Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fino a giovedì ancora instabilità, poi breve tregua soleggiata

Nei prossimi giorni l'anticiclone tenterà una parziale riscossa sull'Italia, spegnendo gradualmente l'instabilità, ma finirà per sbilanciarsi troppo verso nord, aprendo la strada a qualche fredda sorpresa a partire proprio da lunedì 18 febbraio.

La sfera di cristallo - 11 Febbraio 2013, ore 14.53

Il nord è sotto la neve, il centro è stato accarezzato dai fiocchi in mattinata sino a bassa quota, fiocchi che non hanno risparmiato di certo le zone appenniniche, al sud sono arrivati i temporali, insomma si è vissuta e in parte si sta ancora vivendo una pagina d'inverno, uno di quegli episodi che mancavano davvero in questa stagione 2012-2013 un po' "incolore" e che finalmente è arrivato.

Come spesso accade dopo un episodio del genere, il tempo si prende una pausa e i fenomeni si vanno gradualmente spegnendo, lasciando spazio ad una temporanea e parziale rimonta anticiclonica, che però non si concretizzerà prima di giovedì. 

Infatti, sino ad allora, la circolazione depressionaria ancora ben presente sul nostro Paese, dispenserà precipitazioni sulle regioni meridionali ed in parte lungo il versante adriatico, tornando per breve tempo ad interessare anche l'estremo nord-est e la Romagna. 

In seguito l'anticiclone avrà il sopravvento, regalando qualche momento mite un po' a tutti. Solo lungo l'Adriatico e sul settore alpino di confine seguiteranno a scorrere impulsi perturbati in arrivo dal centro Europa ma con effetti molto scarsi, essenzialmente concentrati sui settori alpini di confine. 

Questo sbilanciamento dell'anticiclone verso il nord-ovest del Continente, potrebbe costargli caro e costare caro anche a tutti gli italiani che vorrebbero sbarazzarsi in fretta dell'inverno. Infatti da nord-est comincerebbe ad affluire aria artica continentale, pronta a scavare una depressione nel Mediterraneo, ma al momento si tratta ancora di un'ipotesi, seguite gli aggiornamenti.

SINTESI PREVISIONALE SINO A LUNEDI 18 FEBBRAIO 2013:
martedì 12 febbraio: ancora neve al mattino presto su Lombardia sino in pianura, specie su nord regione, neve anche su Alpi e Prealpi centro-orientali, ma con tendenza ad attenuazione dei fenomeni, sul resto del nord solo fenomeni sporadici in attenuazione, nel pomeriggio schiarite, specie ad ovest e in serata possibili nebbie e gelate. Al centro schiarite sul Tirreno, ancora incertezze in Adriatico con rovesci, anche nevosi oltre i 600m, in Appennino, maltempo al sud con piogge e nevicate sin verso i 700-800m. Temperature in aumento al nord, stazionaria altrove.

mercoledì 13 febbraio: ancora tempo instabile al sud e lungo tutte le regioni adriatiche sino all'estremo nord-est con qualche precipitazione, nevosa sino a quote relativamente basse, specie in Adriatico, schiarite ad ovest, solo cielo velato al nord-ovest. Temperature massime in aumento.

giovedì 14 febbraio: bel tempo al nord-ovest con temperature in rialzo, nuvolosità irregolare sul nord-est, ma senza fenomeni di rilievo, al centro schiarite sul Tirreno, incertezze in Adriatico con locali rovesci, specie in Appennino, nevosi oltre i 1200m. Al sud incerto con gli ultimi rovesci, specie sul basso Adriatico e sul basso Tirreno, tendenza a miglioramento.

venerdì 15 febbraio: tempo discreto o buono ovunque, salvo addensamenti in Adriatico e al sud. Temperature in rialzo ovunque, salvo sotto locali nebbie al nord.

sabato 16 febbraio: peggiora sui settori alpini di confine centro-orientali con qualche nevicata sin verso i 1200m, specie in Alto Adige, altrove solo cielo velato, mite.

domenica 17 febbraio: giornata di bel tempo, alla fine del giorno possibile ingresso di correnti fredde da nord-est sul Triveneto, in estensione nella notte alla Valpadana e al medio Adriatico.

lunedì 18 febbraio: moderata irruzione d'aria fredda sull'Italia con nuvole al nord, ma senza fenomeni, schiarite sulle centrali tirreniche, tempo instabile altrove con neve a quote basse in Adriatico e sull'Appennino meridionale, da confermare...


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum