Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il caldo ed il sole ci accompagneranno almeno fino a venerdì

In seguito il tempo potrebbe cambiare, almeno al centro ed al nord, a causa dell'arrivo di una intensa perturbazione dall'Oceano.

La sfera di cristallo - 20 Giugno 2005, ore 14.50

Alle ore 8:46 di domani, martedì 21 giugno, entreremo ufficialmente in estate; sinceramente però possiamo ben affermare che le ultime giornate di sole e caldo ci abbiano già fatto assaporare i sapori estivi, con i bagni al mare, la tintarella, l'accensione dei condizionatori e gli immancabili temporali pomeridiani in montagna, così fugaci da lasciare il posto al cielo sereno in pochi minuti. D'altra parte l'anticiclone delle Azzorre si è ormai stabilito da tempo sul Mediterraneo, garantendoci le condizioni appena elencate; ma anche nei prossimi giorni potremo gridare tranquillamente all'estate, anche se ci saranno alcuni leggeri cambiamenti nella configurazione barica. In pratica alla figura di alta pressione già presente da mercoledì si aggiungerà un piccolo cuneo dell'anticiclone africano, che contribuirà a far salire ulteriormente umidità e temperature, portando condizioni di afa opprimente su diverse regioni almeno fino a venerdì, in particolare in Pianura Padana. Ma perché arriverà l'anticiclone africano? Diciamo che non verrà "di sua iniziativa", ma sarà invitato a risalire verso l'Italia dal richiamo caldo di una intensa perturbazione, che nel frattempo investirà l'Europa occidentale; nel corso del prossimo fine settimana poi questa perturbazione inizierà ad insidiare anche la nostra Penisola, annunciando un deciso cambiamento del tempo. SINTESI PREVISIONALE Martedì 21 - venerdì 24 giugno: Tempo sostanzialmente stabile, con prevalenza di sole, ma soprattutto con il caldo in accentuazione; da segnalare solo alcuni temporali sulle montagne del nord e della Sardegna nelle ore pomeridiane, difficilmente pioverà sugli altri rilievi. Vento debole. Mari calmi o poco mossi. Sabato 25 giugno: Velature piuttosto dense arriveranno al nord e su parte delle regioni centrali; i temporali sulle Alpi si estenderanno all'Appennino Ligure e Toscano, mostrandosi talvolta di forte intensità. Poche variazioni sulle altre zone. Ancora caldo. Vento di Scirocco in rinforzo sull'alto Tirreno. Domenica 26 giugno: Prime brevi piogge anche sulla costa del Mar Ligure, alcuni temporali invece raggiungeranno gran parte della Pianura Padana. Nel meridione arriverà qualche velatura, ma farà ancora caldo. Lunedì 27 giugno: Passaggio temporalesco su tutto il nord ed il centro Italia, seguito da vaste schiarite già prima di sera su Valle d'Aosta e Piemonte occidentale; nel meridione da segnalare qualche acquazzone sulla costa campana, e banchi nuvolosi accompagnati da raffiche di vento da sud sul restante territorio. Mari poco mossi o mossi.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum