Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Finalmente PIOGGIA, via l'incubo dell'anticiclone!

Ci attendono giornate piovose, tranne un breve intervallo soleggiato giovedì. Fenomeni a tratti intensi, specie al centro-nord e sulla Campania, meno coinvolto l'estremo sud. Importanti nevicate sul settore alpino. L'alta pressione non c'è più!

La sfera di cristallo - 10 Aprile 2012, ore 14.27

Finalmente, finalmente, finalmente pioggia! Quanto abbiamo dovuto aspettare per poter assistere finalmente al transito di un fronte vero, organizzato e compatto sui 3/4 del territorio italiano. Quanto abbiamo dovuto attendere prima di veder finalmente l'alta pressione "a gambe per aria"? Basta con le alte "spongebob", basta con questi domini mensili, per non dire quasi annuali ormai.

La natura per stare bene ha bisogno di dinamismo. Certo non si pretende di vivere un giorno assolato e uno piovoso in un'alternanza quasi ossessiva, ma in questi mesi era quasi diventata un'utopia solo il pensare di poter tornare a sperimentare una sorta di regolarità nella distribuzione dei fenomeni.

Ora ci siamo: la ferita è di quelle profonde, che lasciano il segno, una ferita che nessuno poteva prevedere in questi termini, è questa la vera forza del tempo, la sua imprevedibilità, nonostante tutti i mezzi offerti dalla moderna tecnologia, nonostante tutti i mille indici in cui bisogna ormai barcamenarsi (con esiti spesso fallimentari) per cimentarsi in una previsione a medio termine. Così, chi solo qualche giorno fa scriveva che queste piogge non risolveranno niente, ora dovrà probabilmente ricredersi, perchè tra le prossime ore e domenica, cadrà tutta l'acqua che solitamente sperimentiamo non in un solo mese ma probabilmente in due.

Basterà? Intanto cominciamo a prendere e a ringraziare la buona sorte se la situazione va incalanandosi per il verso giusto, dopo averci fatto davvero preoccupare.
 
Per il ritorno del bel tempo in vista dei ponti del 25 aprile e del primo maggio c'è tempo, ora pensiamo all'agricoltura, agli invasi, ai ghiacciai e all'estate, come all'estate? Si, all'estate, perchè se non piovesse ora in estate potremmo vedercela brutta. Il primo fronte transiterà tra la notte e il pomeriggio tra nord e centro Italia, il secondo, di matrice afro-mediterranea, giungerà venerdì, dopo una pausa asciutta di qualche ora. Quel fronte scaverà una depressione nel cuore del Mediterraneo con altre prospettive piovose un po' per tutti sino a lunedì 16. Un bel colpo, non c'è che dire! Ancora più bello poter affermare poi che al momento non si vede altro che variabilità anche nel lungo termine, senza spettacolari rientri anticiclonici.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 17 APRILE 2012:
mercoledì 11 aprile: al nord e sulle centrali tirreniche perturbato con piogge e rovesci temporaleschi, neve oltre i 1200-1500m in montagna, anche a quote inferiori nelle valli più strette e fredde. Tendenza dalla mattinata a miglioramento sul nord-ovest, al centro fenomeni inizialmente meno frequenti sul medio Adriatico, schiarite anche in Sardegna. Nel pomeriggio ancora rovesci residui al nord-ovest, maltempo al nord-est, rovesci o temporali sulle regioni centrali e la Campania, sul resto del sud tempo variabile ed incerto con locali rovesci. Entro sera migliora ovunque, salvo residui rovesci sulle Venezie. Temperature in calo.

giovedì 12 aprile: pausa ma con nuvolosità irregolare, specie lungo le coste tirreniche, qualche isolato rovescio sui rilievi nel pomeriggio, a sera peggiora a partire dalla Sardegna con nubi in generale aumento su tutte le regioni. Temperature in lieve aumento.

venerdì 13 aprile: maltempo su tutto il Paese, piogge dapprima forti sulla Sardegna, poi sulle regioni centrali, al nord più deboli, così come all'estremo sud. Alto questa volta il limite della neve, in rialzo sin verso i 1800-2000m. Circolazione depressionaria e vento ovunque.

sabato 14 aprile: instabile ovunque con frequenti piogge e rovesci e ben poche schiarite, più probabili sulle isole e al sud. Limite della neve sulle Alpi sui 1700-1800m, solo sulle cime in Appennino, clima mite al sud.

domenica 15 aprile: ancora tempo instabile con frequenti rovesci e situazioni temporalesche, in particolare sulle zone interne e nel pomeriggio. Schiarite sul meridione. Clima fresco al nord e al centro, mite al sud.

lunedì 16 aprile: instabile al nord e al centro con nuvolosità a tratti compatta ed alcuni rovesci o brevi temporali, al sud incerto con schiarite, nel pomeriggio alcuni brevi rovesci possibili. Temperature in lieve rialzo.

martedì 17 aprile: persisteranno condizioni di tempo inaffidabile.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.24: SS613 Brindisi-Lecce

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 3,288 km prima di Incrocio Torchiarolo (Km. 17) in direzione Inc..…

h 21.19: SS613 Brindisi-Lecce

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 3,783 km prima di Incrocio Torchiarolo (Km. 17) in direzione Inc..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum