Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il grande caldo sarà presto solo un ricordo

Per tutta la Penisola entro la fine della settimana passaggio a correnti settentrionali più fresche. Attesi numerosi episodi temporaleschi, dapprima al nord, poi anche al centro-sud.

La sfera di cristallo - 30 Giugno 2003, ore 16.38

Italiani e amici dell'Italia, ascoltate: finalmente sta per tornare la vera estate mediterranea, quella che ci consente di goderci il mare senza ustionarsi dopo soli 5 minuti di esposizione al sole, di dormire un po' di più di notte, di gustarci un bell'acquazzone pomeridiano in montagna, magari al termine di una passeggiata in alta quota. E' questo il prototipo d'estate che avremmo voluto vivere in questo mese di giugno che va terminando, invece abbiamo letteralmente sopportato, estenuati, queste lunghe settimane assolate all'inverosimile. Nel mese di luglio le giornate cominciano lentamente ma inesorabilmente ad accorciarsi ma questo ha scarsa importanza nell'economia della temperatura; a comandare le operazioni termiche è l'estrazione della massa d'aria che ci invade: quella stabile, africana sta lentamente per lasciare il posto a quella più fresca di origine atlantica, guidata dalla depressione "PARSIFAL". Toccherà dapprima al nord, attraversato addirittura da un ramo della corrente a getto. Proprio sul settentrione martedì e giovedì sono attesi i temporali più forti, in particolare in montagna. Da venerdì sarà la volta del centro e sabato tutta la Penisola finirà sotto correnti settentrionali con l'anticiclone africano finalmente eclissato e quello delle Azzorre confinato più ad ovest e leggermente sbilanciato verso nord. Insomma buone notizie... Sintesi previsionale sino a lunedì 7 luglio: Martedì 1° luglio: temporali al nord, più probabili e frequenti in montagna, specie sulla Lombardia e sul Trentino-Alto Adige, cambia poco altrove. Calano i valori della temperatura al settentrione, restano stazionari o addirittura aumentano all'estremo sud. Mercoledì 2 luglio: temporaneo miglioramento sul settentrione ma resta l'instabilità sulle Alpi orientali, il Friuli, qualche temporale anche sull'Appennino centrale. Lieve calo termico al centro. Giovedì 3 luglio. nuovo peggioramento al nord con temporali sparsi e ulteriore calo termico, al centro-sud tempo d'attesa, rovesci in Toscana. Venerdì 4 luglio: temporali su Lombardia, est Liguria, Triveneto, Emilia-Romagna, in estensione a tutte le regioni centrali e addirittura ai monti sardi, ancora buono il tempo al sud, ma con isolati temporali su Molise e Campania. Cala la temperatura su tutta la Penisola, gira a nord il vento. Rasserena per Foehn già dal pomeriggio su Piemonte, Valle d'Aosta e ovest Lombardia. Sabato 5 luglio: instabilità al centro-sud e sulle isole, bel tempo al nord, fresco ovunque. Domenica 6: ancora qualche temporale al sud e sull'Appennino centrale, per il resto ventilato e relativamente fresco. Lunedì 7: probabili infiltrazioni di aria fresca da nord-est mantengono il tempo instabile sui versanti orientali della Penisola e al sud, tempo buono al nord-ovest, sul Tirreno e la Sardegna. Temperatura in leggero aumento.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.12: SP23(OR) SS388-Fordongianus-Abbasanta

blocco

Tratto chiuso causa manifestazione nel tratto compreso tra Incrocio SS388-Fordongianus e Incrocio D..…

h 07.01: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Rovato (Km. 203,4) e Ospitaletto (Km. 208,4) in direzione Bresc..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum