Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Forte perturbazione sulle Alpi tra domenica e lunedì, poi...

Graduale inserimento dell'anticiclone delle Azzorre e tempo nuovamente più stabile ma non troppo caldo. Perderà infatti importanza l'alta pressione africana.

La sfera di cristallo - 25 Luglio 2003, ore 16.43

Le ultimissime carte ricevute confermano il passaggio dell'attiva perturbazione attualmente sulla Francia tra domenica e lunedì sulle nostre zone alpine. La coda di tale perturbazione riuscirà a coinvolgere anche il resto del nord e, marginalmente, parte delle regioni centrali. Al suo seguito una velocizzazione della corrente a getto favorirà come già segnalato ieri, una graduale distensione dell'anticiclone delle Azzorre in direzione dell'Europa centrale e di gran parte del nostro Paese. Tuttavia da nord-est sul suo bordo meridionale tenderà a tratti ad affluire aria fresca e debolmente instabile, foriera di qualche temporale, soprattutto lungo la dorsale appenninica. Questa dunque la situazione che ci attendiamo in sintesi sino a sabato 2 agosto: Sabato 26: ben soleggiato al centro-sud, un po' di nuvole al nord, soprattutto in montagna, con qualche temporale isolato, in particolare su alto Piemonte ed alta Lombardia. Temperature in lieve aumento, specie al nord. Domenica 27: lento peggioramento al nord con precipitazioni nel pomeriggio-sera sul settore occidentale e in nottata in estensione a tutto il settentrione e forse a Toscana, Umbria, Marche con temporali anche di forte intensità e calo della temperatura. Piogge particolarmente abbondanti sono attese sull'arco alpino, specie sui versanti esteri. Al sud ancora poche novità, sempre molto sole, così come sulla Sardegna. Lunedì 28: su Triveneto, Romagna, Marche instabile con temporali, ma con tendenza a schiarite nel corso della giornata. Sul nord-ovest miglioramento, sul resto d'Italia abbastanza soleggiato. Meno caldo ovunque. Nel corso della giornata nubi e fenomeni tenderanno a proporsi sull'Abruzzo e il Molise, ancora rovesci sui monti friulani e Udinese. Martedì 29: instabilità su tutto l'Appennino e sul versante adriatico con qualche rovescio o temporale, più probabile sul Molise e soprattutto sulla Puglia, dove sarà presente una vivace corrente da nord. Temperature accettabili ovunque. Mercoledì 30-giovedì 31: lenta attenuazione dell'instabilità ma ancora qualche temporale possibile nelle ore pomeridiane in montagna, specie sull'Appennino. Venerdì 1-sabato 2: tempo generalmente buono su tutta la Penisola, temperature in moderato aumento. Anticiclone delle Azzorre in piena azione. Si accentuerà nuovamente il problema della siccità al nord.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.47: R06 Raccordo Bettolle-Perugia

problema rallentamento sdrucciolevole

Traffico rallentato, fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra 4 m dopo Svincolo Perugia Ov..…

h 10.45: A1 Milano-Bologna

coda

Code causa mostra a Parma (Km. 110,4) in uscita in entrambe le direzioni dalle 08:21 del 23 mag 2..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum