Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il Diavolo e l'acquasanta

Ondata di freddo in arrivo per i primi giorni di novembre? Possibili nevicate precoci sull'Appennino centro-meridionale?

La sfera di cristallo - 24 Ottobre 2001, ore 16.04

La situazione prevista ha i connotati della "sparata di freddo". Infatti un canale di aria fredda proveniente dalle alte latitudini, Carelia russa, tenderà ad invadere le regioni più a sud, interessando anche le aree orientali italiane. Come sempre accade, il movimento dell'aria fredda risulta molto veloce e la sostituzione della masse d'aria che precedentemente sostavano sulle aree orientali, sarà molto rapida. Generalmente queste situazioni sono più tipiche dell'inverno dove si possono protrarre per più giorni. Il contrasto termico con le temperature precedenti induce a pensare ad un repentino cambiamento che, sopratutto nelle regioni meridionali adriatiche, farà gridare all'arrivo della "brutta" stagione. Sempre sulle aree jonico-adriatiche, forti venti nordorientali e qualche nevicata anche a quote inferiori ai 1000 metri, di fatto porteranno ad un abbassamento delle temperature che nei valori massimi potrà essere anche di 10-12°C. Le aree adriatiche del nord saranno interessate da abbassamenti di temperatura di 8-10° C con bora e punte di velocità anche superiori ai 120 km/h. Anche il resto del settentrione sarà indubbiamente coinvolto dal peggioramento anche se in modo decisamente meno marcato. Rimane da chiarire cosa avverrà in Piemonte e Valle d'Aosta dove saranno possibili deboli precipitazioni sui rilievi. Su Sardegna e Sicilia le condizioni meteorologiche non dovrebbero variare di molto, probabilmente si avranno rinforzi nei venti sulle coste orientali della Sardegna. Sulle rimanenti aree assisteremo ad una diminuzione delle temperature, più sensibile sulla Liguria di Levante e sulle regioni centrali tirreniche. L'allungamento dell'alta pressione lungo i meridiani con una +3°C a 850 mb induce a pensare che il "diavolo" punti verso il Mar di Norvegia e "l'acquasanta" scenda di sponda in direzione delle latitudini mediterranee.

Autore : Antonio Ghezzi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.21: SS18 Tirrena Inferiore

incidente

Incidente con persone a 37,627 km prima di Incrocio Staz. Di Francavilla - SS19 Diramazione Delle C..…

h 12.13: A22 Autostrada Del Brennero

coda incidente

Code per 2 km causa incidente nel tratto compreso tra Bressanone (Km. 38) e Vipiteno (Km. 15,9)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum