Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I temporali ora puntano verso il meridione, da metà della prossima settimana torna il CALDO

Dopo i botti e la frescura tornerà il grande innamorato del nostro Paese: l'anticiclone africano e da giovedì 7 scoppierà il caldo, specie sulle zone interne e nelle "giungle d'asfalto" del nord.

La sfera di cristallo - 1 Giugno 2007, ore 15.39

Siete usciti con la magliettina sbracciata e vi è venuto il raffreddore? A letto tremavate dal freddo perchè ormai avevate riposto le coperte nell'armadio in naftalina? Non preoccupatevi! Entro qualche giorno riavrete il caldo perduto, potrete nuovamente indossare l'abbigliamento estivo appena acquistato in vista della bella stagione e tornare a dormire mezzi nudi, ma andiamo con ordine. L'Italia è stata scossa da due passaggi perturbati distinti: il primo ha colpito soprattutto il nord ed il centro Italia nei giorni scorsi riportando la neve sulle Alpi, il secondo è entrato in azione stamane al nord e sulla Toscana e nel week-end, complice la discesa nel Mediterraneo centrale di una goccia fredda in quota in arrivo dalla Francia, determinerà una generale instabilità, foriera di temporali anche intensi al centro-sud. La goccia fredda andrà ad assorbirsi lentamente, con il passare dei giorni, ma resterà ancora determinante per il tempo della Penisola e soprattutto del meridione almeno sino a mercoledì 6 giugno. Le giornate più temporalesche al sud risulteranno quelle di domenica e lunedì, quando lungo il versante costiero tirrenico dalla Campania sino alla Sicilia potrebbero svilupparsi temporali marittimi di forte intensità e locali NUBIFRAGI causati da fenomeni autorigeneranti. L'aria al nord invece andrà asciugandosi ogni giorno di più a partire da lunedì e anche al centro entro mercoledì il sole tornerà a dominare e le temperature risaliranno. L'anticiclone dunque attenderà paziente il colmamento della nostra goccetta fredda e poi tornerà alla carica stimolato dalla discesa di una saccatura ad ovest del Continente. In altre parole sarà probabile una risalita di aria calda e stabile dal nord Africa verso l'Italia a riportare condizioni estive da giovedì 7 almeno sino a lunedì 11 giugno. Poi vedremo se la saccatura saprà avanzare verso est scacciando il caldo con qualche temporale (si legga a tal proposito il fantameteo per conoscere una possibile evoluzione). Ricapitolando: ancora qualche temporale, poi al via la seconda moderata fase di caldo estivo. SINTESI PREVISIONALE SINO A VENERDI 8 GIUGNO: WEEK-END 2-3 giugno 2007 instabile su tutto il Paese con rovesci temporaleschi sparsi, specialmente durante le ore pomeridiane e sulle regioni di nord-est, Sardegna e regioni centro-meridionali. Alcune schiarite a tratti sul nord-ovest ma sempre in un contesto incerto. Temperature in calo al centro-sud, in moderato aumento al settentrione. Lunedì, 4 giugno 2007 Ancora tempo instabile al sud con rovesci temporaleschi anche forti su Campania, Sicilia e Calabria, moderati sul resto del meridione, anche al centro dopo una mattinata parzialmente soleggiata, pomeriggio con qualche temporale sparso, specie in Appennino e sul Lazio, al nord moderata variabilità con qualche acquazzone sparso nel tardo pomeriggio, specie sui monti ma possibile anche al piano, temperature in aumento al nord, più lieve altrove. Martedì, 5 giugno 2007 Stessa situazione. Ancora tempo incerto al centro-sud con qualche temporale, ancora intenso su basso Tirreno e Sicilia, più modesto altrove, solo isolati al nord con temperature in generale aumento. Mercoledì, 6 giugno 2007 Si stabilizza il tempo al nord, ancora ultime incertezze al centro-sud con qualche temporale pomeridiano in Appennino. Ulteriore rialzo termico ma ancora temperature gradevoli. Giovedì, 7 giugno 2007 Torna il bel tempo quasi ovunque, residui temporali sull'Appennino centro-meridionale, primi accenni di caldo in Valpadana. Venerdì, 8 giugno 2007 Giornata soleggiata e moderatamente calda salvo qualche sporadico rovescio in Appennino nel pomeriggio.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum