Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Giornate da bikini ma dopo l'estate tornerà la primavera

Primi segnali di cedimento della struttuta anticiclonica a partire dal weekend. Un piccolo nucleo instabile si porterà tra lunedì e mercoledì sull'Italia attivando qualche temporale e una prima rinfrescata. In seguito l'Africa ci abbandonerà lasciando spazio al più primaverile anticiclone delle Azzorre.

La sfera di cristallo - 19 Maggio 2009, ore 15.40

Siamo tutti pronti per l'acuto dell'anticiclone. Il grande soprano, o tenore che dir si voglia, si prepara al "do" di petto con il sole pronto a rifulgere sfolgorante sullo Stivale dalle Alpi alla Sicilia. In realtà però, pur con le apparenti sembianze aggressive, la grande cupola di bel tempo tradirà nei prossimi giorni alcune smagliature. Dopo il solleone di mercoledì una piccola lieve ammaccatura sul suo bordo nord-occidentale permetterà ai primi refoli atlantici di avanzare con l'esercito delle nubi verso le nostre regioni settentrionali. Le truppe dell'alta pressione opporranno strenua resistenza ma le perdite saranno pesanti da entrambe le parti. Ecco dunque che giovedì un po' di nubi poco convinte riusciranno a solcare i cieli del nord Italia apportando in serata qualche temporale a spasso per le Alpi. Venerdì l'anticiclone tornerà in sella pur con un equilibrio più precario che comunque lo sosterrà a cavallo del Bel Paese fino alla prima metà di sabato. A seguire ecco una seconda imbeccata atlantica con un nucleo di aria fresca e instabile presente alle quote superiori che si avvicinerà alle nostre regioni settentrionali sospingendo le prime nubi, più evidenti nella giornata di domenica. La storia avvincente di questa piccola e coraggioisa goccia fredda proseguirà nei primi giorni della prossima settimana quando pare possibile un intervento temporalesco "a campione" che dalle regioni settentrionali potrebbe spingersi verso il centro martedì 26 e accarezzare anche il sud nella giornata di mercoledì 27. Ne scaturirà una lieve ma generale rinfrescata; l'evento più significativo tuttavia sarà il cambio della guardia in seno al bacino centro-occidentale del Mediterraneo e sull'Italia. L'Africa difatti si congederà e al suo posto subentrerà una ben più moderata e ben accetta fase anticiclonica di stampo azzorriano. L'aria decisamente più consona e gradevole dell'oceano abbraccerà il nostro Paese a partire da mercoledì 27 - giovedì 28 riportando nelle nostre case quella primavera cui finora è stato concesso davvero poco. Riassunto previsionale fino a MARTEDI 26 MAGGIO MERCOLEDI, 20 MAGGIO 2009 Ben soleggiato e caldo su tutta l'Italia. Gli unici disturbi possibili si sviluperanno nel pomeriggio sui monti di Trentino centro-settentrionale, Alto Adige e sui settori più a nord del Friuli dove non mancherà qualche breve e occasionale acquazzone pomeridiano. Caldo in pianura con termometri qua e là sui 30-32°C, più fresco lungo le coste. GIOVEDI, 21 MAGGIO 2009 Nubi in graduale aumento al nord con qualche rovescio o breve temporale possibile nella seconda parte del giorno su valle d'Aosta, alto Piemonte e alta Lombardia. Al centro-sud ben soleggiato e ancora caldo. VENERDI, 22 MAGGIO 2009 Torna il sole al nord anche se nel pomeriggio si avrà un moderato sviluppo di cumuli con possibilità di rovesci sparsi sui monti del Triveneto. Sul resto d'Italia bel tempo a parte qualche temporanea velatura in transito al centro e modesti cumuli pomeridiani in montagna. Clima ancora caldo su tutto il Paese, soprattutto sulle pianure e nelle zone interne. Tendenza per i giorni successivi SABATO, 23 MAGGIO 2009 Al mattino bello ovunque. Dopo mezzogiorno nubi in graduale aumento al nord e sulla Toscana; non si esclude qualche breve rovescio sulle Alpi, in particolare sulla valle d'Aosta. Caldo. DOMENICA, 24 MAGGIO 2009 Qualche banco nuvoloso in transito al centro-nord ma con tempo almeno in parte soleggiato. In serata rovesci su valle d'Aosta, alta Valtellina e Trentino-Alto Adige. Ancora caldo. LUNEDI, 25 MAGGIO 2009 Nubi in aumento al nord e a seguire anche al centro con possibilità di temporali a macchia di leopardo ad iniziare dal settentrione, localmente forti. Al sud ancora soleggiato o al più velato. Rinfresca al nord, ancora caldo al centro-sud. MARTEDI, 26 MAGGIO 2009 Ultimi fenomeni al nord-est seguiti da deciso miglioramento con aria più fresca e gradevole. Nubi irregolari al centro con rovesci a carattere sparso anche temporalesco. Peggiora anche al sud con qualche temporale lungo l'Appennino. Temperature in calo al centro, ancora un po' caldo al sud.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.17: A23 Palmanova-Tarvisio

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Udine Nord (Km. 26) e Gemona-Osoppo (Km. 44,9) in direzione Tar..…

h 01.59: SS18 Tirrena Inferiore

rallentamento

Traffico rallentato, segnali di traffico guasto nel tratto compreso tra 5,153 km dopo Incrocio Cers..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum