Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Gli ultimi temporali di passaggio al sud, poi via libera al solleone

La blanda scia di instabilità che sta attraversando l'Italia si porterà verso il meridione, quindi capitolerà sotto i colpi inferti dall'alta pressione che riassumerà il dominio del Mediterraneo e dell'Italia almeno fino a tutto il prossimo fine settimana.

La sfera di cristallo - 6 Luglio 2010, ore 15.30

Non è e non sarà cosa da tutti assistere ai refrigeranti temporali, così attesi in questo periodo, quando il caldo ancora giovane di una estate appena iniziata, sembra scottare di più sulla nostra pelle. La natura in questo periodo dell'anno, quando il meccanismo che porta la pioggia alle medie latitudini, affidato normalmente alle classiche perturbazioni, tende a venir meno per l'espansione della cella anticiclonica subtropicale, deve trovare altri stratagemmi per recare le indispensabili precipitazioni.

Il meccanismo che sopperisce a questa situazione è molto simile a quello che troviamo nelle zone tropicali, dove la pioggia è affidata allo sviluppo dei temporali diurni, o dovuti a convergenze di varia natura e origine. In questo caso però la nostra modellistica rimane un po' spiazzata, poichè i calcoli utilizzati per le medio-alte latitudini non funzionano per la meteorologia tropicale. Ne deriva una imprecisione previsionale che può generare errori, magari locali, ma piuttosto evidenti se non addirittura gravi. Immaginiamo un quartiere centrale di una città come Roma o Milano colpito da un nubifragio non previsto e tutto il resto del Lazio o della Lombardia sotto un sole pienamente previsto. Risultato: previsione errata!

Detto questo, voltata la parentesi temporalesca citata, possiamo comunque focalizzare l'attenzione su il fenomeno che carpirà maggiormente l'attenzione delle nostre prossime giornate, almeno fino a tutta domenica: l'alta pressione. Un vero e proprio fenomeno questo anticiclone, alimentato da una struttura a doppio corpo che trarrà origine anche da un contributo nord-africano.

Insomma, smaltiti mercoledì gli ultimi temporali al sud, tutto si fa più semplice anche per modelli e previsori: sole pieno dalle Alpi alla Sicilia. Le cose invece si complicano per chi proprio non sopporta il caldo, dato che le temperature si attesteranno su valori piuttosto elevati, anche se non certo da record. Per tutti, contenti o scontenti, il sole e il caldo saranno gli unici comun denominatori da qui al prossimo weekend, pertanto chiunque, contento o scontento, prenda gli opportuni accorgimenti del caso.

SINTESI PREVISIONALE FINO A MARTEDI 13 LUGLIO

MERCOLEDI, 7 LUGLIO 2010

Instabilità soprattutto diurna su Lazio, Abruzzo e sul sud peninsulare, con possibilità di rovesci anche temporaleschi, prevalentemente concentrati nelle zone interne, ma con qualche sconfinamento non escluso verso le coste. Prevalenza di sole sul resto d'Italia, con clima un po' meno caldo.

GIOVEDI, 8 LUGLIO 2010

Bella giornata di sole quasi ovunque, con qualche annuvolamento basso e comunque innocuo su Prealpi, pedemontana padana, Calabria tirrenica e nord Messinese. Pochi cumuli pomeridiani anche in montagna. Ventilato e gradevole lungo l'Adriatico, altrove caldo moderato.

VENERDI, 9 LUGLIO 2010

Qualche banco nuvoloso in transito su Alpi e al nord, ma senza fenomeni e con diversi momenti soleggiati. Sul resto del Paese sole pieno e temperature in aumento. Ancora gradevolmente ventilato sul basso Adriatico. 

WEEK-END

Ancora condizioni di prevalente bel tempo anche se con qualche annuvolamento in più al nord, dove non si escludono brevi temporali pomeridiani, segnatamente sulle Alpi. Caldo in accentuazione.

LUNEDI, 12 LUGLIO 2010

Si accentua ulteriormente l'instabilità pomeridiana al nord, con rischio di temporali più organizzati. Al centro-sud sempre bello e caldo. 

MARTEDI, 13 LUGLIO 2010 

I temporali tentano di sconfinare anche al centro interessando principalmente le zone interne. Il sud sempre sotto il sole. Un po' meno caldo al centro-nord.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.53: A11 Firenze-Pisa

incidente

Ripristino incidente causa incidente a Prato Ovest (Km. 16,8) in entrambe le direzioni dalle 22:..…

h 22.52: A11 Firenze-Pisa

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Lucca (Km. 65,8) e Capannori (Km. 60,5) in direzione Firenze d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum