Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Giostra perturbata su gran parte d'Europa: l'Italia ne farà le spese solo marginalmente

Correnti occidentali in ingresso sul nostro Continente. Tempo instabile e fresco su gran parte dell'Europa centrale. Interessato in parte anche il settentrione e le zone interne del centro. Per rivedere un cuneo africano si dovrà aspettare l'inizio della settimana prossima.

La sfera di cristallo - 6 Luglio 2009, ore 15.25

La stabilità assoluta e duratura, tipica dell'estate mediterranea, non riesce ad imporsi sulla nostra Penisola. Dopo le infiltrazioni fresche da nord che hanno acceso numerosi temporali pomeridiani la settimana scorsa, ora avremo a che fare con aria prettamente oceanica. Un primo nucleo instabile è transitato nelle ultime ore al nord e su parte del centro. Un secondo è atteso per la giornata di martedì, sempre al nord. Questo verrà ospitato da un cavo d'onda che dalla Francia si dirigerà verso le nostre regioni. Passato ciò, le correnti si disporranno quasi rettilinee da ovest verso est. In queste situazioni i fenomeni dalle nostre parti sono in genere scarsi e concentrati soprattutto lungo la fascia alpina e appenninica centro-settentrionale. Da mercoledì fino a tutto sabato l'Italia verrà quindi attraversata da venti occidentali che attenueranno in parte la calura al centro-nord. I temporali saranno limitati alle zone alpine e all'Appennino settentrionale, con qualche sconfinamento in più che si potrebbe manifestare nella giornata di venerdì. Da sabato questo lungo fiume d'aria tenderà ad ondulare. Una saccatura affonderà maggiormente verso la Penisola Iberica, mentre l'Italia verrà interessata da un cuneo africano "di risposta" alla saccatura sopra citata. L'inizio della settimana prossima, quindi, potrebbe essere governato da tempo più stabile e più caldo, sebbene il cuneo in questione non sembra dare garanzie di durata. Di ciò se ne occuperà ampiamente la rubrica "Fantameteo". Ecco le previsioni per i prossimi sette giorni in Italia. Martedi 7 luglio: moderatamente instabile al nord e nelle zone interne del centro. Possibilità di rovesci e qualche temporale che dalle zone alpine ed appenniniche tenderà a sconfinare verso le pianure ed il versante adriatico nel pomeriggio. Su tutte le altre regioni bel tempo o con nubi di poco conto. Temperature in calo al nord specie sotto i rovesci, in locale aumento invece al sud. Mercoledì 8 e giovedì 9 luglio: qualche temporale nel pomeriggio sarà possibile sull'arco alpino centro-orientale e sull'Appennino centro-settentrionale. Limitati gli sconfinamenti sulle pianure. Altrove bel tempo o con nubi di poco conto. Caldo non eccessivo e buona ventilazione specie sulla Sardegna e lungo le coste. Aumenterà anche il moto ondoso. Venerdì 10 luglio: temporali un po' più diffusi al nord e nelle zone interne del centro. Sconfinamenti possibili in pianura e lungo i litorali adriatici. Bello al sud e sulle Isole. Ventilato al centro-nord e caldo non eccessivo. Più caldo invece al sud. Sabato 11 e domenica 12 luglio: bel tempo praticamente ovunque. Qualche temporale nel pomeriggio su Alpi centro-orientale e dorsale appenninica, in attenuazione dopo il tramonto. Attenuazione del vento e caldo in aumento specie domenica. Lunedì 13 luglio: bel tempo e caldo ovunque. Qualche nube solo nelle zone interne, senza fenomeni. Ventilazione scarsa o del tutto assente.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum