Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il caldo si prenderà una vacanza: da sabato generale FRESCURA e nelle Alpi farà persino freddo

Passaggio temporalesco sull'Italia nel week-end, poi un paio di impulsi freddi colpiranno il settentrione tra lunedì e mercoledì determinando un ulteriore calo termico, specie sulle Alpi, altrove variabilità e temperature miti. Con i primi di giugno probabile ritorno della stabilità.

La sfera di cristallo - 23 Maggio 2007, ore 14.11

Il cuneo anticiclonico africano che ha favorito la prima vera ondata di calore stagionale, avvertita soprattutto nel catino padano e nelle zone interne del centro, ha fortunatamente le ore contate. Già da venerdì assisteremo ad una accentuazione dell'instabilità con formazione di numerose cellule temporalesche nelle ore pomeridiane, soprattutto in montagna ma, in qualche caso, anche in Valpadana. Sarà il segnale che qualcosa di importante sta per accadere. La depressione afro-mediterranea presente tra Algeria, Marocco e Penisola Iberica verrà infatti agganciata da una saccatura atlantica che spingerà verso di noi un fronte temporalesco responsabile di un guasto importante nel week-end con rovesci e calo generale delle temperature. La ferita, come già detto più volte in questi giorni, rimarrà aperta e dall'Atlantico un vortice depressionario freddo di tutto rispetto (-25°C a 5300m) si avvicinerà alla Francia e tenderà a coinvolgere con una stretta saccatura anche il nord Italia. Il passaggio del ramo ascendente della corrente a getto favorirà lo sviluppo di cellule temporalesche importanti a ridosso delle Alpi tra lunedì 28 e martedì 29, e l'afflusso di aria artica marittima farà calare il limite della neve sin verso i 1700n sui settori alpini occidentali. Al centro nubi e qualche fenomeno potranno interessare soprattutto Appennino e versante tirrenico, mentre il sud si ritroverà un po' ai margini della seconda fase di instabilità. Il minimo depressionario si sposterà poi intorno a mercoledì 30 dalla Francia alla Germania perdendo importanza per il tempo del nostro Paese, che rimarrà comunque governato da correnti fresche nord-occidentali sino a venerdì primo giugno. Per indagare sul tempo della prima decade di giugno vi consigliamo però la lettura del "fantameteo". SINTESI PREVISIONALE SINO A MERCOLEDI 30 MAGGIO Giovedì, 24 maggio 2007 Ancora una giornata calda su gran parte del Paese, specie lontano dal mare. Isolati temporali pomeridiani su Alpi ed Appennino. Venerdì, 25 maggio 2007 Al nord accentuazione dell'instabilità con rovesci temporaleschi che, nel pomeriggio-sera, potranno raggiungere anche la Valpadana determinando un primo lieve calo delle temperature, ancora asciutto sulle zone costiere e sulla Romagna. Anche al centro-sud, lungo la dorsale appenninica, vi sarà una certa tendenza temporalesca pomeridiana, per il resto ancora sole e ultimo giorno caldo. Sulla Sardegna tendenza ad aumento della nuvolosità. Sabato, 26 maggio 2007 NORD-OVEST Molto instabile, a tratti perturbato con rovesci e temporali, specie tra il pomeriggio e la serata. Alcune schiarite passeggere. Temperature in netto calo. NORD-EST Moderatamente instabile, con rovesci e qualche temporale, più probabile a ridosso dei rilievi e sulla pianura Lombardo-Veneta tra pomeriggio e sera. Nubi sparse, ma asciutto altrove. Temperature in netto calo. CENTRO Tempo instabile su regioni tirreniche e Sardegna con qualche rovescio o temporale sparso, ancora asciutto e parzialmente soleggiato lungo il versante adriatico, ma anche qui in serata probabile peggioramento, temperature in diminuzione. SUD Nuvolosità irregolare sulla Campania, ad Ischia e a Capri con locali rovesci, per il resto ancora abbastanza soleggiato ma con qualche focolaio temporalesco in montagna nel pomeriggio. Caldo moderato, in attenuazione dalla sera. Domenica, 27 maggio 2007 NORD-OVEST Tempo instabile con temporali sparsi, più frequenti sulla Lombardia. Qualche schiarita sull'ovest del Piemonte. Relativamente fresco. NORD-EST Spiccata instabilità per gran parte della giornata con rovesci e temporali più frequenti in montagna, sul Veneto, il Friuli e la Romagna. Fresco. CENTRO Instabile con alcuni episodi temporaleschi pomeridiani, soprattutto nel pomeriggio, tendenza a parziale miglioramento sulla Sardegna. Fresco. SUD Instabile con tendenza a rovesci e temporali, specie nel pomeriggio e sulle zone interne, mite. Schiarite lungo le coste a tratti. Lunedì, 28 maggio 2007 NORD-OVEST Nubi sparse con qualche temporale possibile sulle Alpi e le Prealpi. In serata tendenza a peggioramento. Mite. NORD-EST Moderatamente instabile con brevi temporali specie nel pomeriggio ed in prossimità delle zone montuose. In serata tendenza a peggioramento. Mite. CENTRO Instabile sui settori interni e sul versante adriatico con temporali sparsi. Più sole sul Tirreno e sulla Sardegna. SUD Addensamenti in Appennino con qualche rovescio o temporale pomeridiano; soleggiato e mite altrove. Martedì, 29 maggio 2007 NORD-OVEST Instabile con temporali sparsi sulle zone montane, pedemontane e sull'alta pianura lombarda e piemontese. Schiarite a tratti sulla Liguria e le zone pianeggianti a sud del Po. Neve sulle Alpi al di sopra dei 1700 metri. Locali grandinate! Temperature in netto calo e freddo per la stagione in montagna. NORD-EST Instabile con temporali sparsi, più frequenti sulle zone montuose. Neve sulle Alpi al di sopra dei 1800-1900 metri. Sull'Emilia-Romagna fenomeni scarsi e qualche schiarita. Temperature in calo e freddo in montagna per la stagione. CENTRO Moderatamente instabile con qualche temporale possibile in Appennino e sulle zone interne toscane. Schiarite a tratti su pianura e fascia costiera. Fresco. SUD Nubi sparse, con ampie schiarite e basso rischio di fenomeni. Mite. Mercoledì, 30 maggio 2007 NORD-OVEST Ancora instabilità soprattutto a nord del Po con qualche rovescio o temporale pomeridiano, più sole altrove, mite al piano, fresco sui monti. NORD-EST Ancora instabilità soprattutto a nord del Po con qualche rovescio o temporale pomeridiano, più sole altrove, mite al piano, fresco sui monti. CENTRO Instabilità in Appennino ma con fenomeni scarsi. Bello altrove. Mite. SUD Lieve instabilità lungo l'Appennino con qualche rovescio pomeridiano, tempo abbastanza soleggiato altrove. Mite.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.33: SS87 Sannitica

problema rallentamento sdrucciolevole

Traffico rallentato, fondo stradale scivoloso a 14,646 km prima di Incrocio Staz. Di Ripabottoni -..…

h 22.32: A14 Pescara-Bari

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Termoli-Molise (Km. 477) e Andria-Barletta (Km. 626,9) in entramb..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum