Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Gli ombrelli si apriranno su gran parte d'Italia, ma il FREDDO resterà latitante

Alta pressione in attenuazione a partire dal nord Italia e dalla giornata di mercoledì. Probabile intenso peggioramento al centro-nord a fine mese. Il freddo però resterà solo un miraggio.

La sfera di cristallo - 23 Novembre 2009, ore 15.30

La debole perturbazione transitata domenica ha rimescolato solo in parte le masse d'aria a livello del suolo. La cappa di nubi basse che incombeva sul medio-basso adriatico e su alcune zone del centro-sud si è dissolta, lasciando un cielo comunque lattiginoso e poco spettacolare. Il fronte, purtroppo, non è invece servito a ripulire l'aria della Pianura Padana, che ancora oggi è avvolta da nebbie, nubi basse e smog. L'alta pressione che ha dettato legge negli ultimi dieci giorni sull'Italia sembra però avere le ore contate. Avrà un ultimo sussulto tra le giornate di martedì e mercoledì, ma poi cederà sotto i colpi sempre più tenaci delle correnti perturbate atlantiche. Tali correnti opereranno un lento lavoro di "erosione" del cuneo portante, con una prima perturbazione che tra giovedì e venerdì attraverserà l'Italia portando delle piogge sparse. Il vero cambiamento, quello che dovrebbe far rientrare in parte l'anomalia termica sul Mediterraneo, è atteso però tra il week-end e l'inizio della settimana prossima. In questo frangente, un'intensa perturbazione accompagnata da una vasta saccatura si impadronirà dell'Europa e del Mediterraneo, portando molta pioggia al centro-nord. La neve cadrà ancora a quote medio-alte, stante la massa d'aria complessivamente non fredda. La "ferita" inferta nel cuore del Mediterraneo questa volta sarà importante e potrebbe fungere da "calamita" per nuclei perturbati via via più freddi provenienti dal nord Europa. Per farla breve: l'alta pressione leverà presto le tende, ma per avere un deciso ricambio d'aria bisognerà aspettare. Quanto? La parola al Fantameteo. Per il momento, ecco le previsioni per i prossimi sette giorni in Italia. Martedi 24 novembre: una perturbazione lambirà le Alpi con qualche nevicata sulle creste. Per il resto tempo stabile, con nebbie sulle pianure e cieli spesso velati o lattiginosi su gran parte della Penisola. Mite ovunque. Un po' di vento da nord-ovest. Mercoledì 25 novembre: inizia l'erosione dell'alta pressione: nubi al nord con qualche pioggia sulla Liguria. Bello al centro e al sud con temperature molto miti. I venti si disporranno tutti da meridione. Giovedì 26 novembre: piogge sulla Liguria, in estensione a gran parte del nord e all'alta Toscana in giornata. Qualche nevicata sulle Alpi sopra i 1800-2000 metri. Al centro e al sud nubi sparse, ma senza fenomeni, con ampie schiarite al sud. Mite e ventoso ovunque. Venerdì 27 novembre: trasferimento delle piogge al versante tirrenico ed al nord-est. In giornata qualche pioggia anche al sud e contemporaneo miglioramento al nord. Ventoso e mite. Migliora la qualità dell'aria. Sabato 28 novembre: pausa dei fenomeni su tutta la Penisola. tranne gli ultimi rovesci al sud. Sempre mite e relativamente ventoso. Domenica 29 novembre: peggiora al nord-ovest con piogge e qualche nevicata sulle Alpi. Qualche pioggia anche sulla Sardegna. Asciutto ed in parte soleggiato altrove. Sempre mite. Lunedì 30 novembre: molto perturbato al nord, alto e medio Tirreno e Sardegna, con piogge estese e persistenti, localmente abbondanti al nord-ovest. Neve sulle Alpi sopra i 1500 metri. Sul resto d'Italia nubi sparse, ma tempo ancora asciutto. Scirocco forte sul Tirreno.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.43: A22 Autostrada Del Brennero

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Chiusa-Valgardena (Km. 53,1) e A..…

h 13.43: SS64 Porrettana

frana rallentamento

Traffico rallentato, caduta massi nel tratto compreso tra 4,321 km dopo Incrocio Passo Del Signorin..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum