Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Estate sempre orientata al bello stabile (e caldo)

Qualche fenomeno in più da venerdì al nord, ma principalmente lungo la fascia montana. Nuovo modesto ridimensionamento delle temperature da lunedì, ma al centro-sud continuerà a far caldo. Cambiamenti importanti si avranno probabilmente solo a cavallo o addirittura dopo il Ferragosto, salvo sorprese dell'ultima ora.

La sfera di cristallo - 31 Luglio 2012, ore 15.20

Il riassunto delle precipitazioni previsto per sabato 4 agosto: il momento di massima piovosità della settimana secondo il nostro modello. Si nota qualche precipitazione temporalesca in sfondamento sulle pianure del nord (55%) e qualche temporale pomeridiano sui monti abruzzesi, molisani e forse campani.

Il tempo qualche volta si sveglia all'improvviso e cambia marcia. Qualche volta. Molto più spesso, come abbiamo avuto modo di sperimentare, sonnecchia e si impigrisce a tal punto, che diventa davvero imbarazzante commentare sempre la medesima situazione da ormai oltre 40 giorni.

Nelle ultime stagioni estive la depressione sul Regno Unito in effetti non era mai mancata, è vero che lì bazzica la semi-permanente d'Islanda, ma questa persistenza indubbiamente colpisce. E' estate si è detto, è normale che faccia così, andatelo a dire agli inglesi. E anche: sono cicli, chissà le volte che lo abbiamo detto e scritto. Tutto vero, ma fino ad un certo punto, perchè qui ci portiamo dietro le magagne delle altre stagioni, delle primavere e degli autunni incompiuti, degli inverni lungamente dominati dagli anticicloni.
 
Perchè poi ci sarebbe settembre e, seguendo questo schema, rinforzandosi come stagione comanda i massimi di pressione al suolo, in media un altro mese e mezzo viene regalato all'anticiclone: allora ecco la piccola estate settembrina e poi le ottobrate romane ma anche milanesi, per le novembrate di pioggia, si dirà ancora, c'è tempo.
 
Solo che ci troviamo nella condizioni di "non poter sfogliar verze" perchè di acqua ne è caduta poca su tre quarti del Paese e altri mesi di "letargia" al tempo non possiamo concederli.

Che fare allora? Niente, godersi le ferie se ci siete, resistere e concedersi qualche gita se rimanete in città e aspettare, tanto grossi cambiamenti non se ne vedono in vista, se non un'accentuazione dell'attività temporalesca al nord tra venerdì ed il fine settimana, con parziale coinvolgimento della dorsale appenninica. Un certo ridimensionamento termico dovrebbe intervenire tra lunedì 6 e martedì 7, segnatamente al nord, altrove seguiterà a far caldo, magari non si arriverà a 40, perchè la nuova ondata di calore non sembra voler infierire con termiche troppo elevate, ma sicuramente farà caldo, molto caldo.

Un momento di maggior smarrimento l'anticiclone potrebbe viverlo intorno a San Lorenzo e più ancora a cavallo del Ferragosto, ma qui le previsioni, se tali si possono definire, pescano nella statistica, quando ancora esisteva il "famoso" break temporalesco del Ferragosto, mostrando scenari instabili un po' frettolosi, esagerati ed improbabili;  ora tutto questo sembra sepolto e da molti, ho notato, anche dimenticato.

A proposito del Ferragosto: vi abbiamo già messo in guardia nei giorni scorsi sulla possibilità di un cambio della guardia Africa-Azzorre: il cielo rimarrebbe sereno, farebbe meno caldo, magari ci sarebbe anche qualche infiltrazione fresca, ma la sostanza non cambierebbe: zero piogge, se la fase finale dell'estate prendesse la piega dell'anno scorso, tanto per intenderci, stavolta sarebbero dolori.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 7 AGOSTO 2012:
mercoledì 1 agosto:
bello e caldo ovunque, qualche isolato temporale pomeridiano nelle Alpi e in Appennino. Ancora un po' di vento da nord sui mari del centro-sud e un po' di vento da est al nord, ma in attenuazione.

giovedì 2 agosto:
bel tempo ovunque, salvo qualche passaggio nuvoloso nelle Alpi con isolati rovesci pomeridiani e spunti temporaleschi pomeridiani isolati in Appennino. Sempre caldo, con temperature in rialzo.

venerdì 3 agosto:
al nord passaggi nuvolosi un po' più frequenti con qualche spunto temporalesco in più nelle Alpi ed occasionamente anche su Appennino ligure, emiliano e Valpadana. Isolati temporali pomeridiani anche su Abruzzo, Molise, Campania e Lucania. Sempre caldo.

sabato 4 agosto:
al nord nuvolosità irregolare e, grazie al parziale inserimento della saccatura atlantica, forse qualche temporale più esteso anche in pianura con colpi di vento e occasionali grandinate, con qualche grado in meno. Fenomeni comunque più probabili sulle Alpi. Al centro-sud sole e caldo, nel pomeriggio qualche temporale su Abruzzo, Molise, forse Campania e Pontino.

domenica 5 agosto:
ancora moderata instabilità al nord ma con fenomeni nuovamente più circoscritti sulle Alpi, soleggiato altrove.

lunedì 6 agosto:
ancora addensamenti irregolari al nord ma con fenomeni principalmente su Alpi centro-orientali e Triveneto, ingresso di aria più fresca da ovest, con riflessi nel campo termico anche al centro-sud, dove permarrà comunque il sole.

martedì 7 agosto:
di nuovo bel tempo ovunque, clima comunque più gradevole grazie al Maestrale.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum