Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I temporali tornano a frequentare l'Italia

Alta pressione in cedimento sull'Italia nel corso di questo week-end, soprattutto sui settori orientali della Penisola. Anche per la settimana prossima la situazione rimarrà improntata ad una potenziale instabilità, più attiva in prossimità dei rilievi.

La sfera di cristallo - 23 Luglio 2004, ore 16.20

La zona di alta pressione che interessa il Bacino del Mediterraneo tenderà ad attenuarsi nel corso dei prossimi giorni, ad iniziare già dal prossimo fine settimana. Se da un lato questo significherà temperature più gradevoli, dall'altro comporterà una maggiore instabilizzazione dell'atmosfera, con rischio anche di fenomeni temporaleschi sulla Penisola In poche parole staremo meglio sotto il profilo termico, ma dovremo "convivere" con il "rischio" di qualche temporale, soprattutto se abitiamo in vicinanza delle zone montuose. Cosa capiterà in sostanza? L'alta pressione, già nel corso del prossimo fine settimana, tenderà a spostare i suoi massimi in direzione della Penisola Iberica e del Mediterraneo occidentale. Questo consentirà ad un primo impulso di aria instabile di raggiungere le nostre regioni orientali, determinando alcuni temporali in trasferimento da nord a sud tra sabato e domenica. Successivamente la situazione risulta ancora in parte confusa. L'evoluzione più probabile sembra essere uno slancio dell'alta pressione verso le alte latitudini europee, con la conseguente discesa di un secondo nucleo di aria fresca, che nella giornata di lunedì interesserà il nord Italia e a seguire tutta la Penisola. Solo a partire da giovedì prossimo la situazione tenderà in parte a stabilizzarsi al centro e al sud, mentre il nord rimarrà ancora "disturbato" da annuvolamenti e possibili temporali. Ecco la sintesi previsionale fino alla giornata di venerdì 30 luglio. Tenete presente che, come già accennato, la situazione non risulta al momento di facile interpretazione, soprattutto a partire da lunedì prossimo. SABATO 24 LUGLIO: instabile sul nord-est con temporali. I fenomeni si estenderanno nel corso della sera anche alle regioni del medio e alto Adriatico. Al nord-ovest, sul Tirreno e sulle Isole tempo nettamente migliore, con solo locali addensamenti e probabile assenza di fenomeni. Temperature in calo e venti in rinforzo. DOMENICA 25 LUGLIO: ancora addensamenti sul medio e basso Adriatico e sul Lazio, con possibili piogge o temporali, in attenuazione in giornata. Altrove tempo abbastanza buono, ma con nubi cumuliformi associate a temporali pomeridiani in prossimità delle Alpi occidentali. Temperature in ulteriore lieve calo. LUNEDI' 26 LUGLIO: peggiora al nord, specie nelle ore pomeridiane, con possibili fenomeni temporaleschi. Residue piogge all'estremo sud, in attenuazione. Per il resto solo locali addensamenti, con basso rischio di pioggia. Temperature stazionarie. MARTEDI' 27 e MERCOLEDI' 28 LUGLIO: nuova accentuazione dell'attività temporalesca al centro, sul Molise, la Campania e la Basilicata. Temporali anche sul nord-est, mentre al nord-ovest i fenomeni risulteranno più sporadici. Temperature in lieve calo ovunque. GIOVEDI' 29 LUGLIO: ancora possibili temporali al centro, in estensione anche al nord nel pomeriggio. Al sud tempo in miglioramento, con aumento delle temperature. VENERDI' 30 LUGLIO: netto miglioramento al centro e al sud. Al nord ancora in parte instabile con temporali ancora possibili, specie nel pomeriggio. Temperature in aumento al centro-sud, stazionarie al nord.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.28: A1 Roma-Napoli

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A24 Roma-Teramo (Km. 561..…

h 16.25: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda

Code a tratti nel tratto compreso tra Svincolo Gobba: Treviglio-Vimodrone (Km. 10,5) e Allacciament..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum