Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il maltempo ingrana la quarta...ed ora chi lo ferma più?

Prossimi giorni all'insegna del tempo instabile, se non perturbato sulla nostra Penisola. Frequenti saranno i passaggi di corpi nuvolosi che impegneranno i cieli di molte regioni italiane. La neve non disdegnerà le pianure del nord.

La sfera di cristallo - 26 Novembre 2008, ore 15.31

Sembra incredibile! Solo un mese fa eravamo qui a commentare l'ennesimo ottobre passato in sordina, tra un'alta pressione e l'altra. Si pensava ad un remake degli ultimi 2 anni, con il freddo e le precipitazioni spesso annichiliti dallo strapotere degli anticicloni. L'inverno non è ancora iniziato, ma se il buon giorno si vede dal mattino anche l'osservatore profano può rendersi conto che il semestre freddo in corso ha buone possibilità di presentare spunti molto più interessanti rispetto agli ultimi 2 anni. L'alta pressione dov'è? E' rintanata in pieno Atlantico, quasi intimorita dalle continue discese fredde che stanno avvenendo sul nostro Continente. l'Italia ed il bacino del Mediterraneo, per una volta, sono liberi dalla sua oppressione e consentono ciclogenesi foriere di pioggia e di neve sui nostri rilievi. La prossima depressione agirà sull'Italia nella giornata di venerdì. Porterà con tutta probabilità la neve al nord e tanta tanta pioggia al centro e al sud. A seguire si scaverà una ferita sul settore centro-occidentale europeo, una vasta saccatura fredda che invierà impulsi perturbati in rapida sequenza sulle nostre regioni anche per l'inizio della settimana prossima. Il tutto "condito" da temperature piuttosto basse al nord (dove la neve farà spesso la sua comparsa). Al centro e al sud, invece, le termiche saranno più elevate stante i venti di Libeccio che soffieranno quasi costanti nei prossimi giorni. Ecco le previsioni per i prossimi sette giorni in Italia. Giovedì 27 novembre: prime piogge sulla Sardegna. Nubi in aumento sul Tirreno e sulla Sicilia. Bello al nord. Freddo al mattino con gelate al centro-nord. Venerdì 28 novembre: tempo perturbato ovunque. Neve al nord fino in pianura al nord-ovest, sopra i 500-600 metri al nord-est. Temporali e vento forte sul Tirreno. Freddo al nord, più mite al centro e al sud. Sabato 29 novembre: instabile su tutta la Penisola con rovesci e neve al nord al di sopra dei 500-600 metri. Temporanea attenuazione dei fenomeni sui settori occidentali. Freddo al nord, mite al centro e al sud. Domenica 30 novembre: tempo perturbato al centro-nord con piogge anche forti sulla Liguria. Neve, o pioggia mista a neve fino in pianura su ovest Piemonte. Altrove nubi sparse con qualche pioggia sulla Campania. Freddo al nord, mite al centro-sud. Venti forti ovunque. Lunedì 1 dicembre: instabile al nord e al centro con rovesci. Neve sulle Alpi. Più aperto il tempo altrove. Freddo al nord. Martedì 2 dicembre: perturbato su tutta l'Italia. Neve al nord-ovest fino in pianura. Temporali sul Tirreno, venti forti. Freddo al nord, più mite al centro-sud. Mercoledì 3 dicembre: persistono condizioni di instabilità ovunque, con neve a quote basse al nord.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum