Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FREDDO e NEVE ancora protagonisti su gran parte d'Italia ma per NATALE si prospetta una tregua

Dopo le regioni adriatiche, venerdì la neve toccherà le regioni tirreniche e il Triveneto. Domenica nuovo rischio di fiocchi al nord, mentre al centro-sud si farà strada una primo addolcimento delle temperature. Per Natale clima meno freddo ovunque e probabilmente piovoso.

La sfera di cristallo - 16 Dicembre 2010, ore 15.30

Inverno a tutto gas in questa fase centrale del mese di dicembre. E pensare che astronomicamente l'inverno non ha ancora fatto il suo ingresso ufficiale sul calendario, un calendario che negli ultimi hanni ha visto sempre più spesso precedere la stagione climatica a quella convenzionale.

L'inverno del 2010 in particolare è partito con una ondata di gelo davvero degna di nota. Un terzo dell'Italia è tinta di bianco, un altro terzo si imbiancherà a breve, domenica forse il gran finale al nord. Si parla di fiocchi probabili, nelle rispettive proporzioni climatiche, su Milano come su Venezia, su Firenze come su Bologna, su Ancona come su Perugia. In qualche caso si parla addirittura di Roma. Insomma le cartucce in canna sono ancora tante e la loro traiettoria non lineare fa presupporre qualche ulteriore colpo di scena.

Beh, visto l'andazzo, si potrebbe venire indotti a pensare ad un prossimo bianco Natale. In realtà le cose non andranno esattamente così, anche perchè la meteorologia è tutto fuorchè logica. Dopo la sfogo gelido il vortice polare si ricompatterà come un polmone dopo aver tirato un lungo sospiro. Ecco che le correnti più miti atlantiche subentreranno come contraccolpo del diaframma più tiepido mediterraneo e cambieranno il volto alle nostre festività, sicuramente più grigie che bianche. Si, perchè la neve cadrà, ma solo in montagna, mentre a bassa quota tornerà un tipo di tempo quasi autunnale.

Una pausa fisiologica nella circolazione generale delle nostre latitudini che, come sappiamo, ha la sua caratteristica principale nei tipici saliscendi climatici. Una pausa che, in quanto tale, sembra destinata a durare giusto una manciata di giorni, lasciando aperti probabilmente nuovi freddi scenari per la fine dell'anno.

SINTESI PREVISIONALE FINO A GIOVEDI 23 DICEMBRE

VENERDI, 17 DICEMBRE 2010

Torna il sole all'estremo sud, almeno in mattinata. Sul resto del Paese coperto, con tendenza a precipitazioni, meno probabili lungo l'Adriatico. Nevicate fino al piano in mattinata un po' su tutto il settentrione, estese sul Triveneto, deboli con prevalenti pause asciutte al nord-ovest e sull'Emilia Romagna. Neve in arrivo anche su Toscana, Umbria, entroterra marchigiano e Lazio, inizialmente fino a lambire le pianure, specie in Toscana, poi solo in collina. Ancora freddo, ma meno pungente al sud.

SABATO, 18 DICEMBRE 2010

Al mattino ultime precipitazioni su basso Lazio, Campania, Molise, Gargano, Potentino e nord Calabria, in attenuazione. Neve oltre i 700-800 metri. Altrove netto miglioramento, con tempo prevalentemente soleggiato. Nuovo aumento della nuvolosità a partire dalle Isole Maggiori e dall'estremo sud dopo mezzogiorno, ma senza conseguenze.  Ancora freddo al centro-nord, ventoso al sud.

DOMENICA, 19 DICEMBRE 2010

Nuove nubi su tutta l'Italia, con possibilità di precipitazioni sparse al nord, al centro e sulla Sardegna. Neve fino al piano al nord-ovest in collina al nord-est e sull'Emilia Romagna, oltre i 1000 metri in Toscana, 1200-1400 metri sulle zone interne del centro e sui monti sardi. Scirocco al sud, meno freddo anche al centro.

LUNEDI, 20 DICEMBRE 2010

Rasserena al nord-ovest, incerto sul resto del Paese, con qualche precipitazione ancora possibile, specie su nord-est. Un po' meno freddo anche al settentrione.

MARTEDI, 21 DICEMBRE 2010

Tempo incerto ma asciutto e con possibilità di schiarite su val Padana, regioni adriatiche e Sicilia. Temperature stazionarie.

MERCOLEDI, 22 DICEMBRE 2010

Nubi su tutta l'Italia, con tendenza a precipitazioni nella seconda parte del giorno al settentrione. Neve sulle Alpi a quote medio-basse. Abbastanza mite al sud.

GIOVEDI, 23 DICEMBRE 2010

Cieli grigi con tempo a tratti piovoso al nord e, a tratti, anche sulla Toscana. Altrove incerto ma asciutto e con clima nel complesso non freddo.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.44: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Ancona Sud (Km. 230,4) e Ancona Nord (Km. 213,5) in direzione B..…

h 23.40: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Ancona Sud (Km. 230,4) e Ancona Nord (Km. 213,5) in direzione B..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum