Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Estate: che botta! L'alta pressione faticherà non poco a riportarcela

Severa sciabolata artica centrata sull'Italia nel weekend, poi tutto si tranquillizzerà ma l'alta pressione farà fatica a tornare sui suoi passi.

La sfera di cristallo - 18 Giugno 2010, ore 15.35

E' l'estate dei gamberi: invece di procedere spedita verso la fase clou stagionale, torna indietro di tre mesi a riproporre vento e temporali, fresco e addirittura nevicate in montagna. Tutto normale? Se la natura disegna questi scenari dobbiamo farcene una ragione: è tutto normale. Noi non siamo avvezzi a scovare come tanti detective un colpevole a tutti i costi, anche perchè se ci fosse un colpevole ci dovrebbe essere anche un delitto, cosa che naturalmente non c'è.

Abbiamo invece un fine settimana decisamente frizzante alle porte, frizzante nel senso vero del termine, visto che l'aria che respireremo arriverà dritta dritta dal Mar Glaciale Artico. Poi ci si chiede come possa essere messo così male l'Artico in termini di estensione glaciale: guardate quanta aria fredda viene continuamente dispersa verso le medie latitudini in virtù della circolazione generale dell'atmosfera che ricorre in questi ultimi mesi. Noi siamo solo uno degli episodi, l'ultimo (almeno per ora).

Ma l'estate riuscirà  a riprendersi dopo questa sonora batosta? Calma, l'estate ufficiale deve ancora iniziare, abbiamo ancora davanti tutto luglio e tutto agosto. Di certo questi break, o se vogliamo, questo alternarsi di aria calda e fredda, non portano altro che benefici in termini di benessere al nostro territorio. I terreni hanno la possibilità di smaltire la gran quantità di calore che deriva dalle giornate più lunghe dell'anno limitando la risalita delle temperature, e lo spettro della siccità rimane sempre a debita distanza. L'unica nota stonata è la violenza di taluni fenomeni che, con le più frequenti situazioni depressionarie di passaggio, hanno maggior probabilità di manifestarsi: grandinate, trombe d'aria, nubifragi.

Tornando alla nostra analisi chiudiamo prospettando una tranquillizzazzione delle acque a partire da martedì, allorquando un promontorio anticiclonico di matrice atlantica (gradito) cercherà di rialire la china sul Mediterraneo cercando (e probabilmente anche riuscendo) a riportare il sole estivo su tutto il Bel Paese.

SINTESI PREVISIONALE FINO A VENERDI 25 GIUGNO

SABATO, 19 GIUGNO 2010

Nubi in aumento al nord e a seguire anche al centro, con possibilità di rovesci o temporali a carattere sparso, più probabili su basso Piemonte, Emilia, Romagna, centro-est Lombardia, Liguria, Triveneto e Toscana, ma possibili anche su Umbria, Marche e Lazio. Sulle altre regioni e al sud spesso soleggiato, con passaggi nuvolosi innocui nel corso del pomeriggio. Venti in rinforzo ovunque, da nord sulle Alpi, da ovest al centro-sud e sulle Isole Maggiori. Primo incipiente calo termico al settentrione.

DOMENICA, 20 GIUGNO 2010

Nubi su tutta l'Italia ad eccezione di pianura piemontese, Puglia, Calabria ionica e Sicilia. Possibilità di rovesci, soprattutto su Triveneto, est Lombardia, ovest Sardegna, Umbria, regioni tirreniche fino alla Calabria e nord Sicilia. Nevicate sulle Alpi centro-orientali, mediamente fin verso i 1800-2000 metri, oltre i 2200 sulle cime più elevate dell'Appennino. Burrasca di Maestrale sulla Sardegna. Temperature in netto calo ovunque.

LUNEDI, 21 GIUGNO 2010

Instabile al nord-est, sull'Emilia Romagna e sulle regioni centro-meridionali tirreniche, con possibilità di ulteriori rovesci sparsi. Rasserena al nord-ovest e sulla Toscana. Variabilità altrove. Sempre ventoso, specie sulle Alpi e al centro-sud. Temperature in lieve aumento al nord-ovest per ingresso del Foehn, in calo all'estremo sud.

MARTEDI, 22 GIUGNO 2010

Torna il sole su gran parte dell'Italia, a parte qualche addensamento pomeridiano associato a occasionali e brevi acquazzoni lungo la dorsale appenninica. Ancora ventoso al centro-sud. Più mite al nord.

MERCOLEDI, 23 GIUGNO 2010

Bella giornata di sole su tutta l'Italia, con pochi addensamenti pomeridiani in Appennino. Rovesci solo isolati. Ancora fresco e ventoso al centro-sud.

GIOVEDI, 24 GIUGNO 2010

Altra bella giornata di sole un poì su tutto il Paese, con temperature in generale rialzo.

VENERDI, 25 GIUGNO 2010

Tempo inizialmente buono, ma con tendenza a rovesci pomeridiani sui monti. Un po' caldo di giorno in pianura.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.19: SS18 Tirrena Inferiore

rallentamento

Traffico rallentato, oggetti su strada nel tratto compreso tra 2,362 km dopo Incrocio Acquafredda D..…

h 00.15: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Traffico rallentato causa trasporto eccezionale nel tratto compreso tra Lanciano (Km. 413,8) e Val..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum