Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fermate quel treno...perturbato!

Non si vede ancora la fine in questo via vai di perturbazioni. Anche nei prossimi sette giorni la nostra Penisola verrà interessata da sistemi frontali in rapida sequenza, che saranno alternati a provvidenziali momenti di pausa.

La sfera di cristallo - 27 Marzo 2013, ore 14.22

Sbuffa come un treno in corsa e si porta dietro una serie interminabili di vagoni, che uno dopo l'altro transitano sul suolo italico ad una discreta velocità.

Non stiamo parlando di un nuovo mezzo di trasporto su rotaia, ma del flusso perturbato atlantico; da settimane ( se non mesi) non conosce sosta e ci propone una media di 2-3 perturbazioni a settimana.

Dopo averlo invocato per anni a sèguito di una sua latitanza, l'Atlantico ora è protagonista quasi indiscusso sulla scena mediterranea. Come se non bastasse, le umide correnti oceaniche contrastano a tratti con aria fredda di matrice orientale sulle nostre regioni settentrionali, dove la quota neve punta inevitabilmente al ribasso.

L'alta pressione è scomparsa. La si nota solo nelle carte del tempo; a testa bassa interessa parte del Continente Africano, quasi impaurita da questo gigantesco fiume perturbato impetuoso.

Come fare allora per fermare questo treno? Beh, servirebbe un'alta pressione più tenace a fare da baluardo, ma tutto ciò resta al momento pura utopia. Troppo forte e duratura l'anomalia che da mesi stiamo vivendo; morale della favola, il treno perturbato continuerà a sbuffare a pieno ritmo anche nei prossimi giorni ed i vagoni carichi di pioggia seguiteranno a transitare sull'Italia...uno dopo l'altro.

Il primo elemento perturbato è atteso per la giornata di giovedì ed interesserà gran parte dell'Italia centro-settentrionale. Al nord, la quota neve resterà abbastanza bassa, mentre al centro-sud le correnti miti dovrebbero confinare i bianchi fiocchi molto più in alto.

Una breve tregua armata vi sarà nella giornata di venerdì, mentre sabato andremo nuovamente sotto pioggia, ad iniziare dai settori di ponente. Questa ennesima perturbazione agirà sull'Italia anche per buona parte della giornata di Pasqua, prima di una nuova attenuazione dei fenomeni attesa lunedì mattina.

Tutto finito? Nemmeno per idea! Dalla seconda parte di Pasquetta, nuovo peggioramento ad iniziare dalla Sardegna e dal nord-ovest per l'arrivo di un nuovo corpo nuvoloso che impegnerà l'Italia per gran parte della giornata di martedì. Mercoledì altra tregua armata...e poi? Beh, se volete sapere il seguito della storia, vi invitiamo a leggere la rubrica "Fantameteo", qui di seguito riportata.

Per il momento, ecco le previsioni per i prossimi sette giorni in Italia nel dettaglio.

Giovedì 28 marzo: brutto tempo al  nord e in tendenza anche al centro e sulla Campania, con piogge sparse e neve al nord sopra i 700-800 metri. Fenomeni meno frequenti sul restante meridione e Adriatico. Freddo al nord, mite al centro-sud.

Venerdì 29 marzo: passaggio di nubi da ovest e qualche pioggia limitata alle zone interne dell'Italia centrale. Per il resto pausa in parte soleggiata e asciutta. Più mite anche al nord.

Sabato 30 marzo: nuovo peggioramento con piogge e neve sopra i 1200-1300 metri sulle Alpi. I fenomeni dai settori di ponente si estenderanno verso levante in giornata. Possibili temporali sul Tirreno. Ventoso, ma non eccessivamente freddo.

Domenica 31 marzo: lieve miglioramento sui settori occidentali italiani. Ancora instabile con piogge sparse altrove. Neve a bassa quota sul Friuli in serata. Ventoso e un po' freddo.

Lunedì 1 aprile: inizialmente tempo discreto ovunque, poi peggiora nel pomeriggio-sera sul nord-ovest e sulla Sardegna, con nuove piogge. Clima ventoso, ma non freddo.

Martedì 2 aprile: tempo perturbato ovunque con piogge sparse e nevicate sulle Alpi. Attenuazione dei fenomeni nel pomeriggio sui settori di ponente. Ventoso, ma non freddo.

Mercoledì 3 aprile: ultimi rovesci al sud, in attenuazione. Per il resto ampie schiarite e tempo discreto, in attesa di un nuovo peggioramento al nord-ovest tra la sera e la notte. Mite e ventoso ovunque.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.10: A14 Bologna-Ancona

incidente

Uscita chiusa causa incidente a Cesena Nord (Km. 93,6) in uscita in direzione da Ancona dalle 03:..…

h 05.09: A14 Bologna-Ancona

incidente

Rampa di accesso chiusa causa incidente a Cesena Nord (Km. 93,6) in entrata in direzione Bologna..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum