Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il bel tempo si impone sulla Penisola, ma con qualche riserva

Confermato il rinforzo dell'alta pressione sul Mediterraneo occidentale per i prossimi giorni. Le temperature tenderanno ad aumentare soprattutto al centro-nord, mentre il sud rimarrà in parte esposto ad una circolazione di aria debolmente instabile che si farà sentire in Appennino nelle ore pomeridiane.

La sfera di cristallo - 14 Giugno 2005, ore 16.07

Dopo un inizio di settimana all'insegna del tempo instabile soprattutto al centro-nord, nel corso dei prossimi giorni si assisterà ad un generale miglioramento delle condizioni atmosferiche. L'alta pressione sembra intenzionata a prendere possesso del bacino occidentale del Mediterraneo, portando condizioni di tempo più stabili e un generale aumento delle temperature. La struttura di alta pressione, tuttavia, sarà leggermente sbilanciata verso la Francia, quel tanto che basta per determinare l'arrivo sulle nostre regioni meridionali di aria un po' più fresca, almeno fino alla giornata di venerdì. Niente di grave, ben inteso! Tuttavia qualche temporale soprattutto sull'Appennino meridionale e nelle ore del pomeriggio sarà da mettere in conto. Il nord e gran parte delle regioni centrali saranno invece sotto la protezione quasi totale dell'alta pressione, che oltre a garantire bel tempo, determinerà anche un aumento delle temperature soprattutto il Val Padana. Ancora una volta, quindi, l'alta pressione sceglie come roccaforte l'Europa occidentale, isolando una blanda depressione all'altezza dello Ionio e della Grecia. La tendenza da parte degli anticicloni di piazzarsi ad ovest dell'Italia sembra diventata quasi la norma. Così facendo è sempre il nord e il Tirreno ad avere le ondate di caldo peggiori, mentre il sud risulta quasi sempre esposto a correnti più fresche. SINTESI PREVISIONALE Mercoledì 15 giugno: tempo moderatamente instabile al centro e al sud, specie nelle zone interne e nelle ore pomeridiane. Possibilità di temporali più frequenti su Umbria, Abruzzo ed entroterra laziale. Sulla Sardegna ampie schiarite. Al nord nubi sul nord-est e Liguria, con qualche rovescio o breve temporale. Più aperto su Piemonte, ovest Lombardia e Val d'Aosta. Temperature in aumento al nord, il lieve calo al centro-sud. Giovedì 16 giugno: ancora addensamenti al sud. Qualche pioggia al mattino su Molise e Puglia e nel pomeriggio lungo tutti i rilievi. Possibili temporali in parziale sconfinamento verso le coste della Campania e della Calabria. Al nord e al centro in prevalenza soleggiato, salvo velature in transito al nord. Temperature in aumento ovunque, specie al nord e al centro. Venti deboli. Venerdì 17 giugno: ancora qualche addensamento al sud. Isolati rovesci tra la Campania, la Lucania e la Calabria. Nubi anche in prossimità dell'arco alpino, ma con basso rischio di rovesci. Temperature in ulteriore aumento. Venti deboli. Sabato 18 e domenica 19 giugno: bel tempo ovunque. Qualche addensamento sabato sull'Appennino meridionale e domenica in prossimità dei settori alpini. Qualche rovescio possibile. Temperature stazionarie. Lunedì 20 giugno: parziale aumento delle nubi al nord, con temporali possibili sulle Alpi. Invariato altrove.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum