Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Grosso guasto sul meridione stanotte e giovedì, coinvolte in parte anche la Sardegna e le regioni centrali

Nel mirino la SICILIA. Al nord situazione più tranquilla. Sabato però rovesciamento della situazione con il nord interessato da un fronte temporalesco. Domenica instabile su Triveneto e regioni centrali, schiarite al nord-ovest. Lunedì ancora rovesci al sud, altrove bello. Martedì nuovo peggioramento al settentrione.

La sfera di cristallo - 16 Giugno 2004, ore 16.26

Ancora una volta le nostre regioni meridionali si apprestano ad essere colpite da una scarica di temporali guidati da un vortice in quota ancora attivo e che si muoverà solo lentamente verso l'Egeo. L'approfondimento temporaneo del minimo al suolo potrebbe favorire nella prima parte di giovedì qualche fenomeno anche sul Lazio, la Sardegna e l'Abruzzo, più su il fronte non avrà la forza di spingersi. Al nord invece la lieve instabilità ancora presente andrà progressivamente attenuandosi. Appena il tempo di passare un venerdì discreto quasi ovunque ed ecco una saccatura protendersi SABATO dal nord Europa fin verso il Mediterraneo occidentale e coinvolgere il settentrione con una risposta di correnti instabili da sud-ovest cui sarà associato un fronte temporalesco. Anche qui si prevedono forti fenomeni dapprima su alto Piemonte ed alta Lombardia, poi sul Triveneto. Domenica la rotazione del vento a nord-ovest spingerà la perturbazione verso il centro Italia, in serata giungerà anche al sud attenuata. LUNEDI di nuovo pausa più soleggiata, ma ecco riproporsi MARTEDI un altro fronte temporalesco sul settentrione che interesserà marginalmente le nostre regioni centrali. Da notare che l'aria fredda insisterà sempre più nella sua discesa ad ovest della Penisola: per il solito principio dei vasi comunicanti ecco allora mettersi in moto un cuneo di alta pressione di origine africana diretto il nostro meridione che potrebbe così risentire di una fase calda e stabile, farà piuttosto caldo anche sull'est europeo, più fresco invece su Francia, Regno Unito e soprattutto Islanda, la zona dove si prevedono al momento le temperature più basse d'Europa nel corso della prossima settimana. SINTESI PREVISIONALE sino a mercoledì 23 giugno: giovedì 17 giugno: perturbato al sud, specie su Sicilia e Calabria, con piogge e temporali, coinvolte anche le isole minori, instabilità con rovesci anche sulla Sardegna, specie l'Ogliastra. Al centro nuvolosità irregolare su Lazio ed Abruzzo con possibili isolati rovesci, specie sulle province più meridionali, altrove in prevalenza soleggiato. Al nord tempo buono salvo qualche annuvolamento sull'Appennino emiliano. Temperature in calo. venerdì 18 giugno: ultimi rovesci su Salento, Basilicata e Calabria jonica ma con tendenza a miglioramento, altrove bel tempo. sabato 19 giugno: al nord peggioramento temporalesco sul settore nord-occidentale ma con fenomeni più importanti lungo le Alpi, altrove nubi in aumento con temporali serali sul Triveneto, ancora asciutto in Emilia-Romagna. Sulla Toscana nubi in aumento con qualche rovescio sul nord della regione, sul resto d'Italia bel tempo e caldo afoso. domenica 20 giugno: temporali su Triveneto, Emilia-Romagna, regioni centrali, isolati rovesci anche su Elba e Sardegna, al nord-ovest ampie schiarite e tempo già migliorato. Al sud dapprima abbastanza soleggiato ma nel pomeriggio qualche temporale possibile su Campania, Molise, nord Puglia e Basilicata. Temperature in calo ovunque, tranne al nord-ovest. lunedì 21 giugno: giornata abbastanza soleggiata ovunque, qualche isolato temporale sull'Appennino nelle ore pomeridiane. Temperature in lieve aumento al centro-sud e nord-est. martedì 22 giugno: nuovo peggioramento al nord con rovesci sparsi e qualche temporale nel pomeriggio e in serata, al centro velature sparse ma salvo qualche annuvolamento più compatto sulla Toscana con isolate piogge, la giornata risulterà almeno in parte soleggiata. Al sud bello e caldo con punte massime oltre i 30°C. mercoledì 23 giugno; bel tempo ovunque, soprattutto al sud e nelle grandi città del centro e del nord caldo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum