piogge al sud ma in miglioramento, nuvoloso o brumoso altrove con qualche goccia di pioggia, specie sul Tirreno, in giornata peggiora al nord-ovest con un po' di pioggia. Temperature miti. Domenica 23 novembre: coperto al nord-ovest con piogge sparse, nevicate oltre i 2000 m, altrove parzialmente soleggiato con ampie schiarite; tendenza a peggioramento su tutto il settentrione e sulla Toscana in serata. Lunedì 24 novembre: piogge anche forti su tutto il nord con quota neve sui 1800-2000 m, piogge sparse anche sulle regioni centrali, ancora abbastanza soleggiato al sud. Martedì 25 novembre: al mattino cielo parzialmente nuvoloso, nel pomeriggio peggiora al sud con piogge e in serata anche al centro e sul Triveneto, nuvoloso ma forse asciutto al nord-ovest. Temperature stazionarie. Mercoledì 26 novembre: coperto su tutta la Penisola, piogge soprattutto al centro-sud, in serata temporaneo miglioramento ma tendenza già a nuovo peggioramento al nord-ovest. Giovedì 27: piogge e rovesci al nord e al centro, neve oltre i 1600-1800 m sulle Alpi, parzialmente nuvoloso al sud. Temperature in lieve calo. Venerdì 28: nuvolosità irregolare su tutte le regioni con residue piogge al mattino al nord-est, Romagna e regioni adriatiche sino al Molise, al sud probabilmente asciutto. In serata nuovo fronte in arrivo dalla Francia, temperatura in diminuzione sempre più netta.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum