Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Frenata dei bollori africani tra venerdì e sabato poi anticiclone parte seconda, la vendetta

Confermata sostanzialmente la rinfrescata di venerdì al nord e di sabato, pur con toni più pacati, anche al centro e la sud. Da domenica però nuova zampata dell'Africano.

La sfera di cristallo - 14 Luglio 2009, ore 15.40

L'Atlantico spinge ma l'Africa non molla; il dinamismo delle fresche correnti oceaniche nasce da un rinforzo del vortice polare in sede artica previsto per i prossimi giorni, mentre dalla sua l'Africa ha un Continente alle spalle che preme con i suoi deserti sulla graticola dei 50°C. Il Mediterraneo e l'Italia, come spesso accade, si trovano esattamente tra l'incudine e il martello. E per fortuna che è così, aggiungiamo noi; immaginiamo se l'uno o l'altro prendessero il sopravvento: ci troveremmo a dover fronteggiare da una parte un'estate impossibile in stile 2003, dall'altro una invece fin troppo piovosa come quella del 2002. La giusta misura è quella che, al di là di ogni riferimento climatico, accontenta un po' tutti ed è quello che pertanto auspichiamo. E veniamo a noi: il caldo stende la sua mano sull'Italia. Lo farà fino a giovedì, apice di questa prima fase anticiclonica. Venerdì primo cedimento sull'orizzonte nord-occidentale con ingresso di un'onda depressionaria entro la quale sarà incernienerata una veloce perturbazione temporalesca destinata alle nostre regioni settentrionali. Il contraccolpo di quest'onda avrà però la sua importanza anche per il centro e per il sud, dato che il calo dei geopotenziali che si accompagnerà a tale sciabolata, si farà sentire sabato con un generale lieve affievolimento del caldo, pur con totale assenza di fenomeni. Il lupo, o meglio come dicono gli appassionati meteo del nostro Forum, il "cammello" però perde il pelo ma non il vizio. Eccolo infatti di nuovo risalire la china domenica, pronto ad aspergere con una nuova rovente benedizione (o maledizione a seconda dei punti di vista) un'altra settimana di grande estate. Riassunto previsionale fino a MARTEDI, 21 LUGLIO MERCOLEDI, 15 LUGLIO 2009 Al mattino qualche banco nuvoloso innocuo e poco organizzato in transito al nord, su Toscana e Sardegna in un contesto comunque in prevalenza soleggiato, specie su pianure e coste. Al pomeriggio tendenza ad annuvolamenti sul settore alpino, con qualche rovescio possibile prima di sera sull'alta valle d'Aosta, sul Trentino e sull'Alto Adige. Altrove soleggiato. Caldo ovunque, afoso sulle zone pianeggianti. GIOVEDI, 16 LUGLIO 2009 Bella giornata di sole su tutto il Paese. Modesti anche eventuali annuvolamenti pomeridiani sulle Alpi, limitati principalmente ai settori friulani dove in serata non si esclude qualche isolato, occasionale e breve acquazzone. Temperature in ulteriore lieve rialzo e caldo intenso, specie nelle zone interne e sulle pianure dove risulterà anche afoso. VENERDI, 17 LUGLIO 2009 Un po' di nubi fin dal mattino su Alpi e Prealpi, con possibilità di qualche rovescio prefrontale in zona laghi tra Piemonte e Lombardia. Bello altrove con solo qualche velatura di passaggio sulla Sardegna. Nel pomeriggio rapido sviluppo di temporali sulla regione alpina in sconfinamento irregolare in serata verso la pianura piemontese e lombarda. Fenomeni in trasferimeno in nottata verso alto Veneto, Trentino, Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Sarà possibile qualche locale fenomeno violento con grandinate. Altrove ancora bello e asciutto. Sempre caldo ovunque ma con termometri in discesa dalla sera al nord. Tendenza per i giorni successivi: SABATO, 18 LUGLIO 2009 Al primo mattino ultime certezze sul Friuli Venezia Giulia. Per il resto bella giornata di sole e clima meno caldo, soprattutto al nord. DOMENICA, 19 LUGLIO 2009 Bella giornata di sole su tutto il Paese. Temperature in nuovo aumento a partire dal pomeriggio. LUNEDI 20 e MARTEDI 21 LUGLIO 2009 Prevalenza di tempo soleggiato e nuovamente più caldo, salvo transito di qualche innocua velatura al nord e sulla Sardegna.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum