Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FREDDO? Ora è un gran trambusto in Europa...

Situazione altamente emozionante e da vivere giorno per giorno. Quasi tutta l'Europa, eccetto forse la Penisola Iberica e l'Italia meridionale, conoscerà i rigori invernali...e non solo. L'alta pressione resterà per il momento sull'Islanda, in posizione decisamente anomala.

La sfera di cristallo - 14 Dicembre 2009, ore 15.42

Tutto è iniziato alla fine della settimana scorsa. Ricorderete sicuramente il blocco imposto dall'alta pressione ai danni delle miti correnti oceaniche. L'alta pressione in questione, come previsto, è salita molto a nord, dando manforte alla prima colata fredda invernale, che sta agendo in queste ore al nord. Il centro ed il sud sono rimasti ai margini di questa colata, trovandosi nella posizione di conflitto tra l'aria mite mediterranea e la sopracitata aria fredda europea. Ecco quindi le piogge, i temporali ed i rovesci che stanno interessando mezza Italia, accompagnati però da temperature non particolarmente rigide. Volgendo lo sguardo a prua, possiamo sicuramente dire che la situazione nei prossimi giorni non si semplificherà. Anzi, tenderà ulteriormente a complicarsi a cavallo del prossimo fine settimana per il probabile inserimento di nuova aria fredda di diretta estrazione artica. Ma non finisce qui! La roccaforte dell'alta pressione seguiterà a restare in sede islandese ancora per diversi giorni. Sul suo bordo meridionale, le correnti atlantiche potrebbero trovare un varco verso il Mediterraneo occidentale sempre nel fine settimana (il famoso "Atlantico basso"). I massimi effetti dal punto di vista della fenomenologia saranno quindi concentrati al centro-sud, mentre i rigori del freddo più intensi si faranno sentire al nord. Se queste due situazioni così diverse di dovessero "parlare" allora avremo la possibilità di nevicate al nord anche in pianura, stante la confluenza tra l'aria atlantica in ingresso da ovest e quella fredda in discesa da nord. Questa eventualità per ora non viene contemplata dalle elaborazioni odierne, ma merita comunque attenzione. Insomma, il mese di dicembre ha deciso di stupirci con una configurazione interessante e ricca di possibili colpi di scena. Sarà vera gloria? I tentativi ci sarebbero, ma l'ultima parola spetterà come sempre alla natura. Ecco comunque la possibile linea di tendenza del tempo fino a lunedì 21 dicembre. Martedì 15 dicembre: migliora al nord e sulle regioni centrali tirreniche, con qualche annuvolamento, ma anche con ampie zone di cielo sereno. Ancora instabile lungo l'Adriatico, al sud e sulle Isole, con piogge, rovesci e neve al centro sopra i 700-800 metri. Ventoso ovunque e freddo al nord. Mercoledì 16 dicembre: ultimi rovesci sul basso Adriatico, al sud e sulla Sardegna meridionale. Altrove tempo abbastanza buono, con ampie schiarite. Freddo al centro-nord specie al primo mattino. Giovedì 17 dicembre: nuova accentuazione dell'Istabilità su molte regioni, specie al centro-sud. Qualche rovescio nevoso sarà possibile fino a bassa quota su basso Piemonte, Liguria, bassa Lombardia, Emilia Romagna. Piogge e rovesci anche sulla Sardegna ed al sud, asciutto a nord del Po. Freddo al nord, ma in tendenza anche al centro. Più mite al sud. Venerdì 18 dicembre: instabile sul medio Adriatico ed al sud con possibili rovesci e neve sopra i 600-700 metri. Al nord bel tempo, ma freddo. Gelate notturne in assenza di vento e cielo sereno. Sabato 19 dicembre: possibili nevicate su basso Piemonte, Liguria, bassa Lombardia, in trasferimento verso l'Emilia Romagna e le zone interne della Toscana, con contemporenao miglioramento al nord-ovest. Piogge sul resto del centro, con neve a quote collinari. Temperaturre più miti al sud con precipitazioni quasi ovunque liquide. Ventoso e freddo al centro-nord. Domenica 20 e lunedì 21 dicembre : bello, ma freddo al nord e sulla Toscana. Nubi e piogge sul restante centro, al sud e sulle Isole. Ventoso ovunque e mite al sud.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum