Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

E' un brutto caldaccio ma c'è una via d'uscita

Sull'Italia viviamo la situazione estiva più penalizzante in termini di caldo. L'anticiclone africano ha messo radici nel cuore del Mediterraneo. Il nord e il centro possono sperare in una rinfrescata tra martedì 26 e mercoledì 27. Per la fine del mese possibile totale cambiamento dell'assetto barico (con fresco e temporali) ma è un'ìpotesi tutta da verificare.

La sfera di cristallo - 21 Maggio 2009, ore 14.36

A noi questo caldo così intenso proprio non va giù. Chi lo adora faccia pure. Ma per chi ha bambini piccoli o genitori anziani è quanto di peggio possa capitare in estate. Le belle giornate con il cielo azzurro, una gradevole ventilazione e un po' di caldo moderato piacciono a tutti o quasi, ma quando il caldo si fa opprimente costringendo la gente ad abusare di condizionatori, a chiudersi in casa nelle ore più calde, a sudare sull'asfalto in attesa del pullman che non arriva, questa non è più estate italiana, questo è un supplizio. Certo, è ben diverso affrontare l'estate abitando in riva al mare o nelle vallate alpine, qui il caldo è quasi sempre solo un piacere, ma nelle giungle d'asfalto in cui siamo spesso costretti a vivere no. Per tutti costoro e per il bene della natura MeteoLive non potrà schierarsi a favore di simili anticicicloni. Per questo oggi cercheremo di capire quanto potrà durare il famigerato Gobbo di Algeri sulle nostre teste. Partiamo dalla considerazione che gli indici teleconnettivi ci offrono la possibilità di formulare un paio di ipotesi, in virtù di un indebolimento del vortice polare e di una certa tendenza alla neutralità dell'indice Nao. 1 Ipotesi del "DURA POCO": caldaccio sino a lunedì 25, tra martedì 26 e mercoledì 27 prima rinfrescata al nord e al centro, poi temporanea ripresa ma subito spostamento dei massimi pressori verso Regno Unito e addirittura Scandinavia, discesa d'aria fredda, ciclogenesi mediterranea e peggioramento importante tra fine mese e i primi di giugno con fresco e temporali quasi ovunque. 2 Ipotesi del "DURA TANTO": caldaccio sino a lunedì 25, la rinfrescata del 26-27 presto ridimensionata e limitata al settore alpino, ripresa preoccupante dell'anticiclone con situazioni temporalesche lontane dall'Italia almeno sino ai primi di giugno. Quale delle due ipotesi gode di maggior credito? Sovrapponendo tutte le corse degli ultimi giorni bisbiglieremmo...la prima (60 a 40), ma come accade talvolta in questi casi il tempo potrebbe anche seguire una terza via. Nodo cruciale sarà la rinfrescata del 26-27, se sarà confermata allora diverrà più probabile un'implosione della cellula anticiclonica africana e uno spostamento dei massimi pressori verso il nord del Continente. Ribadiamo in ogni caso che ci risulta difficile credere al momento ad una performance dell'anticiclone simile a quella del 2003. Quindi invitiamo i lettori a non preoccuparsi in modo esagerato, nè tantomeno a farsi venire crisi di ansia (via posta arriva di tutto, credetemi). SINTESI PREVISIONALE sino a GIOVEDI 28 MAGGIO: venerdì 22 maggio: ancora anticiclone ma qualche smagliatura su Alpi e Triveneto con brevi temporali pomeridiani, localmente forti sull'alto Friuli. Altrove soleggiato e caldo o velato. Picchi di 33°C. sabato 23 maggio, domenica 24 maggio: scappate al mare o ai monti se potete, altrimenti bella gita ai parchi con i bimbi, sole e caldo ovunque. lunedì 25 maggio: primi annuvolamenti al nord-ovest, velature su Toscana e Sardegna, qualche rovescio o temporale verso sera su alto Piemonte e Valle d'Aosta. Altrove ancora soleggiato. Afoso. Caldo soprattutto al centro-sud. martedì 26 maggio: ecco il peggioramento temporalesco al nord con fenomeni soprattutto nel pomeriggio-sera, localmente anche forti. Al centro un po' di incertezza con i primi rovesci isolati in Appennino. Per il resto soleggiato e ancora caldo. mercoledì 27 maggio: al nord più fresco ma con ritorno del sole, al centro instabilità con temporali pomeridiani, specie in Appennino, meno caldo, al sud ancora soleggiato e caldo. giovedì 28 maggio: giornata anticiclonica soleggiata ma con caldo sopportabile ovunque e valori termici in calo al sud. Venti settentrionali deboli.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.09: SS417 Di Caltagirone

rain

Pioggia a 3,567 km prima di Incrocio Ramacca (Km. 39,6) in entrambe le direzioni…

h 18.07: T1-TRF.Bia Traforo Del Monte Bianco

coda

Code a Piazzale Lato Italiano (Km. 14,5) in direzione Chamonix dalle 17:58 del 18 ago 2018 Temp..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum