Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Grande caldo al capolinea ma pioggia sempre con il contagocce

Si prepara finalmente una parentesi di clima gradevole, addirittura freschino nel fine settimana in montagna e lungo l'Adriatico per una massa d'aria in arrivo dal nord Europa. Per contro non si avranno grandi precipitazioni, ad eccezione di qualche temporale sui settori montuosi, con relativo aggravio della siccità sulle altre zone.

La sfera di cristallo - 8 Agosto 2012, ore 15.25

 Tirate un sospiro di sollievo! La grande calura sta finalmente per levare le tende sostituita, udite udire, da una gradevole infilata d'aria ben più fresca di derivazione addirittura nord-europea. Una svolta davvero provvidenziale, senz'altro ben accetta e, oseremmo dire, quasi doverosa dopo l'incredibile staffetta africana degna del miglior oro olimpico.

L'alta pressione dal canto suo non morirà ma rimodellerà soltanto le sue forme, andando a dilagare su altri lidi (Spagna) e, cosa più importante per le evenienze di casa nostra, ad ormeggiare una bolla secondaria tra il mare del Nord e la Penisola Scandinava. Perchè ci interessa questo anticiclone rinaturalizzato europeo? Perchè lungo il suo bordo orientale verrà a scorrere aria fresca prelevata da Russia e Finlandia e inviata a stretto giro di posta verso la nostra Penisola .

Il trenino del fresco, ha già preso le prime mosse dalla stazione di partenza e giungerà ad abbracciare l'Italia tra giovedì 9 a lunedì 13 agosto. Il calo delle temperature sarà netto e la scalata inversa sul nostro meridione davvero vertiginosa, con un salto anche di oltre 10-12°C rispetto alla situazione attuale.

Attenzione però: si tratterà di un fresco secco, di origine continentale e non dotato di sufficiente vorticità ciclonica. Di conseguenza non potremo contare su un apporto di precipitazioni tale da mettere almeno una pezza alla siccità dilagante. Potremo comunque assistere a qualche isolato temporale, tra venerdì e sabato su Alpi orientali, Appennino centrale e soprattutto meridionale, tra lunedì e martedì quasi esclusivamente sull'area alpina.

E dopo il fresco asciutto? Dalle ultimissime elaborazioni, che confermano quanto già intravvisto in quelle immediatamente precedenti http://meteolive.leonardo.it/news/Ti-segnaliamo/49/Grande-caldo-quando-lascera-l-Italia-Poi-c-e-rischio-che-torni-/38298/, pare possibile un riassorbimento dell'alta europea in favore prima di un temporaneo flusso leggermente umido occidentale, poi di un nuovo rinforzo della cellula anticiclonica nord-africana, con temperature in nuovo aumento a partire dal dopo Ferragosto. Al momento non pare un'ondata di caldo tale da eguagliare i record appena abbattuti, tuttavia da tenere sotto controllo, vista l'inesauribile energia che anima quest'estate i ciclopi d'oltre mare.

Questa la SINTESI PREVISIONALE FINO A FERRAGOSTO

GIOVEDI 9 AGOSTO: un po' di instabilità pomeridiana su centro-est Alpi e Friuli Venezia Giulia con possibili spunti temporaleschi. Soleggiato su tutte le altre zone, con solo qualche addensamento basso e innocuo lungo le coste tirreniche di Calabria e Sicilia. Temperature in calo su tutto il Paese, ma più avvertito lungo i versanti adriatici del centro-sud.

VENERDI 10 AGOSTO: annuvolamenti pomeridiani, talora anche associati a manifestazioni temporalesche sparse, su Dolomiti, Prealpi veneto-friulane, spartiacque appenninico abruzzese-molisano-laziale, Appennino campano e calabro-lucano. Venti settentrionali e ulteriore calo termico. 

SABATO 11 AGOSTO: ancora un po' di instabilità pomeridiana su Alpi orientali, Appennino calabro-lucano e zone interne centro-orientali sicule, con tendenza a isolati temporali pomeridiani. Altrove asciutto e per gran parte soleggiato. Ancora ventoso al centro-sud, con ulteriore calo termico.

DOMENICA 12 AGOSTO: sarà la giornata più fresca del periodo. Velature in transito al nord,.seguite da qualche spunto temporalesco pomeridiano-serale, essenzialmente su centro-ovest Alpi. Per il resto soleggiato.

LUNEDI 13 AGOSTO: qualche nota di instabilità sulle Alpi orientali tra pomeriggio e sera, per il resto bel tempo, con qualche velatura in transito al settentrione, senza disturbi. Temperature stazionarie.

MARTEDI 14 AGOSTO: un po' incerto sul Triveneto, dove in giornata potremo avere anche qualche acquazzone, soprattutto in montagna. Più sole sulle altre zone ma con lieve instabilizzazione atmosferica pomeridiana che potrà anche sfociare in qualche isolato episodio temporalsco lungo l'Appennino. Lieve rialzo delle temperature.

FERRAGOSTO: giornata in prevalenza soleggiata pur con i soliti disturbi pomeridiani possibili in montagna. Temperature in ulteriore lieve rialzo ma clima ancora ampiamente sopportabile.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum