Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I passi del maltempo del week-end e la depressione al sud di inizio settimana

Maltempo in arrivo dapprima sulle regioni settentrionali e centrali, poi su isole maggiori e meridione. Rischio di fenomeni particolarmente abbondanti su Lombardia, Liguria, Triveneto, ma anche Toscana, Lazio, nord Umbria e nord Marche. Non farà freddo, anzi al sud farà persino caldo sino a lunedì.

La sfera di cristallo - 9 Novembre 2012, ore 15.26

Doppio attacco perturbato per l'Italia centro-settentrionale nel fine settimana. Ne abbiamo diffusamente parlato, così come abbiamo parlato delle mareggiate in arrivo sulle coste esposte dell'alto Adriatico, dell'acqua alta a Venezia, dei fenomeni particolarmente intensi che si andranno sviluppando su Liguria, Toscana, nord Umbria, Lazio, Lombardia, Triveneto, soprattutto Friuli Venezia Giulia, con possibile formazione di temporali autorigeneranti sul Tirreno, rischio di allagamenti e di tracimazione di fiumi e torrenti, con accumulo che localmente potrebbero superare anche i 200mm.
http://meteolive.leonardo.it/news/MeteoLive-Zoom/50/Liguria-attenta-/39387/

Abbiamo anche parlato di una quota neve decisamente alta che non impedirà dunque all'acqua di defluire a valle. I fiocchi potranno cadere dai 1900-2000m delle Alpi occidentali sino ai 2500m dei settori alpini orientali.
http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/Maltempo-week-end-quali-aree-a-maggior-rischio-situazioni-di-criticita-/39386/
La particolare disposizione delle correnti e il parziale blocco anticiclonico presente sull'est europeo, depongono per la persistenza dei fenomeni sulle medesime zone per molte ore. Parallelamente al sud verranno a crearsi le condizioni per l'ennesima risalita delle temperature su valori quasi estivi, specie sul nord della Sicilia e grazie all'effetto di caduta del vento.

Da notare che proprio dal vertice ormai usurato di questa saccatura andrà ad isolarsi un piccolo vortice depressionario in quota, che scaverà anche un minimo di pressione al suolo a cavallo tra le isole maggiori, che andrà poi muovendosi verso lo Jonio e determinando così maltempo tra martedì e le prime ore di giovedì su gran parte del meridione, ma soprattutto sulle regioni estreme.

Volgendo invece lo sguardo in Atlantico per comprendere come potrebbe proseguire il tempo nei giorni seguenti il colmamento della depressione, noteremo un nuovo probabile affondo di una saccatura sull'ovest del Continente con riflessi anche per noi, ma di questo si occupa più nel dettaglio la rubrica del "fantameteo", anche se oggi abbiamo provato anche ad ipotizzare svolte a sorpresa, come un affondo più diretto della saccature con conseguenze sempre perturbate ma più fredde sulla nostra Penisola. Potete leggerlo qui: http://meteolive.leonardo.it/news/Ipotesi-estreme.../74/Sorpresa-fredda-per-il-week-end-17-18-novembre-/39378/ 

SINTESI PREVISIONALE SINO A VENERDI 16 NOVEMBRE 2012:
sabato 10 novembre: peggiora al nord-ovest e sulla Toscana e all'Elba con piogge e rovesci, anche forti sulla Liguria, fenomeni in estensione al resto del nord entro il pomeriggio-sera con esclusione dell'Emilia orientale e della Romagna. Altrove asciutto, foehn appenninico sul medio Adriatico, caldo al sud, specie sulla Sicilia.

domenica 11 novembre: forte maltempo su gran parte del centro-nord, specie su Liguria di levante, alta Toscana, Lombardia orientale, Triveneto, soprattutto fascia prealpina e pedemontana del Veneto e del Friuli Venezia Giulia; neve su Alpi oltre i 1900-2500m, acqua alta a Venezia con mareggiate anche a Lignano e Grado, piogge e temporali su Toscana, Sardegna, Lazio, in estensione all'Umbria, specie settore settentrionale e nord Marche, ancora pochi fenomeni sul medio Adriatico, nubi ma rovesci sporadici in Campania, parzialmente nuvoloso e caldo al sud. Migliora al nord-ovest entro il pomeriggio, specie Piemonte e Valle d'Aosta.
 
lunedì 12 novembre: ancora maltempo sulle centrali tirreniche e sulla Venezia Giulia, con rovesci e temporali, coinvolte anche Umbria e Marche ma più moderatamente, asciutto altrove, ma con nuovo lieve peggioramento verso sera al nord-ovest, specie su Liguria e basso Piemonte con qualche pioggia. Temperature in lieve calo al centro-sud, in aumento al nord.

martedì 13 novembre: maltempo sulla Sardegna, specie orientale, incerto sul resto della Penisola, ma con tendenza a peggioramento in Sicilia e dalla sera anche sulla Calabria con forti piogge temporalesche e calo moderato delle temperature.

mercoledì 14 novembre: maltempo al sud e sulla Sicilia con forti piogge o temporali, specie sulle regioni joniche, tempo in miglioramento altrove, specie al nord.

giovedì 15 novembre: ultimi rovesci al sud, ma migliora, tempo buono altrove. Ancora mite ma qualche nebbia possibile.

venerdì 16 novembre: bel tempo ovunque, ma con nubi in aumento sui versanti tirrenici.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum