Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il caldo ingrana la quarta: apice nel week-end, poi il lento declino

Estate a pieni giri almeno sino a lunedì 2 luglio, poi i primi disturbi, dapprima sulle Alpi e al nord, con un incipiente, lento calo delle temperature. Entro la prima settimana di luglio probabilmente rinfresca anche al centro e al sud.

La sfera di cristallo - 28 Giugno 2012, ore 15.31

 Prova di forza dell'anticiclone nord-africano. Il caldo farà sua l'Italia, quel caldo pesante, fastidioso, non proprio salutare, quello che ti lo senti addosso come una zavorra invisibile, un fardello che ti rallenta, ti intorbidisce, non ti lascia stare.  La sua forza non sta tanto nei numeri, ma nell'anima, se così si può dire. La colonnina di mercurio infatti arriverà a raggiungere agevolmente i 38°C su diverse regioni http://meteolive.leonardo.it/classifiche-meteo/#città-calde, specie sulla bassa val Padana e sulle pianure del centro-sud, un valore non proprio estremo, ma che se miscelato ai tassi di umidità giustificherà tutto il nostro disagio http://meteolive.leonardo.it/speciali/MAPPE/73/
Indice-di-disagio-estivo/33057/
.

E il sole? Beh dominerà pressochè incontrastato ovunque, anche nel regno dei temporali pomeridiani, ovvero sulle nostre montagne. Qui i cieli fino a domenica al più si sporcheranno di nubi senza particolari fenomeni, se eccettuiamo la possibilità di qualche temporale isolato sui settori alpini centro-occidentali proprio nella sera della giornata festiva. 

Finisce così il mese di giugno, un mese dalla doppia faccia, dapprima instabile e spesso piovoso, poi decisamente più caldo e secco. Un'antitesi che quasi sembra voglia riappianare le sue intemperanze iniziali andando a braccetto ora con un'Africa più in forma che mai. Adesso ci attende però luglio, con tutto il suo carico di estate ma sicuramente anche con qualche sorpresa, ad iniziare dall'incipiente declino del dominio africano previsto proprio agli esordi del nuovo mese.  

Sarà infatti nel corso della prima settimana di luglio che il nostro vituperato anticiclone inciamperà su sè stesso fornendo l'assist al Getto per un'avanzata significativa delle più fresche correnti atlantiche. Al momento due sono i punti cardine di questo cambiamento intravvisto dalle nostre carte: un primo refolo più fresco si intrufolerà intorno a martedì 3 e mercoledì 4 luglio attraverso le Alpi con qualche succulento frutto temporalesco destinato al nord. Ancora tutto fermo sul resto d'Italia.

Per un secondo e più organizzato pacchetto di aria fresca dovremo probabilmente attendere il secondo week-end di luglio e sperare che riesca effettivamente a respingere al mittente (al momento siamo al 50%) l'invadente incandescenza africana per lasciar spazio alla più consona, pulita e gradevole estate mediterranea.

SINTESI PREVISIONALE FINO A GIOVEDI 5 LUGLIO 2012 

VENERDI 29 e SABATO 30 GIUGNO: gran sole su tutta l'Italia, con temperature ovunque abbondantemente al di sopra della media stagionale. Clima un po' più gradevole lungo le zone costiere che potranno beneficiare delle brezze. Afa invece sulle pianure e nei fondovalle.

DOMENICA 1 LUGLIO: sarà la giornata più calda. Dapprima si partirà con tempo soleggiato ovunque. Nel corso della giornata avremo un addensamento di nuvolosità su Alpi e nord-ovest, con qualche rovescio o temporale in serata, specie in montagna. Altrove ancora bello ma con velature in arrivo su Toscana e Sardegna. Clima molto caldo ovunque. Punte fino a 38°C su molte città. Afa fastidiosa.

LUNEDI 2 e MARTEDI 3 LUGLIO:  un po' di instabilità lungo le Alpi, con possibilità di qualche rovescio o temporale, anche sconfinante sulla pedemontana nelle ore serali. Lieve attenuazione del caldo al nord, temperature stazionarie sul resto del Paese.

MERCOLEDI 4 e GIOVEDI 5 LUGLIO: graduale estensione dell'instabilità dalle Alpi all'Appennino, con possibilità di temporali pomeridiani. Più soleggiato su pianure e coste, fatta eccezione per eventuali e locali sconfinamenti temporaleschi dalle montagne. Clima sempre caldo, specie al centro e al sud.

 

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.13: A4 Brescia-Padova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Brescia Ovest (Km. 217,3) e Interconnessione A21 (Km. 223,5) in..…

h 02.44: SS62 Della Cisa

coda

Code a tratti, veicoli scortati nel tratto compreso tra 23 m dopo Incrocio Passo Della Cisa (Km. 56..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum