Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il freddo galoppa verso il Mediterraneo e ci raggiungerà tra una settimana

Dal nord Europa scacco matto alle ultime velleità estive: si volta pagina, almeno termicamente. Ancora incerta la direzione della colata di aria fredda che scenderà verso sud.

La sfera di cristallo - 26 Ottobre 2006, ore 16.10

L'alta pressione vivrà nelle prossime ore il suo massimo fulgore, poi lentamente la sua potenza andrà scemando e cambierà gradualmente obiettivo, spingendosi verso nord e lasciando il Mediterraneo scoperto quanto basta per ricevere la prima vera colata di aria fredda di questo autunno 2006 dal nord Europa. Un'avvezione che ha tutta l'aria di fare sul serio andando a portare un assaggio invernale su centro-est Europa con rovesci di neve anche a quote basse. I modelli non riescono ancora ad individuare esattamente quale sarà l'obiettivo meridionale dell'aria fredda: Mar Nero? Balcani? Europa centrale, nord delle Alpi? Ingresso nel Mediterraneo attraverso la Valle del Rodano con ciclogenesi tirrenica? Ingresso parziale nel Mediterraneo con ciclogenesi adriatica o jonica sul Golfo di Taranto? Come vedete sono ancora supposizioni, ma una cosa è ormai certa: il CONTINENTE si RAFFREDDERA' presto. Sta infatti diventando insostenibile lo scarto termico tra le alte e le medie latitudini. Il polo deve scaricare verso sud il suo eccesso di freddo, una delle leggi che governano climaticamente il pianeta, perennemente al lavoro per colmare gli scarti termici, una missione impossibile che però ci tiene in vita. Prepariamoci dunque ad assaporare il profumo dell'aria artica marittima ed abituiamoci a vivere l'autunno anche per il suo volto freddo, senza farci viziare da un'estate infinita. Nei prossimi giorni sapremo se si tratterà di una semplice rinfrescata o se oltre al calo termico ci saranno anche turbolenze e le prime nevicate in Appennino (con un minimo ligure o padano rientrebbero in gioco anche le Alpi). SINTESI PREVISIONALE sino a GIOVEDI 2 NOVEMBRE Venerdì 27, sabato 28, domenica 29 e lunedì 30 ottobre, 2006 Ancora prevalenti condizioni anticicloniche su tutte le regioni con addensamenti al nord nel corso del fine settimana ma senza precipitazioni e ancora con prevalenza di sole, qualche banco di nebbia mattutino in pianura, temperature ancora sopra la media del periodo. Martedì, 31 ottobre 2006 NORD-OVEST Sempre tempo stabile. Nebbie sulle pianure al mattino e nubi basse sulla Liguria. Mite soprattutto in quota. In serata possibili pioviggini sulla Liguria e aumento della nuvolosità su tutti i settori. NORD-EST Tempo soleggiato tendente a velato, nebbie al mattino in pianura. Fresco al mattino, mite nel pomeriggio. In serata nubi in aumento ovunque ma ancora senza piogge. CENTRO Sul versante tirrenico passaggi nuvolosi, in serata anche qualche pioggia sulla Toscana, sull'Adriatico ancora abbastanza soleggiato; nebbie mattutine nelle valli, fresco al mattino, mite al pomeriggio. SUD Abbastanza soleggiato su tutte le regioni. Mite. Tendenza ad aumento della nuvolosità lungo il versante tirrenico ma tempo sempre asciutto. Mercoledì, 1 novembre 2006 NORD-OVEST Nuvoloso su tutti i settori. Nelle Alpi, sulla Liguria e sull'est Lombardia possibili deboli piogge, per il resto asciutto. Limite della neve in calo sino a 2000m. Venti occidentali. Temperature in diminuzione. NORD-EST Molto nuvoloso con piogge sparse, specie in montagna e sul Friuli, limite delle nevicate in calo sin verso i 2000m. Temperature in diminuzione. CENTRO Annuvolamenti irregolari lungo le regioni tirreniche, qualche piovasco sulla Toscana, per il resto asciutto con nuvolosità variabile ed ampie schiarite. Mite, vento da WSW. SUD Parzialmente nuvoloso sul versante adriatico, nuvoloso sul versante tirrenico ma senza piogge, venti da WSW. Mite. Giovedì, 2 novembre 2006 NORD-OVEST Nuvole sui crinali di confine alpini con possibili deboli nevicate oltre i 1000m; ventoso e soleggiato sui restanti settori. Deciso calo termico; freddo in montagna. NORD-EST Irregolarmente nuvoloso e fraddo in montagna con possibili nevicate sui crinali di confine; ventoso e nubi sparse in pianura con ampie schiarite. Deciso calo termico. CENTRO Nuvoloso con piogge sparse, possibili un po' ovunque ma con tendenza a concentrarsi sul versante adriatico, rapide schiarite sulla Sardegna, ingresso della Tramontana e più freddo a fine giornata. SUD Molto nuvoloso su tutti i settori con piogge sparse, specie sul versante adriatico e qualche temporale anche di forte intensità tra il pomeriggio e la serata, circolazione ciclonica, vento e temperature in calo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.48: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Barriera Napoli Est (Km. 19,6) e..…

h 15.47: A13 Bologna-Padova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Bologna Interporto (Km. 7,9) e Bologna Arcoveggio-Raccordo Per La..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum